RAZZI AMARI A TEL AVIV! - PER LA PRIMA VOLTA IN QUATTRO MESI, UNA RAFFICA DI MISSILI È STATA LANCIATA DALLA STRISCIA DI GAZA VERSO IL CENTRO DI ISRAELE, ATTIVANDO IL SISTEMA DI DIFESA IRON DOME – DEGLI OTTO RAZZI, SOLO UNO  È RIUSCITO A SFUGGIRE ALLA CONTRAEREA ISRAELIANA, ABBATTENDOSI A HERZLIYA: LE SCHEGGE HANNO FERITO LEGGERMENTE UNA DONNA – IL LANCIO, PARTITO DAL CENTRO DI RAFAH, È STATO RIVENDICATO DA HAMAS: “GRANDE ATTACCO MISSILISTICO…”

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Fabio Tonacci per www.repubblica.it

 

razzi da rafah su tel aviv razzi da rafah su tel aviv

Erano quattro mesi che Tel Aviv non finiva nel mirino di Hamas. All’ora di pranzo otto razzi sono stati lanciati da Rafah su Tel Aviv e sulla parte centrale di Israele, sette dei quali intercettati dal sofisticato Iron Dome, il sistema di difesa antiaerea dello Stato ebraico. Uno si è abbattuto su Herzliya, ferendo leggermente una donna che era in casa.

 

L’attacco non è stato preceduto né dalle sirene di avvertimento né dall’allerta automatica che arriva sui telefonini, per cui mentre nel cielo si udivano esplosioni e comparivano all’improvviso le nuvole di fumo grigio dell’intercettamento, la gente per strada è corsa a ripararsi all’interno dei negozi e sotto terrazzi e tettoie.

 

Un solo razzo sfugge alla contraerea israeliana: le schegge feriscono una donna a Herzliya

Degli otto razzi sparati da Hamas, uno solo è riuscito a sfuggire alle maglie della contraerea israeliana. Si è abbattuto su Herzliya, città sulla costa a nord di Tel Aviv. Le schegge del razzo hanno investito il tetto di una casa, ferendo leggermente una donna che era all'interno 

 

Fonti mediche israeliane: “Due donne ferite lievemente durante la fuga verso i rifugi”

razzi da rafah su tel aviv razzi da rafah su tel aviv

Il servizio di ambulanze di Magen David Adom ha invece affermato che due donne che sono rimaste leggermente ferite dopo essere cadute mentre correvano verso i rifugi antiaerei. Molte altre persone hanno ricevuto cure per l'ansia, ma non ci sono feriti per il lancio di razzi sul centro di Israele

 

Idf: “Razzi sparati dal centro della città di Rafah”

Gli otto razzi di Hamas lanciati su Tel Aviv e le zone centrali di Israele sono stati sparati dal centro della città di Rafah. È quanto ha ricostruito l’Idf in base alle traiettorie dei lanci, intercettati dall’sistema di difesa antiaerea israeliano. È il primo attacco diretto su Tel Aviv negli ultimi 4 mesi 

 

Il braccio armato di Hamas dichiara di aver lanciato un “grande attacco missilistico” su Tel Aviv

Il braccio armato di Hamas, le brigate al-Qassam, ha dichiarato di aver lanciato un “grande attacco missilistico” contro Tel Aviv in risposta a quelli che ha definito “massacri sionisti contro i civili”, in una dichiarazione sul suo canale Telegram domenica

razzi da rafah su tel aviv razzi da rafah su tel aviv

 

Otto razzi sparati da Rafah su Tel Aviv

Iron dome in azione a Tel Aviv. Attorno alle 14 si sono udite diverse esplosioni e sul cielo della città sono apparse le nuvole di fumo grigio, segno dell’intercettamento dei razzi da parte del sofisticato sistema di difesa aerea israeliana. Stando alle prime informazioni, si tratta di otto razzi sparati da Rafah. Al netto dell’attacco iraniano del 13 aprile, erano mesi che Tel Aviv non veniva bersagliata

BENJAMIN NETANYAHU ALL ONU DENUNCIA IL PROGRAMMA NUCLEARE IRANIANO BENJAMIN NETANYAHU ALL ONU DENUNCIA IL PROGRAMMA NUCLEARE IRANIANO proteste contro netanyahu a tel aviv proteste contro netanyahu a tel aviv

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DOVE ABBIAMO GIÀ VISTO LA VERSIONE SPECIALE DELLA FIAT 500 CON CUI GIORGIA MELONI È ARRIVATA SUL PRATO DI BORGO EGNAZIA? È UN MODELLO SPECIALE REALIZZATO DA LAPO ELKANN E BRANDIZZATO “GARAGE ITALIA”. LA PREMIER L’HA USATA MA HA RIMOSSO IL MARCHIO FIAT – A BORDO, INSIEME ALLA DUCETTA, L’INSEPARABILE PATRIZIA SCURTI E IL DI LEI MARITO, NONCHÉ CAPOSCORTA DELLA PREMIER – IL POST DI LAPO: “È UN PIACERE VEDERE IL NOSTRO PRIMO MINISTRO SULLA FIAT 500 SPIAGGINA GARAGE ITALIA DA ME CREATA...”

SCURTI, LA SCORTA DI GIORGIA - SEMPRE "A PROTEZIONE" DELLA MELONI, PATRIZIA SCURTI GIGANTEGGIA PERSINO AL G7 DOVE È...ADDETTA AL PENNARELLO - LA SEGRETARIA PERSONALE DELLA DUCETTA (LE DUE SI ASSOMIGLIANO SEMPRE DI PIU' NEI LINEAMENTI E NEL LOOK) ERA L’UNICA VICINA AL PALCO: AVEVA L'INGRATO COMPITO DI FAR FIRMARE A BIDEN & FRIENDS IL LOGO DEL SUMMIT - IL SOLO CHE LE HA RIVOLTO UN SALUTO, E NON L'HA SCAMBIATA PER UNA HOSTESS, È STATO QUEL GAGA'-COCCODE' DI EMMANUEL MACRON, E LEI HA RICAMBIATO GONGOLANDO – IL SELFIE DELLA DUCETTA CON I FOTOGRAFI: “VI TAGGO TUTTI E FAMO IL POST PIU'…” - VIDEO

LA SORA GIORGIA DOVRÀ FARE PIPPA: SULL'ABORTO MACRON E BIDEN NON HANNO INTENZIONE DI FARE PASSI INDIETRO. IL TOYBOY DELL'ELISEO HA INSERITO IL DIRITTO ALL'INTERRUZIONE DI GRAVIDANZA IN COSTITUZIONE, E "SLEEPY JOE" SI GIOCA LA RIELEZIONE CON IL VOTO DELLE DONNE - IL PASTROCCHIO DELLA SHERPA BELLONI, CHE HA FATTO SCOMPARIRE DALLA BOZZA DELLA DICHIARAZIONE FINALE DEL G7 LA PAROLA "ABORTO", FACENDO UN PASSO INDIETRO RISPETTO AL SUMMIT DEL 2023 IN GIAPPONE, È DIVENTATO UN CASO DIPLOMATICO - FONTI ITALIANE PARLANO DI “UN DISPETTO COSTRUITO AD ARTE DA PARIGI ”

DAGOREPORT! GIORGIA MELONI È NERVOSA: GLI OCCHI DEL MONDO SONO PUNTATI SU DI LEI PER IL G7 A BORGO EGNAZIA. SUL TAVOLO DOSSIER SCOTTANTI, A PARTIRE DALL’UTILIZZO DEGLI ASSET RUSSI CONGELATI PER FINANZIARE L’UCRAINA - MINA VAGANTE PAPA FRANCESCO, ORMAI A BRIGLIE SCIOLTE – DOPO IL G7, CENA INFORMALE A BRUXELLES TRA I LEADER PER LE EURONOMINE: LA DUCETTA ARRIVA DA UNA POSIZIONE DI FORZA, MA UNA PARTE DEL PPE NON VUOLE IL SUO INGRESSO IN  MAGGIORANZA - LA SPACCATURA TRA I POPOLARI TEDESCHI: C'È CHI GUARDA A DESTRA (WEBER-MERZ) E CHI INORRIDISCE ALL'IDEA (IL BAVARESE MARKUS SODER) - IL PD SOGNA UN SOCIALISTA ITALIANO ALLA GUIDA DEL CONSIGLIO EUROPEO: LETTA O GENTILONI? - CAOS IN FRANCIA: MACRON IN GUERRA CON LE PEN MA I GOLLISTI FLIRTANO CON LA VALCHIRIA MARINE