STATI ARMATI D’AMERICA – MICHELE SERRA: “UN PAESE NEL QUALE È LECITO RIMPINZARE DI ARMI OGNI CASA NON È UN PAESE CHE PUÒ ESERCITARE UNA LEADERSHIP MORALE CREDIBILE” – SEBASTIANO MESSINA: “I GRANDI MISTERI DEGLI USA SONO TRE. IL PRIMO È L'AREA 51, IL SECONDO È L'ASSASSINIO DI JFK. IL TERZO È QUALE LOGICA SPINGA LO STESSO STATO CHE PUNISCE CON DIECI ANNI DI CARCERE LA DONNA CHE ABORTISCE A CONSIDERARE IL LIBERO ACQUISTO DI UN FUCILE D'ASSALTO CAPACE DI FARE UNA STRAGE DI BAMBINI UN DIRITTO SACRO, NATURALE E INSCALFIBILE” 

-

Condividi questo articolo


 

1 - CUCÙ

fila in un negozio di armi negli usa 1 fila in un negozio di armi negli usa 1

Sebastiano Messina per “la Repubblica”

 

I grandi misteri degli Usa sono tre. Il primo è l'Area 51. Il secondo è l'assassinio di Jfk. Il terzo è quale logica giuridica spinga lo stesso Stato che punisce con dieci anni di carcere la donna che abortisce un feto appena concepito a considerare il libero acquisto di un fucile d'assalto capace di fare una strage di bambini un diritto sacro, naturale e inscalfibile.

 

2 - LA CELEBRAZIONE DELLA MORTE

Michele Serra per “la Repubblica”

 

strage di uvalde 5 strage di uvalde 5

Queste stragi di bambini negli Stati Uniti (più di 45mila morti all'anno per armi da fuoco!) sono abominevoli quanto una guerra, e senza nemmeno le ragioni, pretestuose o meno, di una guerra. Non c'è un torto da vendicare, non il fantasma di una nazione da resuscitare: c'è la morte, solo la morte da celebrare, in un giorno qualunque.

 

Quelle stragi nelle scuole sono il pozzo dal quale non c'è risalita, il male che non sente nemmeno il bisogno di definirsi, il più irrimediabile presagio di estinzione, la pazzia al potere, Satana che si manifesta persino a chi non crede che esista.

 

salvador ramos 33 salvador ramos 33

Una società che genera, in forma oramai strutturale, questo orrore, e non è capace di fermarsi, e ripensarsi daccapo, dalle radici, è una società che non ha domani. Il governatore del Texas, e tutti gli uomini di potere che, contro l'evidenza, continuano a benedire le armi da fuoco come simulacro della libertà americana, evidentemente considerano gli americani, bambini compresi, carne da macello, e la cosiddetta libertà un feticcio, un totem, un idolo al quale fare sacrifici umani.

 

Non c'entra niente il pregiudizio antiamericano, c'entra il giudizio sulle azioni umane. Un Paese nel quale è lecito rimpinzare di armi ogni casa, e comprare un fucile da guerra è un gesto alla portata di qualunque ragazzino, non è un Paese che può esercitare una leadership morale credibile.

il governatore del texas greg abbott con le armi il governatore del texas greg abbott con le armi

 

Una legge che metta fine a questa abominevole libertà di sparare sarebbe un segnale di speranza per il mondo intero: ma da quanti anni la aspettano inutilmente, gli americani pacifici, e con loro gli esseri umani che odiano la violenza?

salvador ramos salvador ramos fila in un negozio di armi negli usa 3 fila in un negozio di armi negli usa 3 salvador ramos 5 salvador ramos 5 fila in un negozio di armi negli usa fila in un negozio di armi negli usa strage texas strage texas ramos si avvicina alla scuola ramos si avvicina alla scuola strage di uvalde 34 strage di uvalde 34 strage di uvalde 44 strage di uvalde 44 fila in un negozio di armi negli usa 2 fila in un negozio di armi negli usa 2 messaggi instagram di ramos 3 messaggi instagram di ramos 3 proteste sulle armi negli usa 1 proteste sulle armi negli usa 1 sparatoria alla robb elementary in texas 8 sparatoria alla robb elementary in texas 8 proteste sulle armi negli usa proteste sulle armi negli usa il comandante del corpo dei marines robert b. neller mentre usa una hololense il comandante del corpo dei marines robert b. neller mentre usa una hololense messaggi instagram di ramos 2 messaggi instagram di ramos 2 sparatoria alla robb elementary in texas 9 sparatoria alla robb elementary in texas 9 Ricostruzione del massacro della scuola di Uvalde Ricostruzione del massacro della scuola di Uvalde Jacinto Cazavares, padre di una delle vittime Jacinto Cazavares, padre di una delle vittime

 

Condividi questo articolo

media e tv

“PAURA DI MORIRE? LA CONSIDERO UNA SCOCCIATURA” – ARCHEO: L’INTERVISTA RILASCIATA DA PIERO ANGELA, SCOMPARSO OGGI A 93 ANNI, AL “CORRIERE” IL 25 GIUGNO 2017: “LA MIA GIORNATA TIPO: COLAZIONE ALLE8, POI DOCCIA, QUINDI MI SIEDO PER LEGGERE. QUANDO VOGLIO RILASSARMI, SUONO IL PIANO” – “PASSARE TEMPO CON I NIPOTI? NON SVOLGO QUELLE FUNZIONI: LAVORO” – “IL MIO EREDE NELLA DIVULGAZIONE? SARÀ LA SELEZIONE NATURALE A DECIDERLO” – “NEL 1974 FUI TESTIMONE DELLA PRIMA FAKE NEWS, QUELLA SULLA MORTE DI ALBERTO MORAVIA. HO SCELTO BACH COME SIGLA DI ‘QUARK’ PERCHE’ UNA VOLTA A BRUXELLES…”

politica

DAGOREPORT! CRONACHE DALL’ASILO MARIUCCIA A 5 STELLE - IL PROSSIMO MATCH TRA GRILLO E CONTE È IN AGENDA DOPO IL 25 SETTEMBRE: SE IL MOVIMENTO VA SOTTO IL 10% E PERSISTERANNO GLI ATTUALI SCAZZI TRA IL FONDATORE E L’AVVOCATO, CON IL COMPLEMENTO IN CHIAVE ESTREMISTICA DELLA RAGGI E DI BATTISTA, CONTE POTREBBE RIPETERE L’ITER DI DI MAIO: SCISSIONE, PORTANDOSI APPRESSO UNA PATTUGLIA DI PARLAMENTARI FEDELISSIMI - UNA VOLTA FUORI, GIUSEPPI SARÀ LIBERO, IN TESTA AL SUO NUOVO PARTITO, DI CORRERE TRA LE BRACCIA DI BETTINI E ZINGARETTI, ORLANDO E BOCCIA, CHE LO ATTENDONO IMPAZIENTI…

business

cronache

COSA SUCCEDE SE METTETE INSIEME 12 MASCHIONI, OGNUNO CON NON MENO DI 27 CM DI DOTAZIONE, E SEI DONNE? AVRETE “HIGH GEAR”, UN SUPER FILM IN CUI CI DANNO DENTRO A TUTTA FORZA - BARBARA COSTA: “E’ IL RITORNO DELLE MAXI ORGE NEL PORNO DOPO IL FERMO COVID, ANCHE SE DEL COVID NON CI SIAMO LIBERATI. VACCINATI E TAMPONATI NEGLI USA LE ORGE SI FANNO, IN MISURA MINORE RISPETTO A PRIMA E NON È SOLO DEL COVID LA CAUSA: È COSTOSISSIMO, È LA CATEGORIA PIÙ SALATA, E LE DONNE CHE NE SVETTANO SONO PAGATE TASSATIVAMENTE DI PIÙ DEI COLLEGHI MASCHI CHE LE INFILZANO…”

sport

cafonal

viaggi

salute