L'AMMUCCHIATA DI CENTROSINISTRA NEL CAOS– CALENDA HA INCONTRATO DI NUOVO LETTA DOPO IL NO A FRATOIANNI - "IL PD ORA DEVE SCEGLIERE" – IL REDIVIVO ORFINI IRONIZZA SULL'INCONTINENZA SOCIAL DEL “CHURCHILL DEI PARIOLI”: “UN HACKER CHE MANDA IN DOWN TWITTER PER 3 GIORNI LO ABBIAMO? COSÌ MAGARI RIUSCIAMO A COMPLETARE LA COALIZIONE SENZA DRAMMI” – E IL VERDE BONELLI PUNGE CARLETTO: “NON VA TRATTATO COME UN BAMBINO CAPRICCIOSO, VA EDUCATO” – VIDEO

-

Condividi questo articolo


Da www.corriere.it

 

Ore 17:57 - I Verdi: no ad alleanza con il M5S

 

ENRICO LETTA CARLO CALENDA ENRICO LETTA CARLO CALENDA

Per i Verdi «l’alleanza con il M5S non è percorribile». Resterebbe dunque come unica alternativa mantenere il patto con Pd e Azione. «È l’unica soluzione per battere la destra».

 

Ore 17:40 - Nuovo vertice Letta-Calenda

Si è svolto oggi un nuovo incontro tra il segretario del Pd, Enrico Letta, e il leader di Azione Carlo Calenda, assieme al segretario di Più Europa Benedetto della Vedova. La notizia è stata diffusa dall’agenzia Agi. Interpellato per sapere se l’alleanza regge ancora, Calenda ha affermato «Non ho nulla da dire».

 

Ore 15:57 - Ancora Calenda su Twitter: «Si può continuare così...?»

ENRICO LETTA E CARLO CALENDA ENRICO LETTA E CARLO CALENDA

Continua il ping-pong su twitter tra leader del centrosinistra, con Carlo Calenda nella parte del più attivo di tutti. Il numero uno di Azione attacca di nuovo Bonelli e chiama in causa Letta perché chiarisca la situazione: «Vorrei capire se si può pensare di lavorare insieme così Enrico Letta. Boh» scrive.

 

Angelo Bonelli, co-portavoce di Europa Verde aveva definito Calenda «un bambino caprioccioso che va educato» parlando di una «funzione pedagogica» dell’alleanza Sinistra Italiana- Europa Verde. Subito dopo Calenda ritwitta un video di Nicola Fratoianni che ribadisce ai cronisti che «l’idea che un’alleanza che veda al centro l’agenda Draghi è per noi impraticabile».

 

Ore 15:44 - Il sarcasmo di Orfini: «Non c’è un hacker...?»

 

fratoianni orfini fratoianni orfini

Un hacker che manda in down twitter per tre giorni lo abbiamo? Così magari riusciamo a completare la coalizione senza drammi». Lo scrive su Twitter il deputato Pd Matteo Orfini, commentando con sarcasmo le crescenti difficoltà a compattare la coalizione di centrosinistra.

ANGELO BONELLI NICOLA FRATOIANNI ANGELO BONELLI NICOLA FRATOIANNI ANGELO BONELLI NICOLA FRATOIANNI ANGELO BONELLI NICOLA FRATOIANNI matteo orfini foto di bacco matteo orfini foto di bacco

 

Condividi questo articolo

politica

“SE LETTA VA ALLA SEGRETERIA GENERALE DELLA NATO TEMPO SEI MESI I RUSSI ARRIVANO IN PORTOGALLO” – RENZI, CHE TALENTO SPRECATO: POTEVA FARE IL COMICO, CE LO DOBBIAMO SORBIRE IN POLITICA! MATTEUCCIO SPERNACCHIA ENRICHETTO: “NON HO NESSUN PROBLEMA PERSONALE CON LUI. HA DETTO ‘NON VOGLIO RENZI PERCHÉ MI STA ANTIPATICO. BERLUSCONI INECE HA DETTO 'DEVI VENIRE CON NOI'’” – POI APRE A UN EVENTUALE APPOGGIO A UN GOVERNO DI CENTRODESTRA: “SE CI SARÀ UN PROBLEMA CERCHEREMO DI DARE UNA MANO COME ABBIAMO FATTO CON DRAGHI” – IL DAGO-SCENARIO: COME, INSIEME A UN GRUPPO DI FORZISTI, VUOLE IMPEDIRE A GIORGIA MELONI DI ANDARE A PALAZZO CHIGI…

SCENARI DI FANTA-POLITICA - LA STRATEGIA SOGNATA DA ITALIA VIVA, CON L’APPOGGIO DI UN GRUPPO DI FUTURI EX PARLAMENTARI DI FORZA ITALIA (CAPITANATI DAL SENATORE LUIGI CESARO, AI PIÙ NOTO COME GIGGINO 'A PURPETTA) È QUELLA DI INFILARE “CAVALLI DI TROIA” NELLE LISTE DI FORZA ITALIA, GRAZIE ALLE COPERTURE OFFERTE DAI CONGIURATI AZZURRI - APPENA ELETTI, I NEO-PARLAMENTARI DOVREBBERO PASSARE IN UN NEO GRUPPO DI CENTRO, DA COSTITUIRE APPOSITAMENTE - L’OBIETTIVO E’ AZZOPPARE IL CENTRODESTRA E IMPEDIRE A GIORGIA MELONI DI ANDARE A PALAZZO CHIGI (BERLUSCONI SA DI QUESTO FANTA-PROGETTO?)