BANANA, FERRAGOSTO A PALERMO - LA PROCURA CONVOCA DI NUOVO BERLUSCONI. VUOLE SENTIRLO IL 13 AGOSTO COME TESTIMONE DELL’INCHIESTA SUI 40 MILIONI A DELL’UTRI - NEI GIORNI SCORSI È STATA SENTITA LA FIGLIA MARINA - GASPARRI: “IL PM RINUNCIA ALLE FERIE PUR DI SENTIRE L’EX PREMIER. E POI PARLIAMO MALE DELLA MAGISTRATURA” - MA IL POMPETTA VA A FARE LO ZAR NELLA DACIA DI PUTIN (FINO A DOMENICA)…

Condividi questo articolo


1 - DELL'UTRI INDAGATO: PROCURA RICONVOCA BERLUSCONI
(ANSA) - La procura di Palermo ha convocato nuovamente l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi per il prossimo 13 agosto per essere sentito come testimone nell'ambito dell'inchiesta sul sen. Marcello dell'Utri indagato per estorsione proprio nei confronti dell'ex premier.

dellutri berludellutri berlu

Berlusconi era già stato convocato ma aveva opposto un precedente impegno istituzionale. L'inchiesta su Dell'Utri parte dagli accertamenti fatti dalla Finanza nell'ambito dell'indagine sulla P3 che hanno fatto emergere una serie di prestiti ed esborsi di denaro per circa 40 milioni disposti da Berlusconi a favore del parlamentare. Il rapporto delle Fiamme Gialle è stato girato ai pm di Palermo che ora ipotizzano che i soldi siano serviti a "comprare" il silenzio di Dell'Utri su presunti rapporti con la mafia dell'ex premier o che il denaro, come accadde negli anni 70, sia andato a Cosa nostra tramite il senatore come "prezzo" della protezione dei clan.

MARINA BERLUSCONI IN PROCURA A PALERMO CON GHEDINIMARINA BERLUSCONI IN PROCURA A PALERMO CON GHEDINI

Nei giorni scorsi sulla vicenda i pm hanno sentito la figlia di Berlusconi, Marina, cointestataria di un conto dal quale partirono, nel 2003, prestiti per Dell'Utri di circa un milione. La Berlusconi ha detto di non avere neppure saputo dell'esistenza del conto. Sull'indagine pende una questione di competenza che finirà al pg della Cassazione. Per i legali di Dell'Utri, Palermo non sarebbe competente a indagare visto che il denaro è transitato tutto attraverso conti romani e fiorentini.

MAURIZIO GASPARRIMAURIZIO GASPARRI

2 - GASPARRI,PM RINUNCIA FERIE PER BERLUSCONI
(ANSA) - "La magistratura come è noto gode di ampi periodi di ferie durante l'estate, che sono una causa non secondaria del rallentamento dell'attività della giustizia. Per smentire questa fama, la Procura di Palermo ha deciso di convocare Silvio Berlusconi per il prossimo 13 agosto. Poi dice che parliamo male della magistratura... Come giudicare un'iniziativa del genere sia nel merito e sia nella sua collocazione temporale? Ci asteniamo da ulteriori commenti per non incorrere nei tutori della legge". Lo ha dichiarato il presidente del gruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri.

Berlusconi e PutinBerlusconi e Putin

3 - BERLUSCONI ATTESO DOMANI IN RUSSIA DA PUTIN
(ANSA) - Silvio Berlusconi è atteso domani in Russia, dove salvo cambi di programma dell'ultima ora, resterà fino a domenica. Il Cavaliere sarà ospite nella Dacia del presidente Vladimir Putin. Si tratta di una visita privata ed al momento non sono previsti impegni ufficiali. A dare l'annuncio del viaggio in Russia era stato proprio l'ex premier qualche settimana fa in un'intervista alla Bild.

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – COM’È STATO POSSIBILE IDENTIFICARE UNO DEI DUE UOMINI DEI SERVIZI CHE LA SERA DEL 30 NOVEMBRE 2023, UN MESE DOPO LA ROTTURA TRA MELONI E GIAMBRUNO, TENTAVA DI PIAZZARE “CIMICI” NELLA PORSCHE DEL VISPO ANDREA, PARCHEGGIATA DAVANTI CASA DELLA DUCETTA? - LA POLIZIOTTA, DI GUARDIA ALLA CASA DI GIORGIA, HA CHIESTO LORO DI IDENTIFICARSI, E VISTO I DISTINTIVI DEGLI 007 COL SIMBOLO DI PALAZZO CHIGI, HA ANNOTATO NOMI E COGNOMI - PER GLI ADDETTI AI LIVORI, UN “CONFLITTO” INTERNO AI SERVIZI HA FATTO ESPLODERE IL FATTACCIO: UNA PARTE DELL’AISI NON HA GRADITO L’OPERAZIONE “DEVIATA” (LO SCOOP DEL "DOMANI" ARRIVA 20 GIORNI DOPO LA NOMINA DI BRUNO VALENSISE AL VERTICE DELL’AISI)

C’EST FINI: DALLA CASA DI MONTECARLO ALLA SEPARAZIONE IN CASA - LA VICENDA MONEGASCA È STATA LA MINA CHE HA FATTO SALTARE IL MATRIMONIO DI GIANFRANCO FINI ED ELISABETTA TULLIANI - NON C’È NULLA DI UFFICIALE MA CHI ERA AMICO DELLA COPPIA DICE: “SI SONO LASCIATI DA UN BEL PO'” – GIÀ, A VEDERLI INSIEME NELL’AULA DEL PROCESSO SULLA CASA DI MONTECARLO, LONTANI E SENZA MAI INTRECCIARE UNO SGUARDO, ERANO LA RAPPRESENTAZIONE DI DUE CHE NON STANNO PIÙ INSIEME – NEGLI ULTIMI TEMPI, ALLA CENE IN CASA DEGLI AMICI, FINI SI PRESENTA SOLO, IL VOLTO SEMPRE PIÙ SOLCATO DA RUGHE E DAL DOLORE DI AVER BUTTATO VIA UNA CARRIERA POLITICA PER AMORE…

GRILLO VS CONTE: NE RESTERÀ SOLO UNO – BEPPE-MAO CHIEDE UN RITORNO ALLE ORIGINI E RIVENDICA IL LIMITE AI DUE MANDATI, MA PEPPINIELLO APPULO VORREBBE CANCELLARLO PER SEDARE GLI EX BIG M5S FINITI AI MARGINI - CONTE HA CAPITO CHE L’UNICO MODO PER SALVARE LA SUA LEADERSHIP È ANCORARSI AL PD, VISTO CHE GRILLO E RAGGI VOGLIONO UN M5S "NE' DI DESTRA NE' DI SINISTRA" - TRAVAGLIO PROVA A FARE IL PACIERE, MA SI CONTRADDICE: PRIMA DÀ RAGIONE ALL’ELEVATO E ALLA RAGGI SULL’EQUIDISTANZA DEL MOVIMENTO DAI PARTITI. POI RICORDA CHE SENZA ALLEANZE NON CI SAREBBERO STATI REDDITO DI CITTADINANZA E SUPERBONUS – GRILLO E' AVVELENATO: NESSUNO GLI HA MOSTRATO SOLIDARIETÀ PER IL PROCESSO AL FIGLIO CIRO