COME HANNO REAGITO I MERCATI AL TRIONFO DELLA MELONI? PIAZZA AFFARI SALE DOPO IL VOTO, LO SPREAD ANCHE - MILANO CHIUDE CON UN RIALZO DELLO 0,67%, IL DIFFERENZIALE TRA BUONI DEL TESORO E BUND DECENNALI IN AUMENTO A 242 PUNTI BASE - LE PREVISIONI DELL'OCSE VEDONO UNA FRENATA DELL'ECONOMIA ITALIANA MA ANCHE EUROPEA NEL 2023 CON UN'INFLAZIONE DESTINATAA DURARE A LUNGO – IL BIGLIETTO DELLA FIGLIA ALLA MELONI

-

Condividi questo articolo


Sabrina Manfroi per rainews.it

 

IL BIGLIETTO DELLA FIGLIA ALLA MELONI IL BIGLIETTO DELLA FIGLIA ALLA MELONI

Seduta positiva per Piazza Affari all'indomani del voto. In una giornata caratterizzata dalla volatilità per la maggior parte degli indici europei, Milano sale dello 0,67%, spinta dal risultato elettorale che delinea una maggioranza certa. Ferma Londra, in lieve ribasso Francoforte e Parigi. I riflettori puntati sullo spread che balza invece a 242 punti base, 24 più della vigilia. Il rendimento del titoli decennali e dunque il tasso di interesse al quale il governo deve finanziarsi vola al 4,51% livello che non si vedeva dal 2013.

 

IL BIGLIETTO DELLA FIGLIA ALLA MELONI IL BIGLIETTO DELLA FIGLIA ALLA MELONI

A scandire la giornata anche le previsioni dell'Ocse che vedono una frenata dell'economia Italiana ma anche europea nel 2023 con un'inflazione, ha sottolineato nel pomeriggio la presidente della Bce Christine Lagarde, destinata, a durare a lungo. Le stime di rallentamento economico continuano a penalizzare anche la moneta unica che tocca i minimi di sempre a quota 0,962 sul dollaro. Si stempera invece la tensione sul gas, ancora in discesa, a 172 euro al mwh.

meloni figlia meloni figlia

 

Condividi questo articolo

politica

E TANTI SALUTI ALLA SEGRETEZZA DELLE FONTI – LA PROCURA DI ROMA HA ACQUISITO I TABULATI TELEFONICI DI SIGFRIDO RANUCCI E GIORGIO MOTTOLA, DI “REPORT”, PER IDENTIFICARE LA FONTE DELLA NOTIZIA DELL’INCONTRO TRA RENZI E MARCO MANCINI, IL 23 DICEMBRE 2020 – LA QUESTIONE È QUANTOMENO DELICATA: POTREBBERO MONITORARE TUTTI I CONTATTI AVUTI DAI CRONISTI NEGLI ULTIMI MESI, ENTRANDO IN POSSESSO DI UN NUMERO NOTEVOLE DI POSSIBILI FONTI - L'INSEGNANTE CHE HA FILMATO L'INCONTRO NON HA LEGAMI CON I SERVIZI, COME IPOTIZZATO DA RENZI