ATTENTI A QUEI QUATTRO - BOCCIATA LA RISPOSTA DEL QATAR: IL BOICOTTAGGIO CONTINUA - ARABIA SAUDITA, EMIRATI ARABI UNITI, BAHREIN ED EGITTO RIUNITI AL CAIRO RIDONO ALLA CONTRO-OFFERTA PROVOCATORIA DI DOHA: NOI CHIUDIAMO AL JAZEERA MA VOI CHIUDETE AL ARABIYA. NOI MANDIAMO VIA I SOLDATI TURCHI, VOI I MILITARI STRANIERI - GLI EMIRATI SPINGONO PER SANZIONI ANCORA PIÙ DURE

-

Condividi questo articolo

Giordano Stabile per www.lastampa.it

 

IL RE DELL ARABIA SAUDITA CON TAMIM AL THANI EMIRO DEL QATAR IL RE DELL ARABIA SAUDITA CON TAMIM AL THANI EMIRO DEL QATAR

Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrein e Egitto, hanno bocciato la risposta del Qatar alle loro 13 richieste, formulate per porre fine al blocco. La lettera, consegnata agli ex alleati attraverso la mediazione del Kuwait, è stata considerata una «negativa dimostrazione di mancanza di serietà».

 

 

I quattro avevano posto come condizione per la riapertura delle relazioni diplomatiche e commerciali una risposta positiva alle loro condizioni. Tra le richieste ci sono la rottura dei rapporti con il nemico sciita, l’Iran, con cui Doha condivide uno dei più grandi giacimenti di gas nel Golfo Persico, la chiusura della tv satellitare panaraba Al-Jazeera e lo stop ai finanziamenti a gruppi terroristici come Hamas e la Fratellanza Musulmana.

Il re Arabia saudita con emiro Qatar Il re Arabia saudita con emiro Qatar

 

La sfida dell’Emiro: chiudete Al-Arabiya 

Le richieste sono state ritenute irricevibili da Doha. Secondo fonti locali, l’emiro Tamim bin Hamad al-Thani avrebbe detto di essere disposto a chiudere Al-Jazeera se i sauditi «facevano altrettanto» con la loro tv satellitare Al-Arabiya. Altre dettagli filtrati da Doha sottolineano che l’emiro considera le richieste «una provocazione» e ha risposto solo per «rispetto» all’emiro del Kuwait, che sta conducendo una mediazione.

 

Nuove misure 

Il ministro degli Esteri saudita, Adel al-Jubeir, nella conferenza stampa congiunta dei quattro al Cairo, ha detto che a questo punto «il boicottaggio economico e politico continuerà fin quando il Qatar non rinuncerà alle proprie posizioni». Gli Emirati spingono per misure ancora più dure, come l’espulsione del Qatar dal Consiglio di cooperazione del Golfo, lanciato nel 1981 con l’appoggio degli Stati Uniti per creare un bastione sunnita contro l’Iran degli ayatollah.

al udeid base usa qatar2 al udeid base usa qatar2 ERDOGAN TAMIM AL THANI EMIRO QATAR ERDOGAN TAMIM AL THANI EMIRO QATAR Trump Qatar Trump Qatar ERDOGAN QATAR ERDOGAN QATAR al udeid base usa qatar1 al udeid base usa qatar1

 

Condividi questo articolo

politica

INFILZATO DA PD E M5S, RIDOTTO A UN SAN SEBASTIANO CON LA POCHETTE, CONTE HA RICEVUTO IL COLPO FATALE DALLA MERKEL: “SIETE GIÀ INDEBITATISSIMI, VOLETE IL RECOVERY FUND ENTRO LUGLIO. IO STESSA STO PER VINCERE LE RESISTENZE DEI PAESI “FRUGALI” MA VOI, NON SOLO NON AVETE PRESENTATO UN PIANO DI RIFORME, MA PREFERITE INDEBITARVI A TASSI TRA L’1,5 E IL 2% CHE PRENDERE I 36 MILIARDI DEL MES PRATICAMENTE A TASSO ZERO” - E POI, L’AFFONDO LETALE: ‘’AVETE PROROGATO LA CASSA INTEGRAZIONE E IL BLOCCO DEI LICENZIAMENTI FINO AL 31 DICEMBRE. BENE, DOVE TROVERETE I SOLDI DAL PRIMO GENNAIO 2021? -  IL PIZZINO, IGNORATO DAI GIORNALI, MANDATO DAL DUPLEX DI BATTISTA-CASALEGGIO A DI MAIO E GRILLO: “ATTENTI, IL 40% DEI PARLAMENTARI DEL MOVIMENTO È CONTRARIO AL MES”