QATAR, BIRRE E PUTTANE! "NONOSTANTE LA STRETTA SUPERVISIONE DELLA VENDITA E DEL CONSUMO DI ALCOL, È POSSIBILE GUSTARLO IN LUOGHI SPECIFICI. ANCHE LA PROSTITUZIONE NON SI NASCONDE" - L'EDITORIALE DI "L'EQUIPE" CHE EVIDENZIA COME IL GOVERNO DEL QATAR SI SIA "ADDOLCITO" PER ACCONTENTARE LE ORDE DI TIFOSI ARRIVATI PER I MONDIALI: "GIOVANI DONNE, SOPRATTUTTO DELL’AFRICA ORIENTALE, SI AGGIRANO IN MEZZO AI TIFOSI: 'PERMETTONO MOLTE COSE DURANTE LA COPPA DEL MONDO' - MA QUANTO DURERÀ QUESTA "TOLLERANZA"?

-

Condividi questo articolo


Da www.ilnapolista.it

 

PROSTITUTE IN QATAR PROSTITUTE IN QATAR

In un editoriale L’Equipe ha evidenziato ciò che sta avvenendo oggi in Qatar. L’alcol viene servito a fiumi e venduto a prezzi esorbitanti, circa 14 dollari per una birra

 

«Nonostante la stretta supervisione della vendita e del consumo di alcol in Qatar, è possibile gustarlo in luoghi specifici. E la parentesi dei Mondiali allenta alcuni vincoli. Sarà un caso, ma questa lounge porta lo stesso nome di una famiglia di calciatori corsi. Rimane aperto ben oltre le 2 del mattino, il solito gong, e i clienti continuano ad affluire anche se a Doha c’è già molto sole. Questo shisha bar con vetri oscurati, annesso a un hotel, ha rapidamente beneficiato di un passaparola favorevole tra i nottambuli in cerca di un locale notturno durante la Coppa del Mondo.»

birra ai mondiali 3 birra ai mondiali 3

 

Continua L’Equipe sul problema della prostituzione

«Fino a mezzanotte (ora locale), quando finisce l’ultima partita, la variopinta clientela ha prima alzato la testa verso gli schermi. Quindi lo stabilimento si trasforma gradualmente in un cabaret della malavita. Può quindi iniziare la costosa giostra dei giovani africani in abiti attillati . Anche la prostituzione non si nasconde. In Qatar la prostituzione è illegale e punibile con la reclusione.

 

PROSTITUTE IN QATAR PROSTITUTE IN QATAR

Ma è presente, in alcuni bar e discoteche degli hotel, e talvolta anche all’aperto. Nel bel mezzo di Doha, ai margini di un trafficato viale dello shopping, dove pattuglia la polizia. Sono le 2 del mattino e giovani donne, soprattutto dell’Africa orientale, si aggirano per poche decine di metri tra un bar e un supermercato asiatico, in mezzo ai tifosi.

birra mondiale qatar birra mondiale qatar

 

Una di loro si avvicina e le offre subito i suoi servigi. Il prezzo? “500 riyal” (130 €). Viene dall’Uganda e che ha un visto per lavorare come “governante in un albergo”. “Permettono molte cose durante la Coppa del Mondo”, sorride. Durerà altre due settimane, fino alla finale del 18 dicembre.»

 

Continua

«Due settimane fa, quando si stava per dare il calcio d’inizio del torneo, vigeva ancora un’apparente restrizione: l’alcool veniva servito in tazze opache. I prezzi sono piuttosto alti, come ovunque a Doha: 55 riyal (€ 14,50) per una birra in bottiglia da 33 cl o 320 riyal (€ 83,50) per una bottiglia di vino rosso merlot.»

 

La legge qatarina

PROSTITUTE IN QATAR PROSTITUTE IN QATAR

«Vige invece una regola immateriale, in questo luogo come ovunque: è vietato uscire e avventurarsi nello spazio pubblico – il marciapiede del viale, in questo caso – con un bicchiere in mano. È un po’ un’illustrazione della “politica” del Qatar, paese governato dalla legge islamica (sharia), con l’alcol: la sua vendita e il suo consumo sono molto controllati e consentiti solo in luoghi ben precisi, principalmente bar (generalmente fumatori) e ristoranti di alcune catene alberghiere e oltre 21 anni.

 

birra allo stadio 5 birra allo stadio 5

In Qatar, l’ubriachezza sulle strade pubbliche è un reato punibile dalla legge. Una disposizione inapplicabile durante i Mondiali, salvo in caso di gravi disordini. Una parentesi durante la quale il piccolo emirato si è imposto di allentare le sue regole in campo alcolico. La Fan-zone è l’unico posto dove bere all’aperto. Queste restrizioni sono un’ulteriore garanzia di sicurezza pubblica per gli organizzatori, ma anche per alcuni tifosi..»

PROSTITUTE IN QATAR PROSTITUTE IN QATAR PROSTITUTE IN QATAR PROSTITUTE IN QATAR

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

A LUME DI CANDELA - TEO MAMMUCARI FUORI DA “LE IENE”: ECCO COME SI È ARRIVATI ALLA ROTTURA - COSTANTINO VITAGLIANO DIVENTA DRAG QUEEN PER RAI2 - SCOPPIA L’AMORE TRA JORI DELLI E FRED DE PALMA - LEI È UNA COMUNICATRICE DI DESTRA, LUI UN GIORNALISTA GRILLINO. LA LORO "VICINANZA" STA CREANDO PARECCHI IMBARAZZI, CHI SONO? - AVVISATE IL FAMOSISSIMO ALLENATORE E UNA GIORNALISTA IN ERBA CHE QUALCUNO HA MESSO IN GIRO VOCI SU UNA LORO RELAZIONE - A MILANO VIP E POLITICI ARRIVANO A PAGARE SEIMILA EURO ALL'ANNO PER DIVENTARE SOCI DI UNA NOTA STRUTTURA. IL MOTIVO? LA SEGRETEZZA E LA SELEZIONE PER...

politica

business

SEDOTTI E ABBANDONATI DALLA SILICON VALLEY (CHE SVELA IL SUO LATO BRUTALE) – L’ONDATA DI TAGLI AL PERSONALE NEI GIGANTI DELLA TECNOLOGIA, DA GOOGLE A MICROSOFT, LASCIA SOTTO CHOC DECINE DI MIGLIAIA DI INGEGNERI E TECNICI VENTENNI E TRENTENNI, LICENZIATI IN TRONCO CON UNA MAIL – LA “MEGLIO GIOVENTÙ” DELL’ERA DIGITALE, “COCCOLATA” PER ANNI DALLE AZIENDE, TRA BONUS E BENEFIT, NON AVEVA MAI PRESO IN CONSIDERAZIONE LA POSSIBILITÀ DI PERDERE IL LAVORO E ORA È COSTRETTA AD ANDARE DALLO PSICOLOGO…

cronache

sport

ZANIOLO, FACCE RIDE! DOPO ESSERSI RIFIUTATO DI GIOCARE E AVER FATTO SALTARE LA CESSIONE PER 30 MILIONI AL BOURNEMOUTH, LA FAMIGLIA E’ PRONTA A TRASCINARE IL CLUB GIALLOROSSO IN TRIBUNALE PER PRESSIONI PSICOLOGICHE E MOBBING. AVVISATE IL CLAN ZANIOLO: CON LE ASSENZE AGLI ALLENAMENTI E IL RIFIUTO ALLE CONVOCAZIONI NICO E’ VENUTO MENO AI DOVERI DI UN TESSERATO NEI CONFRONTI DELLA SOCIETA’ CHE LO PAGA – IL CALCIATORE SOGNA IL MILAN (A GIUGNO), MA INTANTO RISCHIA DI PERDERE PURE LA NAZIONALE. MOU PROVERA' A RIABILITARLO?

cafonal

TENETEVI SALDI. TRATTENETE IL RESPIRO. GOVERNATE LO SHOCK. ROMA GODONA ESISTE E RESISTE. E SI SOLLAZZA AL FESTONE DI SANDRA CARRARO, STARRING PUPO CHE GORGHEGGIA CON MARA VENIER, BRU-NEO VESPA CHE TRILLA IL RITORNELLO DI “GELATO AL CIOCCOLATO, DOLCE E UN PO’ SALATO…”, MENTRE NICOLINO PORRO AGITA I PIEDINI. SCUTRETTOLA SENZA UNA CURVA FUORI POSTO MARIA ELENA BOSCHI. NON FA RIDERE, FA IMPRESSIONE ADRIANO ARAGOZZINI. INTORNO BOLGIA E PIGIA PIGIA DI PARTY-GIANI - CERTO, UN FESTONE ULTRA-CAFONAL, SPENSIERATO E GAUDENTE, MA PRIVO DELLA CILIEGINA CHE FA OGGI DI UN PARTY UN EVENTO: UN COLLEGAMENTO CON ZELENSKY DA KIEV SOTTO LE BOMBE... – VIDEO STRACULT!

viaggi

salute