IL PARTNER IDEALE? NON PARLA, NON STRESSA E NON ROMPE I COJONI - SONO MOLTI I SINGLE CHE SI RIVOLGONO AL MERCATO DELLE SEX DOLL PER TROVARE LA FELICITA' DI COPPIA - LE CASE DI PRODUZIONE DELLE "BAMBOLE" HANNO VISTO IMPENNARE LE RICHIESTE, DURANTE LA PANDEMIA - CHI SI E' RITROVATO SOLO DURANTE LA FASE COVID, PENSA CHE UNA SEX DOLL SIA TERAPEUTICA PER SUPERARE IL DOLORE...

-

Condividi questo articolo


DAGONEWS

 

solitudine solitudine

Chi ha perso il proprio partner a causa del Covid si starebbe rivolgendo al mercato delle sex doll per riempiere il vuoto e tentare di alleviare il dolore. È quanto rivelato da Silicone Lovers, produttrice di bambole, che ha assistito a un’impennata delle richieste durante la pandemia.

 

Oltre ad aver ricevuto richieste bizzare, con alcuni clienti che chiedevano bambole con scheletri umani o ibridi animale- umano, chi ha sofferto di solitudine ha deciso di acquistare una sex doll: «Si è parlato molto sul Web del fatto che le persone sono bloccate nelle loro case e sono sole e bisognose di compagnia – ha detto co-fondatrice di Silicone Lovers, Louie Love - Fortunatamente, le nostre bambole soddisfano questa esigenza. Alcuni hanno perso il partner a causa di Covid e vogliono una bambola che li aiuti a metabolizzare il lutto, quindi è gratificante far parte di quel processo di guarigione e sapere che stiamo davvero aiutando le persone.

 

sex doll 3 sex doll 3

Molte persone che normalmente non avrebbero mai pensato alle bambole come un'opzione, hanno rivolto la loro attenzione a questo mercato. Abbiamo visto un enorme aumento di interesse anche da parte delle coppie che vogliono sperimentare introducendo un nuovo elemento nella coppia».

 

Il mese scorso, un'altra azienda di bambole del sesso ha rivelato che i suoi prodotti stavano sostituendo gli umani durante la pandemia. Sex Doll Genie (SDG), un'azienda statunitense ed europea ha affermato che l'interesse dei maschi single è aumentato del 51,6% tra febbraio e marzo 2020.

sex doll 2 sex doll 2 sex doll 1 sex doll 1 sex doll 2 sex doll 2 sex doll harmony 3 sex doll harmony 3 sex doll austria copia 6 sex doll austria copia 6 sex doll austria copia 5 sex doll austria copia 5 IL BORDELLO DELLE SEXDOLL IN GERMANIA IL BORDELLO DELLE SEXDOLL IN GERMANIA sex doll austria copia 2 sex doll austria copia 2 sex doll austria copia 3 sex doll austria copia 3 bambola gonfiabile molestata bambola gonfiabile molestata fanny sex doll del bordello austriaco fanny sex doll del bordello austriaco lumidolls bambola copia lumidolls bambola copia bambola lumidolls copia 2 bambola lumidolls copia 2 bambola lumidolls copia bambola lumidolls copia bambola lumidolls bambola lumidolls uomo gonfiabile 1 uomo gonfiabile 1 lumidolls bambola lumidolls bambola lumidolls sex doll lumidolls sex doll lumidolls lumidolls sex doll austria sex doll austria la sex doll dorothy la sex doll dorothy bambola gonfiabile 3 bambola gonfiabile 3 bambola gonfiabile 1 bambola gonfiabile 1 sex doll harmony 4 sex doll harmony 4 sex doll 5 sex doll 5 sex doll 7 sex doll 7 sex doll harmony 1 sex doll harmony 1 sex doll 4 sex doll 4 sex doll 1 sex doll 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO – SARÀ PERCHÉ LA SERATA ERA SPONSORIZZATA DA ARMANI, SARÀ PERCHÉ (FORSE) ERA L’ULTIMA "PRIMA" DI MATTARELLA, FATTO STA CHE IERI ALLA SCALA NON SI SONO VISTE SMANDRAPPATE NÉ SIGNORE IN CERCA DI VISIBILITÀ CONCIATE COME ABAT-JOUR: LA PAROLA D'ORDINE ERA SOBRIETÀ - GLI UOMINI ERANO TUTTI IN SMOKING, LE DONNE AL MASSIMO HANNO OSATO UN VERDE SPERANZA. LA PELLICCIA DI MANUEL AGNELLI, CRISTINA MARINO SCOLLATISSIMA, BARBARA PALVIN  E GRETA FERRO CASTIGATE, CREMONINI CON LA MAMMA E LAURA MATTARELLA: I MIGLIORI E I PEGGIORI

viaggi

salute

"NON MI SPIEGO PERCHE' 6,5 MILIONI DI OVER 60 ANCORA NON SI SONO PRESENTATI A FARE LA TERZA DOSE…" - IL MEMBRO DEL CTS, FABIO CICILIANO: "SI PENSAVA CHE CHI HA GIÀ ADERITO ALLA CAMPAGNA FOSSE ORMAI INSERITO IN UN PERCORSO, MA STIAMO VEDENDO CHE NON PER TUTTI È COSÌ. BISOGNA CHIARIRE ALLE PERSONE CHE LA CAPACITÀ IMMUNOLOGICA DEL VACCINO E LA VALIDITÀ AMMINISTRATIVA DEL GREEN PASS SONO DUE COSE MOLTO DIVERSE. SONO FAVOREVOLE A UNA NORMA CHE INTRODUCA L'OBBLIGO DI MASCHERINE ALL'APERTO…"