1. STORIE IMMORALI - ALBERTO DANDOLO INCIAMPA IN UN SEGRETO BOMBASTICO E PORCELLONE 
2. “UN MIO AMICO MILANESE MI INVITA A CENA A CASA SUA E TRA GLI INVITATI C’È UN RAGAZZO RUMENO MOLTO GIOVANE, DI PROFESSIONE MODELLO. PER ARROTONDARE QUALCHE MIGLIAIO DI EURO ALL’ORA, IL BONAZZO MI RIVELA DI CONCEDERE LE SUE GRAZIE A QUALCHE SVIPPATO DI SOTTOBOSCO, STILISTI, BALLERINI E SOPRATTUTTO A UN PAIO DI CALCIATORI MOLTO FAMOSI”
3. “CHIEDO DETTAGLI E FA UN NOME DA FINE DEL MONDO: “CI VEDIAMO DA 4 ANNI”. POI MI CHIEDE DI RESTARE FUORI PORTATA DALLA TELECAMERA DEL SUO SMARTPHONE. APRE WHATSAPP, PARTE UNA VIDEOCHIAMATA E ALL’IMPROVVISO, SUL SUO DISPLAY, APPARE IL VOLTO DI..."

Condividi questo articolo

Alberto Dandolo per Dagospia

 

La storia che sto per raccontarvi ha del surreale. Talmente incredibile da aver lasciato di stucco persino i miei non immacolati occhi. Un mio amico mi invita a cena a casa sua e tra gli invitati c’è un ragazzo rumeno molto giovane di professione modello. Per arrotondare qualche migliaio di euro all’ora, il bellissimo giovane mi rivela di concedere le sue grazie a qualche svippato di sottobosco, stilisti, ballerini e a un paio di calciatori. Fin qui, solita storia. Sono in tanti, nell’ambiente “duomosessuale” a millantare liason, storie di letto e trasgressioni con personaggi famosi per accreditarsi e darsi un tono.

 

ESCORT ROMENO ESCORT ROMENO

La mia curiosità mi porta a chiedergli di essere meno vago sull’identità dei calciatori. Lo metto alla prova. E lui tira fuori un nome, a me sconosciuto, di un giocatore che fino a poco tempo fa militava nel Milan. Lo cerco su Google e capisco di chi stiamo parlando. Non un profilo di primissimo piano...Lui comprende la mia delusione e poi spara la bomba più bomba che ci sia. Tira fuori il nome da fine del mondo: “Ci vediamo e ci scriviamo segretamente da quattro anni…”.

 

Sono eccitato dalla notizia. Lui mi sorride e mi dice: “Tra un po’ ci sentiamo. Una videochiamata, come facciamo sempre”. Ci trasferiamo in un’altra stanza, lontano da occhi indiscreti. Mi chiede di restare fuori portata dalla telecamera del suo smartphone.

 

ESCORT ROMENO ESCORT ROMENO

Apre whatsapp e parte una videochiamata. All’improvviso, sul suo display, appare il volto del campionissimo, sposato e ufficialmente etero. I due chiacchierano in spagnolo, si scambiano affettuosità. Sono in grande confidenza. All’improvviso il ragazzo rumeno si abbassa i pantaloni poi i boxer e mostra al suo interlocutore un culo sodo e turgido appena restaurato da un noto chirurgo di Istanbul. Poi si gira e vedo liberarsi tra le sue gambe un arnesone di calibro equino. Di mastodontica fattezza. Inizia a massaggiarlo con voluttà furibonda mentre il calciatore ammira rapito. L’eccitazione sale e il campionissimo decide di partecipare: inizia a smanacciarsi con furore latino.

 

I due video-godono in pochi minuti e si scambiano ulteriori tenerezze. Prima di salutarsi, il giocatore passa alla casa: “Dove devo bonificare? Conto italiano o spagnolo”. “Quello italiano, sono a Milano. I soliti duemila euro…”. Saluti e baci. Il ragazzo si ricompone, capisce e mi sorride. Con nonchalance mi confida altri dettagli: “Quando vado a trovarlo in Spagna, ci vediamo in un hotel in centro città. Lui vuole essere attivo ma ama toccarmi…Tra un po’ devo andare a Bergamo per incontrarne un altro. E’ italiano. Con lui niente whatsapp. Di solito stiamo insieme un’oretta…per cinquemila euro…”.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute