IL TESORETTO DI MASSIMO BOCHICCHIO RESTA CONGELATO (PER ORA). SARÀ IL GIUDICE CIVILE A DOVER SBROGLIARE L'INTRICATA MATASSA SULL'EREDITÀ DEL DEFUNTO BROKER, LE PRETESE DI RISARCIMENTO DEI SUOI CLIENTI VIP TRUFFATI E LA RICHIESTA DI DISSEQUESTRO DI OLTRE 500 MILA EURO PRESENTATA DALLA MOGLIE (CHE COMPORTA UNA IMPLICITA ACCETTAZIONE DELL'EREDITÀ) – IL LEGALE DI UNA DELLE 36 PARTI CIVILI: “SIAMO CONTENTI, ALMENO SAPREMO A CHI PIGNORARE I BENI”

-

Condividi questo articolo


bochicchio bochicchio

Estratto dell'articolo di Valeria Di Corrado per “il Messaggero”

 

Il tesoretto di Massimo Bochicchio per il momento resta congelato. Sarà il giudice civile a dover sbrogliare l'intricata matassa sull'eredità del defunto broker, le pretese di risarcimento dei suoi clienti vip truffati e la richiesta di dissequestro di oltre 500 mila euro presentata dalla moglie Arianna Iacomelli, ma respinta dalla settima sezione penale del tribunale di Roma che ieri ha dichiarato estinto il processo «per morte del reo».

 

Bochicchio era accusato di riciclaggio ed esercizio abusivo della professione di investimento, ma il 19 giugno scorso è deceduto in un incidente stradale dalla strana dinamica avvenuto alla periferia nord della Capitale: il 56enne è andato a sbattere con la sua moto contro le mura esterne dell'aeroporto dell'Urbe, durante le due ore di libera uscita che gli erano state concesse dal regime degli arresti domiciliari. Il serbatoio della Bmw è andato a fuoco, rendendo irriconoscibile il suo corpo carbonizzato. Solo dopo l'esame del dna disposto dalla Procura capitolina - che indaga per istigazione al suicidio - è stato possibile attribuire un'identità certa al broker originario di Capua.

 

MASSIMO BOCHICCHIO E LA MOGLIE ARIANNA MASSIMO BOCHICCHIO E LA MOGLIE ARIANNA

L'UDIENZA Acquisito il suo certificato di morte, il collegio penale non hanno potuto fare altro che emettere la sentenza di non luogo a procedere. Contestualmente ha deciso di mantenere sotto sequestro i beni congelati a Bochicchio dal gip del Tribunale di Milano a febbraio del 2021, rimettendo la soluzione della controversia al giudice civile competente.

 

A questo punto le decine di vip beffati dal broker - tra cui l'attaccante della Roma Stephan El Shaarawy e l'ex mister dell'Inter Antonio Conte, che avrebbe investito, tramite il fratello, circa 24 milioni di euro - avranno la possibilità di riavere una piccolo parte dei loro risparmi. Parliamo di briciole, se si considera che il sequestro per equivalente ammontava a 70 milioni, ma ciò che i beni che i finanzieri hanno trovato (tra conti correnti, immobili e opere d'arte) ammontano a circa 2 milioni di euro.

 

Colpo di scena durante l'intervento dell'avvocato Roberta Girone, legale di una delle 36 parti civili costituite: «La richiesta di dissequestro avanzata dalla vedova comporta una implicita accettazione dell'eredità. Siamo contenti, almeno sapremo a chi pignorare i beni».

 

(...)

MASSIMO BOCHICCHIO MASSIMO BOCHICCHIO massimo bochicchio e la moglie massimo bochicchio e la moglie bochicchio funerali bochicchio funerali bochicchio bochicchio IL LUOGO DELL INCIDENTE IN CUI E' MORTO MASSIMO BOCHICCHIO IL LUOGO DELL INCIDENTE IN CUI E' MORTO MASSIMO BOCHICCHIO bochicchio bochicchio ELENCO DEGLI OROLOGI SEQUESTRATI A MASSIMO BOCHICCHIO ELENCO DEGLI OROLOGI SEQUESTRATI A MASSIMO BOCHICCHIO MASSIMO BOCHICCHIO E LA MOGLIE ARIANNA MASSIMO BOCHICCHIO E LA MOGLIE ARIANNA IL LUOGO DELL INCIDENTE IN CUI E' MORTO MASSIMO BOCHICCHIO IL LUOGO DELL INCIDENTE IN CUI E' MORTO MASSIMO BOCHICCHIO MASSIMO BOCHICCHIO MASSIMO BOCHICCHIO bochicchio funerali bochicchio funerali

 

Condividi questo articolo

media e tv

“LE SUE INTERVISTE ILLUMINANO PIÙ LEI CHE L’INTERVISTATO” – LA STILETTATA DI SELVAGGIA LUCARELLI A FRANCESCA FAGNANI: “VUOLE VINCERE, NON CONOSCERE L’INTERVISTATO” – “MI SONO GIUSTIFICATA PIÙ VOLTE PER NON ESSERE ANDATA DA LEI CHE PER NON AVER BATTEZZATO MIO FIGLIO, NON HO BEN CAPITO PERCHÉ! COMINCIO A PENSARE CHE BELVE SIA UNA SPECIE DI LEVA OBBLIGATORIA. SONO OBIETTORE DI COSCIENZA!" - “SE È VISSUTO COME ATTO DI CORAGGIO, È UN PROBLEMA: VUOL DIRE CHE È PERCEPITA COME UN’IMBOSCATA. NON C’È ASCOLTO, MA...

politica

E TANTI SALUTI ALLA SEGRETEZZA DELLE FONTI – LA PROCURA DI ROMA HA ACQUISITO I TABULATI TELEFONICI DI SIGFRIDO RANUCCI E GIORGIO MOTTOLA, DI “REPORT”, PER IDENTIFICARE LA FONTE DELLA NOTIZIA DELL’INCONTRO TRA RENZI E MARCO MANCINI, IL 23 DICEMBRE 2020 – LA QUESTIONE È QUANTOMENO DELICATA: POTREBBERO MONITORARE TUTTI I CONTATTI AVUTI DAI CRONISTI NEGLI ULTIMI MESI, ENTRANDO IN POSSESSO DI UN NUMERO NOTEVOLE DI POSSIBILI FONTI - L'INSEGNANTE CHE HA FILMATO L'INCONTRO NON HA LEGAMI CON I SERVIZI, COME IPOTIZZATO DA RENZI

business

cronache

GIANDAVIDE DE PAU HA AGITO CON “ESAGERATA VIOLENZA” – IL KILLER DI PRATI HA COLPITO LE DUE PROSTITUTE CINESI CON CINQUANTA COLTELLATE: NELLA FOGA, LE AVREBBE FERITE PIÙ VOLTE NEGLI STESSI PUNTI TANTO DA ALLARGARE I TAGLI E RENDERE COMPLICATO CAPIRE QUALE SIA L’ARMA DEL DELITTO (CHE ANCORA NON È STATA RITROVATA) – IL MISTERO DELL’INCIDENTE: L’UOMO AL VOLANTE DELLA SUA TOYOTA IQ, CHE SI È RIBALTATA VICINO AL POLICLINICO TOR VERGATA, NON ERA LUI. DOVE STAVA CORRENDO? E PERCHÉ SI È ALLONTANATO RIFIUTANDO LE CURE?

sport

cafonal

CAFONALISSIMO SBANCATO! – ALLA GALLERIA DORIA PAMPHILJ SI SONO PRESENTATI I CARICHI DA NOVANTA PER LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO “BANCOR” (DALLO PSEUDONIMO USATO DA GUIDO CARLI PER I SUOI ARTICOLI SULL’’“ESPRESSO”) – IL RICONOSCIMENTO, ISTITUITO DALL'ASSOCIAZIONE GUIDO CARLI CON IL PATROCINIO DI BANCA IFIS, È ANDATO A SIR MERVYN KING, EX GOVERNATORE DI BANK OF ENGLAND – A MODERARE LUCIA ANNUNZIATA. SONO INTERVENUTI IL GOVERNATORE DI BANKITALIA, IGNAZIO VISCO, E IL PRESIDENTE DELLA CONSOB, PAOLO SAVONA. AVVISTATI ANCHE GLI EX MINISTRI DANIELE FRANCO, TIZIANO TREU E  L’INAFFONDABILE "LAMBERTOW" DINI…

viaggi

salute