"SARA' IL MIO ULTIMO SANREMO" (PER ORA) - SEGNATEVI LE PAROLE DI AMADEUS - IL CONDUTTORE, PERO', NON CHIUDE A UN SUO RITORNO IN FUTURO: "SIAMO ANCORA GIOVANI, CHISSÀ" - "AVREI VOLUTO PORTARE 35 ARTISTI, 8 LI HO DOVUTI LASCIARE A CASA" - "I CANTANTI CHE FANNO PARTE DELLA LISTA DEFINITIVA NON LO SANNO, ABBIAMO DATO L'OK ALLE 2 DELLA NOTTE PRIMA DELL'ANNUNCIO" - POI FA LO GNORRI SUGLI ASCOLTI (ALTI) DELL'EDIZIONE DEL TG1 IN CUI HA PRESENTATO I CANTANTI IN GARA: "SONO STATI BUONI? NON LO SAPEVO..."

-

Condividi questo articolo


Da "Non è un paese per giovani" - Rai Radio2

 

amadeus annuncia nomi dei partecipanti di sanremo 2024 amadeus annuncia nomi dei partecipanti di sanremo 2024

Amadeus a NPG su Rai Radio2: Sarà il mio ultimo Festival. Poi siamo ancora giovani, chissà un giorno...Sono arrivati più di 400 brani, la sera prima dell'annuncio è quella in cui sorgono i dubbi. Avrei voluto portarne 35, 8 li ho dovuti lasciare fuori. E' una cosa che ti tiene sveglio fino alle 3 di notte. Ecco cosa mangio durante la settimana del Festival 

 

Amadeus è stato ospite di Rai Radio2 nel corso del programma "Non è un Paese per Giovani", condotto da Massimo Cervelli e Tommaso Labate, in diretta su Rai Radio2 dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 13.30.

 

giorgia co conduttrice di sanremo l annuncio di amadeus giorgia co conduttrice di sanremo l annuncio di amadeus

Amadeus ha commentato i dati di ascolto del Tg 1 nel momento dei suoi annunci: "Sono alti? Non lo sapevo, wow, sono molto contento, mi fa piacere. Trovo bellissimo che ognuno faccia la propria lista, mi fa piacere che qualcuno azzecchi i nomi, quando si parla di Sanremo è sempre bello". 

 

Il direttore artistico e conduttore del Festival ha raccontato: "I brani cominciano ad arrivare dall'estate, però in realtà il settanta percento arriva tra ottobre e novembre. E quindi poi lì di corsa ascolti tante cose, di giorno, di notte, per me la macchina è un luogo ideale per ascoltare. I cantanti che poi fanno parte della lista definitiva non lo sanno, l'ok definitivo alla lista è arrivato alle due di notte del giorno prima dell'annuncio.

 

gianni morandi chiara ferragni amadeus in diretta instagram con fiorello 2 gianni morandi chiara ferragni amadeus in diretta instagram con fiorello 2

La sera prima sorgono i dubbi: ma non i dubbi di chi c'è, i dubbi di chi non c'è. Sono arrivati più di quattrocento brani, una cinquantina sono quelli che reputi forti, ti piacciono. Di questi cinquanta trentacinque sono quelli che vuoi portare, ne puoi scegliere ventisette, e già sono tanti, quindi otto sono fuori. Quelli ti tengono sveglio fino alle due o alle tre di notte. E' un dispiacere legato a brani che ascolto da mesi. Devi valutare tante cose che ho nella mia testa a livello di sensazioni personali". 

chiara ferragni e amadeus in diretta instagram chiara ferragni e amadeus in diretta instagram

 

Ancora Amadeus: "Il primo anno per strada mi dicevano 'ah complimenti, fai Sanremo, chi sono i super ospiti?" Nessuno mi chiedeva quali fossero i cantanti in gara. Questa cosa non la trovavo giusta, la canzone in gara deve essere protagonista. E quindi tranne il primo anno, in cui mi sono assestato, il Sanremo del Covid ha fatto da spartiacque. Da lì in poi, i cantanti devono essere in gara. Sono onorato dalla presenza di questa cantante, sono loro i miei super ospiti". 

AMADEUS LEGGE LA LETTERA DI ZELENSKY A SANREMO AMADEUS LEGGE LA LETTERA DI ZELENSKY A SANREMO

 

In chiusura Amadeus ha dichiarato: "Sarà il mio ultimo Sanremo. Mi porta via Fiorello. E' giusto che sia così. Mai avrei immaginato di fare cinque Festival consecutivi, non vorrei mai superare il record di Baudo e Mike. E' giusto fermarsi adesso, poi nella vita chi lo sa, siamo ancora giovani, chissà un giorno...

 

Cosa mangio durante la settimana di Sanremo? Pollo, riso, pasta. Prima della serata non ce la faccio a mangiare. Dopo, quando finisco, si va in albergo e si fa un riso in bianco con pollo e verdure, oppure anche una pasta in bianco. Riesco a prendere sonno subito, crollo perché neanche il tempo di addormentarmi e suona la sveglia". 

amadeus e i fiori distrutti da blanco sanremo 2023 amadeus e i fiori distrutti da blanco sanremo 2023 amadeus terza serata sanremo 2023 amadeus terza serata sanremo 2023

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…

DAGOREPORT! - IL VENTO STA CAMBIANDO? A OTTOBRE, SI RITORNA ALLE URNE? SALVINI MOLLA MELONI? - DELIRIO PER I SONDAGGI CHOC DELLE REGIONALI IN SARDEGNA: ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, AVREBBE DUE PUNTI DI VANTAGGIO SUL MELONIANO TRUZZU - IN VISTA DELLE EUROPEE, UNA SCONFITTA SAREBBE UN PESSIMO SEGNALE PER LA MELONA - SALVINI AL MURO: SE LA LEGA VA SOTTO L’8%, POTREBBE TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO - IN CASO DI CRISI, NESSUN GOVERNO TECNICO: SI VOTA SUBITO, A SETTEMBRE/OTTOBRE. LA MELONA VUOLE CAPITALIZZARE IL CONSENSO, PRIMA DELL'ARRIVO DELLA CRISI ECONOMICA - RESO INERTE TAJANI, PER GOVERNARE, LA DUCETTA HA BISOGNO DI UNA LEGA DESALVINIZZATA - E NON È DETTO CHE IL CAPITONE RIMANGA AL SUO POSTO: LA BASE ELETTORALE DEL CARROCCIO HA UN DNA MODERATO E PRAGMATISTA, E NE HA PIENE LE PALLE DELLA POLITICA DESTRORSA, AFFOLLATA DI LE PEN E NAZISTOIDI. I FEDRIGA, I ZAIA, I FONTANA, I GIORGETTI SONO LEGHISTI BEN COMPATIBILI CON GIORGIA “FASCIO TUTTO IO!”. E’ SALVINI CHE SI È ESTREMIZZATO

DAGOREPORT! FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI. ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, RAGGIUNGE IL 45% MENTRE PAOLO TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI, SI DEVE ACCONTENTARE DEL 42,5%. SEMPRE A SINISTRA, RENATO SORU, CON LA SUA 'COALIZIONE SARDA’, INTASCA L'11,2% - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER IL FATIDICO “CAMPOLARGO” PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ NAZIONALE-. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? “IO SO’ GIORGIA” HA QUASI DEL TUTTO CASSATO L’IDEA SULLA SUA CANDIDATURA ALLE EUROPEE. FRATELLI D'ITALIA CHE NON SUPERA IL 30% CON LA LEADER IN CAMPO SAREBBE VISSUTO ALLA STREGUA DI UN CLAMOROSO FLOP