POSTA! – CARO DAGO, NON È LA FINE DI UN MATRIMONIO MA LA FINE DI UNA SOCIETÀ ECONOMICA CON FIGLI – MI CHIEDO A QUANTO AMMONTERÀ L’ASSEGNO DIVORZILE CHE CHIARA FERRAGNI DOVRÀ DARE AL SUO “NULLATENENTE” EX – IL CASO FERRAGNEZ: VI DICHIARO MARITO E MOGLIE FINCHÉ LA PRESUNTA BENEFICENZA NON VI SEPARI…

-

Condividi questo articolo


Riceviamo e pubblichiamo:

 

chiara ferragni fedez chiara ferragni fedez

Lettera 1

Caro Dago, game over fra Chiara Ferragni e Fedez. Il rapper, domenica scorsa, se ne è andato di casa e non è più tornato. Avrà usato la vecchia scusa di uscire per comperare le sigarette?

John Doe Junior

 

Lettera 2

Caro Dago,

Di solito quando ci si sposa la formula è: vi dichiaro marito e moglie, finché morte non vi separi. Nel caso dei Ferragnez, diventa: vi dichiaro marito e moglie finché la presunta beneficenza non vi separi.

Un caro saluto,

Mary

 

Lettera 3

Caro Dago, cellulari, Valditara: "Stop all'uso ad elementari e medie anche per studiare". Saggia decisione. E poi alcuni studenti li hanno già sostituiti con pistole ad aria compressa e sassi...

Maxmin

 

Lettera 4

JOE BIDEN CON I RAGGI LASER JOE BIDEN CON I RAGGI LASER

Aequo Dago,

mi stavo chiedendo a quanto ammonterà l’assegno divorzile che Chiara Ferragni dovrà dare al suo “nullatenente” ex (anzi, “ez”)

Alberto

 

Lettera 5

Caro Dago, Joe Biden sta prendendo in considerazione un ordine esecutivo contro l'immigrazione illegale al confine con il Messico. Che furbata! Vuole fare il Donald Trump in vista delle elezioni? Gli elettori sceglieranno comunque l'«originale»...

Rob Perini

 

Lettera 6

IL NULLATENENTE COLOMBO - MEME BY 50 SFUMATURE DI CATTIVERIA IL NULLATENENTE COLOMBO - MEME BY 50 SFUMATURE DI CATTIVERIA

Caro Dago

l'art. 2247 del codice civile dà la esatta definizione del matrimonio Ferragnez: con il contratto di società (il "matrimonio") due o più persone (i "Ferragnez") conferiscono beni o servizi per l'esercizio in comune di un'attività economica allo scopo di dividerne gli utili.

Lorenzo B.

 

Lettera 7

Dagosapiens, corrispondenza d’amorosi sensi tra Putin e la studentessa Ilaria Cecchini; lei sostiene che la Russia è un paese libero, ma se le chiedi cosa pensa del caso Navalny preferisce non rispondere.

Vittorio Liberidinonparlare ExInFeltrito

 

Lettera 8

Caro Dago, Fed: "Rischi da un taglio troppo rapido dei tassi di interesse". Per chi? Per le banche?

Ricky

 

LA MORTE DI NAVALNY - MEME BY 50 SFUMATURE DI CATTIVERIA LA MORTE DI NAVALNY - MEME BY 50 SFUMATURE DI CATTIVERIA

Lettera 9

A Dagospia.

Purtroppo quello che dice Medvedev (in russo “medved” significa “orso”) è storicamente vero. Odessa è una città russa fin dall’inizio della sua storia di più di 200 anni. Ma è anche verità storica che fu popolata inizialmente con cittadini sia di origine russa sia di origine ucraina. Oggi la popolazione è prevalentemente ucraina anche se tutti parlano russo, come sempre.

 

Il sentimento dei cittadini è contrastato e anche membri della stessa famiglia hanno un approccio diverso nel valutare questa guerra. Molti si schierano con i russi, senza esplicitare apertamente per paura di rappresaglie. Ma veramente c’è molta confusione nei sentimenti delle persone. Nel cuore delle persone questa è una guerra civile dove si è costretti a essere di parte anche a malincuore, perché si capiscono anche le ragioni degli altri, senza condividerle.

Olho.

 

Lettera 10

chiara ferragni chiara ferragni

Caro Dago,

solo Lugano Bella riesce ad aver torto anche quando ha ragione! Una signora aggredisce verbalmente la segretaria del PD urlandole di non aver mai lavorato in vita sua. La signora, invece, ci fa sapere che per € 500 al mese faceva la donna di pulizie. Giustamente Schlein ribatte che è una vergogna prendere quei pochi soldi (un pezzo poi sarà stato in nero?), ma che fa? Mentre lo dice la segretaria abbassa lo sguardo e si mette a sbucciare un arancio!

 

Insomma la signora sbotta e Lugano bella si mostra prima in soggezione e poi incurante! Insomma che dire dopo l'esperto dei colori, alla Elly serve un corso di buone maniere o anche solo semplicemente come si sta al mondo!

Saluti alla prossemica,

Lisa

 

donna sarda sbotta contro elly 3 donna sarda sbotta contro elly 3

P.S. Ora aspetto la foto di rito dei Ferragnez che negano il tuo scoop. Tanto sul tuo disgraziato sito funziona così, no? Tu lanci la notizia e la coppia scoppiata finge di niente, per poi trovarsi in tribunale. Comunque lui siete sicuri stia bene? A Miami c'è uno dei più importanti centri USA per i tumori pancreatici...

 

Lettera 11

Caro Dago, Sardegna, una pensionata contesta Elly Schlein: "Vada a lavorare come ho lavorato io per 25 anni in una impresa di pulizia, per 500 euro al mese". Ok. Però le dia almeno il tempo di farsi approvare il salario minimo...

Lucio Breve

 

Lettera 12

donna sarda sbotta contro elly 1 donna sarda sbotta contro elly 1

Caro Dago, due anni fa Biden  definì Putin "Un macellaio". Visto che la spiritosaggine gli ha portato tanta fortuna - come dimostrano i brillanti risultati della coalizione "50 contro uno" in Ucraina - ieri ha pensato bene di rincarare la dose definendo il presidente russo "Un figlio di putt*na,  pazzo bastardo". Il triste declino di un Commander in Chief ridicolo e patetico.

Maury

 

Lettera 13

Caro Dago, vedrà la luce prima il Ponte sullo Stretto o la sentenza su Salvini per il caso Open Arms? Per carità, tutto è legittimo anche una denuncia per reato preventivo. Premesso che sul leader della Lega si può dire peste e corna, è possibile però che gli zelanti partiti che si recano in pellegrinaggio dalla Magistratura per chiederle di intercedere per loro, in un sussulto di onestà intellettuale non si domandino mai il perché un cittadino - si chiami Salvini, Rossi, Bianchi - non abbia ancora diritto dopo quasi cinque anni di sapere tramite sentenza se sia colpevole o no?

Antonio Pochesci

 

vladimir putin joe biden ginevra vladimir putin joe biden ginevra

Lettera 14

Caro Dago,

qualcuno dica a Putin che, pur essendo i russi più di 140 milioni, a questo ritmo rischia di rimanere da solo. Ne ammazza infatti uno al giorno, in prigione o “suicida”. A questi vanno sommati i morti in guerra, i quali, stimati per difetto a 150 mila in due anni, fanno la media di 200 giornalieri.

L’elettore triste

 

Lettera 15

Caro Dago

Fedez, ora farà il nullatenente da qualche altra parte.

Saluti, Usbergo

 

Lettera 16

Caro Dago, la fine dei Ferragnez. Chiara sostituirà il marito con un tatuaggio?

Berto

 

tweet sulla separazione tra fedez e chiara ferragni 3 tweet sulla separazione tra fedez e chiara ferragni 3

Lettera 17

Caro Dago,

Fine dei Ferragnez, chi lo avrebbe mai detto! Era così spontaneo e genuino il loro amore... Si attende hit di Fedez sulla rottura e tutorial della Ferragni sulla donna indipendente, madre single, che ce la faida sola in questo mondo duro e complesso.

Un caro saluto,

Mary

 

Lettera 18

Caro Dago, Joe Biden ha definito Vladimir Putin "Figlio di puttana"? Anche gli Usa hanno il loro Vincenzo De Luca: piccole "macchiette" si espandono...

Furio Panetta

 

Lettera 19

Caro Dago, nel primo post su Instagram dopo che Fedez se ne è andato di casa, Chiara Ferragni più che in palestra sembra in un centro  di riabilitazione ortopedica. Prima di andarsene non l'avrà mica picchiata?

F.T.

 

fedez chiara ferragni fedez chiara ferragni

Lettera 20

Caro Dago, non è  la fine di un matrimonio  ma la fine di una società economica con figli.

Giovanni

 

Lettera 21

Caro Dago, ora che la "favola" dei Ferragnez è finita, chissà se i milioni di idioti  che li seguono su Instagram capiranno che sui social è tutto finto?

SL

chiara ferragni fedez osho chiara ferragni fedez osho fedez chiara ferragni. fedez chiara ferragni. fedez ferragni fedez ferragni

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - UN PUCCINI ALL’IMPROVVISO! – SCOOP! UN BRANO INEDITO DI GIACOMO PUCCINI SARA’ ESEGUITO PER LA PRIMA VOLTA AL LUCCA CLASSICA MUSIC FESTIVAL, IL PROSSIMO 28 APRILE – COMPOSTO NEL 1877 DA UN GIOVANE PUCCINI, S’INTITOLA “I FIGLI DELL’ITALIA BELLA – CESSATO IL SUO DELL’ARMI”: ERA RIMASTO A LUNGO “NASCOSTO”, POI DISPONIBILE SOLO IN FORMA INCOMPIUTA E, INFINE, RIPORTATO ALLA LUCE NELLA SUA INTEGRITA’ GRAZIE AL CENTRO STUDI PUCCINI – IL MISTERO DIETRO ALLA PARTITURA E I DIRITTI AQUISITI ORA DAL CONSERVATORIO “LUIGI BOCCHERINI” DI LUCCA...

DAGOREPORT – IL DIAVOLO TRA DUE FUOCHI. IL MATRIMONIO TRA LOPETEGUI E IL MILAN È A UN PASSO. L’ACCORDO ECONOMICO È STATO TROVATO. MA PER L’ARRIVO DEL BASCO AL POSTO DI STEFANO PIOLI MANCA L'OK DI IBRAHIMOVIC, NOMINATO DA CARDINALE SUO PLENIPOTENZIARIO NEL CLUB – ZLATAN SPINGE PER ANTONIO CONTE, SOLUZIONE PIÙ GRADITA ALLA PIAZZA, IN CERCA DI UN MISTER CON GLI ATTRIBUTI (E LOPETEGUI IN SPAGNA È DETTO “EL CAGON”…) – RIUSCIRÀ IBRA A CONVINCERE LA SOCIETÀ A PUNTARE SU UN TECNICO DALLA PERSONALITÀ STRARIPANTE E MOLTO COSTOSO?

MADONNA? EVITA-LA! – QUELLA VOLTA CHE MADONNA VENNE A ROMA PER LA PRIMA DI “EVITA’’ E SI INCAZZÒ FACENDO ASPETTARE IL PUBBLICO PER UN’ORA E MEZZO - IL PATTO ERA CHE SUA FIGLIA, LOURDES, VENISSE BATTEZZATA NEGLI STESSI GIORNI DAL PAPA ALLA PRESENZA DEL PADRE, CHE SI CHIAMAVA JESUS - IL PRODUTTORE VITTORIO CECCHI GORI CONOSCEVA UN CARDINALE: “PRONTO, AVREI MADONNA, L’ATTRICE, CHE VORREBBE BATTEZZARE LA FIGLIA, LOURDES, COL PADRE, JESUS… E SE FOSSE DISPONIBILE IL PAPA…” – VIDEO

DAGOREPORT - CON AMADEUS, DISCOVERY RISCHIA: NON È UN PERSONAGGIO-FORMAT ALLA STREGUA DI CROZZA E FAZIO. È SOLO UN BRAVISSIMO CONDUTTORE MA SENZA UN FORMAT FORTE CHE L’ACCOMPAGNI, SARÀ DURISSIMA FAR DIGITARE IL TASTO 9. NELLA TV DI OGGI I PRODUTTORI DI CONTENUTI VENDONO CHIAVI IN MANO IL PACCHETTO FORMAT+CONDUTTORE ALLE EMITTENTI - ALLA CRESCITA DI DISCOVERY ITALIA, NEL 2025 SEGUIRA' ''MAX'', LA PIATTAFORMA STREAMING DI WARNER BROS-HBO CHE PORTERÀ A UNA RIVOLUZIONE DEL MERCATO, A PARTIRE DALLA TORTA PUBBLICITARIA. E LE RIPERCUSSIONI RIMBALZERANNO SUI DIVIDENDI DI MEDIASET E LA7 - A DIFFERENZA DI RAI E IN PARTE DI MEDIASET, DISCOVERY HA UNA STRUTTURA SNELLA, SENZA STUDI DI REGISTRAZIONE, SENZA OBBLIGHI DI ASSUNZIONI CLIENTELARI NÉ DI FAR TALK POLITICI - LIBERI DI FARE UN CANALE5 PIÙ GIOVANE E UN’ITALIA1 PIÙ MODERNA, IL PROSSIMO 9 GIUGNO DOVRANNO DECIDERE SE FARE O MENO UNO SPAZIO INFORMATIVO. NEL CASO IN CUI PREVARRA' IL SÌ, SARÀ UN TG MOLTO LEGGERO, UNA SORTA DI ANSA ILLUSTRATA (E QUI RICICCIA L'OPZIONE ENRICO MENTANA)    

DAGOREPORT – L’INTELLIGENCE DI USA E IRAN HANNO UN PROBLEMA: NETANYAHU - L'OPERAZIONE “TERRORISTICA” CON CUI IL MOSSAD HA ELIMINATO IL GENERALE DELLE GUARDIE RIVOLUZIONARIE IRANIANE NELL'AMBASCIATA IRANIANA A DAMASCO E LA SUCCESSIVA TENSIONE CON TEHERAN NON È SPUNTATA PER CASO: È SERVITA AL PREMIER ISRAELIANO A "OSCURARE" TEMPORANEAMENTE LA MATTANZA NELLA STRISCIA DI GAZA, CHE TANTO HA DANNEGGIATO L'IMMAGINE DI ISRAELE IN MEZZO MONDO - NETANYAHU HA UN FUTURO POLITICO (ED EVITA LA GALERA) SOLO FINCHÉ LA GUERRA E LO STATO D'ALLARME PROSEGUONO...