JENNI LEE, UNA DELLE PORNOSTAR PIÙ POPOLARI DEGLI ULTIMI ANNI, ORA VIVE DA SENZATETTO NEI TUNNEL CHE SI SNODANO SOTTO LAS VEGAS - LA  36ENNE HA PERSO TUTTO DOPO AVER LASCIATO IL PORNO NEL 2009 PER DEDICARSI ALLA MODA: “HO GIRATO 232 FILM, ERO MOLTO SEXY. QUI NEI TUNNEL LE PERSONE SONO RISPETTOSE, SONO FELICE. HO TUTTO QUELLO DI CUI HO BISOGNO. USCIRE DA QUI? E PERCHÉ DOVREI…” VIDEO + FOTOGALLERY DEI TEMPI D'ORO

Condividi questo articolo



 

DAGONEWS

 

jenni lee 52 jenni lee 52

Era scomparsa dai radar e nessuno sapeva più che fine avesse fatto: Jenni Lee è stata una delle attrici porno di maggior successo al mondo, ma da qualche anno sembrava essersi volatilizzata. In tanti hanno pensato si fosse ritirata a vita privata, ma la donna è stata trovata a vivere da senzatetto nei tunnel sotto Las Vegas, lì dove ogni giorno si lotta per la sopravvivenza.

 

jenni lee 51 jenni lee 51

Sotto le luci scintillanti di Las Vegas, infatti, si snoda un sinistro labirinto di 200 miglia costruito per proteggere la città da inondazioni improvvise, ma diventato la dimora di centinaia di senzatetto che hanno perso tutto. Tra di loro c’è anche Jenni, scoperta da una troupe cinematografica che stava realizzando un documentario sui tunnel. È stata filmata in una zona buia delle caverne artificiali con nient'altro se non una piccola torcia che illuminava il suo spazio vitale.

 

jenni lee 5 jenni lee 5

Jenni Lee, AKA Stephanie Saddora, ha ancora oltre 45.000 abbonati su un popolare sito porno ed è classificata come "Pornstar numero 119" nel mondo. Il suo ultimo film è stato aggiunto solo un anno fa, ma l'ex attrice ha girato oltre 232 video che sono ancora disponibili online.

 

jenni lee 49 jenni lee 49

La donna del Tennessee ha trovato un vasto pubblico in tutto il mondo ed è apparsa anche in diverse riviste tra cui Hustler e Penthouse prima di ritirarsi per concentrarsi sulla moda nel 2009.

«Ero una pornostar di successo – ha raccontato Jenni - Dovrei essere ancora tra i primi 100 in qualche elenco da qualche parte. Ero molto sexy».

 

A Jenni è stato chiesto com'è vivere nel ventre di Las Vegas da donna: «Non è così difficile come potresti pensare, tutti sono davvero rispettosi. Le persone sanno essere inclusive qui. Tutti sono buoni l'uno con l'altro, cosa che non è molto frequente. Sono felice, ho tutto ciò di cui ho bisogno qui».

jenni lee 46 jenni lee 46

 

«Pensi di poter mai uscire di qui?» ha chiesto il giornalista. «Uhm, sì, ma perché?» ha risposto lei, guardando ciò che la circondava. Alla ex star del cinema per adulti è stato quindi chiesto se le piaceva vivere nei tunnel. «Sì, di sicuro non c’è acqua, ma superare le difficoltà crea cameratismo. Sento che si costruiscono le amicizie più genuine».

jenni lee 53 jenni lee 53 jenni lee 37 jenni lee 37 jenni lee 18 jenni lee 18 jenni lee 38 jenni lee 38 jenni lee 44 jenni lee 44

jenni lee 1 5 jenni lee 1 5 jenni lee 1 4 jenni lee 1 4 jenni lee 1 3 jenni lee 1 3 jenni lee 1 1 jenni lee 1 1 jenni lee 1 2 jenni lee 1 2 i tunnel di las vegas 2 i tunnel di las vegas 2 i tunnel di las vegas 1 i tunnel di las vegas 1

 

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

TOH, GUALTIERI E FRANCESCHINI FINALMENTE HANNO CAPITO CHE IL CONTE CASALINO, DOPO AVER INFINOCCHIATO QUELLO SPROVVEDUTO DI DI MAIO, RESPONSABILE DI AVERLO PORTATO A PALAZZO CHIGI ALL’EPOCA DI SALVINI, HA PRESO PER IL CULO ANCHE IL PD, INCIUCIANDO CON L’INETTO ZINGARETTI – MA, AL DI LÀ DEL MES (I 5STELLE ALLA FINE DIRANNO DI SÌ) I NODI RISCHIANO DI VENIRE PRESTO AL PETTINE PER IL CONTE DELLA VASELINA: COME AFFRONTARE AD ESEMPIO IL DRAMMA DELLA CASSA INTEGRAZIONE, CHE SCADE A SETTEMBRE? I SOLDI SONO FINITI E UNA MONTAGNA DI DISOCCUPATI CHE RISCHIA DI TRAVOLGERE TUTTO E TUTTI

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALINO DELL'ITALIA MORENTE – DOPO AVER PERSO IL BIGLIETTO DELLA LOTTERIA PER MANIFESTA ARROGANZA, NON AVENDO PIU' UNA CAZZO DI QUERELA DA FARE, RENZI SCRIVE (SI FA PER DIRE) UN LIBRO DI FOSFORESCENTE INUTILITA' E LO PRESENTA PURE ALLA GALLERIA BORGHESE – TRA UN TRULLALERO E UN TRALLALA', TRA LA BOSCHI CAMUFFATA DA PRATO E NOBILI CON LA MASCHERINA DELLA ROMA, IL SENATORE SEMPLICIOTTO DI RIGNANO HA SPARATO UN PAIO DI CAZZATE: “QUELLA DI DAVIGO È UNA BESTIALITÀ GIURIDICA. AUTOSTRADE? SI È FATTO PRIMA A FARE IL PONTE CHE A FARE LA REVOCA. SI VOTA NEL 2023, ALLORA MEGLIO METTERE MANO ALLE REGOLE” (INSOMMA, PER RIMANDARLO A GIOCARE A FLIPPER, TOCCA ASPETTARE TRE ANNI. 'NA TRAGEDIA) – VIDEO

viaggi

salute