COME SI DICE “VE SE ‘NCULAMO” IN TEDESCO? – ANGELA MERKEL DOPO IL BILATERALE CON CONTE: “LE OPINIONI SONO ANCORA DIVERGENTI, MA PENSO CHE ARRIVEREMO A UN ACCORDO” - MANCANO 4 GIORNI AL CONSIGLIO EUROPEO E ANCORA NON SAPPIAMO DI CHE MORTE MORIREMO - CON IL CAMBIO DELLA “GOVERNANCE” DECISO DA ANGELONA SARANNO RUTTE E KURZ A VALUTARE LE NOSTRE RIFORME PER DARCI QUALCHE SOLDO. MA PER "GIUSEPPI" È UN SUCCESSO

-

Condividi questo articolo

 

 

Giuseppe Conte Angela Merkel al castello di Meseberg Giuseppe Conte Angela Merkel al castello di Meseberg

Da www.corriere.it

 

I miliardi del Recovery Fund e il suo funzionamento è il tema chiave che il presidente del consiglio Giuseppe Conte ha avuto oggi con la cancelliera tedesca Angela Merkel a Meseberg in Germania. L’incontro è la tappa conclusiva del tour che il premier italiano ha compiuto in vari stati europei e precede il vertice europeo previsto il 17 e 18 luglio a Bruxelles. Al termine del faccia a faccia Conte e Merkel hanno tenuto una conferenza stampa congiunta.

angela merkel e giuseppe conte al castello di meseberg 2 angela merkel e giuseppe conte al castello di meseberg 2

 

La cancelliera ha esordito riconoscendo il grande sforzo compiuto dall’Italia durante la pandemia e che i due paesi sono d’accordo sull’impianto di base del Recovery Fund. Merkel ha detto di non essere in grado di prevedere se il summit di questa settimana si concluderà con un accordo: «Le opinioni sono ancora divergenti ma pensi che arriveremo a un accordo».

angela merkel e giuseppe conte al castello di meseberg 1 angela merkel e giuseppe conte al castello di meseberg 1

 

«Occorre evitare una seconda ondata di contagi e abbiamo bisogno che il mercato unico funzioni» ha detto ancora la leader tedesca. «Non conviene a nessuno lasciar correre la crisi» le ha fatto eco Conte. «Senza un’intesa ci aspettano grandi difficoltà». il premier italiano ha detto di considerare la proposta di Charles Michel (che dà maggiori poteri agli Stati rispetto alla commissione Ue sulla gestione del Recovery Fund) «un buon punto di partenza, ma ci sono criticità. Vogliamo criteri chiari di spesa, non un uso arbitrario dei fondi».

Giuseppe Conte e Angela Merkel a Meseberg Giuseppe Conte e Angela Merkel a Meseberg angela merkel e giuseppe conte al castello di meseberg conferenza stampa angela merkel e giuseppe conte al castello di meseberg conferenza stampa giuseppe conte angela merkel giuseppe conte angela merkel angela merkel e giuseppe conte al castello di meseberg angela merkel e giuseppe conte al castello di meseberg GIUSEPPE CONTE LUIGI DI MAIO ANGELA MERKEL BY OSHO GIUSEPPE CONTE LUIGI DI MAIO ANGELA MERKEL BY OSHO angela merkel e giuseppe conte al castello di meseberg 3 angela merkel e giuseppe conte al castello di meseberg 3

 

Condividi questo articolo

politica

FUORI I NOMI! - AUMENTA IL PRESSING SUL PRESIDENTE DELL’INPS TRIDICO PER SAPERE CHI SIANO I DEPUTATI CHE HANNO PRESO IL BONUS DI 600 (L’HANNO CHIESTO IN 5 MA L’HANNO INCASSATO IN 3, DUE LEGHISTI E UN GRILLINO) - IL M5S HA CHIESTO A TUTTI I SUOI DEPUTATI DI FIRMARE E INVIARE ENTRO OGGI UNA DICHIARAZIONE IN CUI SI AUTORIZZA L'INPS A COMUNICARE I DATI - MA CI SONO ALTRI 2MILA POLITICI, TRA ASSESSORI, PRESIDENTI DI PROVINCIA, CONSIGLIERI REGIONALI E COMUNALI, CHE HANNO PRESO IL BONUS…