"I TUMORI? LI FARÒ SCOMPARIRE CON QUATTRO SEDUTE DI ULTRASUONI" - IL SERVIZIO DELLE IENE CHE HA SMASCHERATO ALBA VERONICA PUDDU, LA DOTTORESSA SARDA CHE CURAVA I MALATI DI TUMORE CON ULTRASUONI, RADIOFREQUENZE E FUNGHI, CONDANNATA ALL'ERGASTOLO DOPO LA MORTE DI UN SUO PAZIENTE - IL MEDICO SCONSIGLIAVA LA CHEMIOTERAPIA, SIA AI PAZIENTI MALATI DI TUMORE CHE A QUELLI SANI (A CUI IL TUMORE È STATO DIAGNOSTICATO ERRONEAMENTE) - IN AULA PUDDU HA FATTO MARCIA INDIETRO: "LE MIE NON ERANO TERAPIE ONCOLOGICHE. I MIEI TRATTAMENTI POTEVANO FUNZIONARE COME TERAPIE DEL DOLORE…" - VIDEO

-

Condividi questo articolo


VIDEO: IL SERVIZIO DELLE IENE SU ALBA PUDDU

 

alba puddu alba puddu

Estratto dell'articolo di Pierangelo Sapegno per “la Stampa”

 

L'ergastolo, che ormai non lo danno più a nessuno, l'hanno affibbiato a una dottoressa, Alba Veronica Puddu, che diceva di curare i malati di tumore con gli ultrasuoni e le radiofrequenze. Era accusata di circonvenzione di incapace, truffa e omicidio volontario aggravato per la morte di un suo paziente, Fiorenzo Fiorini, deceduto neanche solo simbolicamente proprio nel suo studio, subito dopo che lei l'aveva appena rassicurato, come ha raccontato la cugina alle Iene: «Hai visto? Sei guarito. Non hai più il tumore». […]

alba puddu Silvio Schembri le iene alba puddu Silvio Schembri le iene

 

A vedere quel servizio di Silvio Schembri, bastava che ti presentassi da lei e ti diagnosticava il tumore. Com'era successo pure al bravo Schembri, […] senza neanche un raffreddore. «Vediamo se si vede qualcosa». Ecografia sommaria e diagnosi: «Li vede questi buchettini piccolini?». Cosa sono? E la dottoressa: «Eeeeh. Lei ha un tumore al pancreas». Poi per non lasciare spazio a dubbi gliene aveva trovato un altro pure al fegato: «Anche qui ci sono dei buchettini».

alba puddu Silvio Schembri le iene alba puddu Silvio Schembri le iene

 

Nessun problema, però. «Li farò scomparire con quattro sedute di ultrasuoni». Funziona davvero? Come no: «Negli ultimi anni, su 400 pazienti ne sono morti tre o quattro, ma erano già da seppellire prima che io li toccassi. In ogni caso si sarebbero salvati se avessero fatto prima la mia terapia». Fantastico.

 

[…] E la chemio? La dottoressa consigliava di no, e ci mancherebbe perché farla a uno che è sano non dev'essere troppo raccomandabile. Il problema era quando uno il tumore ce l'aveva davvero. Perché anche a lui magari sconsigliava la chemio. E faceva gli ultrasuoni. Come ha raccontato la cugina di un paziente che ci ha perso la vita durante le sue cure[…]

ALBA PUDDU ALBA PUDDU

 

Quando Schembri si era presentato da lei non più come un paziente, la Puddu si era arrampicata un po' sugli specchi, continuando a vantare imperterrita tutti i suoi miracoli, seduta tranquillamente dietro la scrivania con il suo camice verde. Prove? «Non posso farle vedere niente. Io sono un medico, voi siete la televisione. Sono tenuta al segreto professionale».

 

ALBA PUDDU ALBA PUDDU

[…] Un mese fa si è presentata in aula, molto più dimessa di come era apparsa in tv: «Ho sempre spiegato ai miei pazienti che le mie non erano terapie oncologiche e che i miei trattamenti potevano funzionare come terapie del dolore. Ho sottolineato sempre i pro e i contro. E Fiorenzo Fiorini era in una fase terminale della malattia. Aveva scelto lui di non sottoporsi agli esami diagnostici e alle cure». Tutte cose smentite dalla tv prima ancora che dal processo. E quando finisci lì, dentro quella scatola nera, stai male anche se sei innocente. Figurati se non lo sei.

ARTICOLI CORRELATI

alba puddu Silvio Schembri le iene alba puddu Silvio Schembri le iene ALBA PUDDU ALBA PUDDU ALBA PUDDU ALBA PUDDU

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CAFONALISSIMO A MISURA DUOMO - PORTALUPPI CHIAMA, MILANO RISPONDE! IN CINQUECENTO SI SONO SCAPICOLLATI PER FESTEGGIARE L’USCITA DEL LIBRO ‘’PIERO PORTALUPPI’’, L’ARCHITETTO CHE HA CAMBIATO CON I SUOI LAVORI LA FACCIA DELLA CAPITALE LOMBARDA - IN CASA DEGLI ATELLANI, IL GIOIELLO RINASCIMENTALE TRASFORMATO UN SECOLO FA DA PORTALUPPI, PIERO MARANGHI, CURATORE DELL’OPERA, HA ACCOLTO GIBERTO ARRIVABENE E BIANCA D’AOSTA, TOMMASO SACCHI E CHIARA BAZOLI, NICOLA PORRO E STEFANO BARTEZZAGHI, VERONICA ETRO E MARCO BALICH, BARNABA FORNASETTI E MICHELA MORO…

viaggi

salute