DUOMO POLITIK  - ALLA FINE ALLA GUIDA DI FONDAZIONE CARIPLO CI VA IL PROFESSOR GIOVANNI FOSTI. I MALIGNI DICONO CHE GUZZETTI ABBIA SCELTO LA SERIE B - A MILANO C'È GRANDE GUERRA NELLA LEGA: PANZA O MARRAPODI? - QUALE GIORNALISTA ITALIANO HA VISTO TROMBATE LE PROPRIE AMBIZIONI IN RAI E HA INIZIATO A SPARARE SULLA LEGA AL GOVERNO? AH, SAPERLO...

-

Condividi questo articolo

Berto Evitandolo per Dagospia

 

Marrapodi, Salvini, Javarone Marrapodi, Salvini, Javarone

- A Milano c'è grande guerra nella Lega. Pare infatti che Matteo Salvini abbia deciso di sostenere alle Europee il responsabile organizzativo, Panza. Invece Gianmarco Senna (consigliere regionale molto in vista a Milano), malgrado l'indicazione, si sarebbe orientato su Pietro Marrapodi. Il quale, peraltro, ha un indubbio merito: la suocera Daniela Javarone organizza tutti gli anni la festa di compleanno a Matteo Salvini con i suoi amici della Lirica.

 

- A proposito di Marrapodi. Chi ha la memoria buona ricorda un Marrapodi amico di Stefano Maullu, oggi in Fratelli d'Italia e ieri capo della corrente di Fabio Altitonante e Pietro Tatarella. Ma d'altronde a Milano li conoscevano tutti.

 

Giovanni Fosti Giovanni Fosti

- Nessuno l'ha notato, ma è tornato l'architetto Ugliola. Già sulle pagine dei giornali ai tempi dell'inchiesta Penati, è tornato al centro dell'obiettivo. Per la precisione, quello delle macchine fotografiche degli inquirenti che fotografavano tutti quelli che uscivano ed entravano con Altitonante da Berti, il ristorante vicino alla Regione.

 

- Ehi, domanda domandina: ma com'è che nessuno è andato a bussare alla porta della Città Metropolitana di Milano? In fondo la vicenda dell'inchiesta che riguarda Afol è importante, e Afol risponde alla Città Metropolitana, non alla Regione.

 

Giovanni Fosti Giovanni Fosti

- Alla fine alla guida di Fondazione Cariplo ci va il professor Giovanni Fosti. I maligni dicono che Guzzetti abbia scelto la serie B.

 

- Quale giornalista italiano ha visto trombate le proprie ambizioni in Rai e ha iniziato a sparare sulla Lega al governo? Ah, saperlo...

mario furlan, daniela javarone, pietro marrapodi,marco bussetti, attilio fontana mario furlan, daniela javarone, pietro marrapodi,marco bussetti, attilio fontana

 

- In Regione dicono che stia facendo buoni affari l'unica persona riuscita nell'impresa di essere cacciata dallo staff leghista a Bruxelles. Chissà perché.

 

Condividi questo articolo

politica

SALE LA TENSIONE ALL’INTERNO DEL GOVERNO. SE IL PD È IN CONFUSIONE TOTALE, I 5STELLE NON SONO PIÙ GESTIBILI. È SALTATO L’ACCORDO TRA IL “POLTRONIFICIO” DI MAIO E GLI ORTODOSSI DI FICO - L’UNICA TEMA SU CUI SONO D’ACCORDO I PARTITI DEL GOVERNO (E MATTARELLA) È SU COME SBATTERE FUORI DALLE PALLE L’IDOLO DI TRAVAGLIO. MA CONTE SI STA DIMOSTRANDO ABILISSIMO, PER EVITARE DI FINIRE CARBONIZZATO, A METTERSI INTORNO PARAFULMINI DI TUTTI I TIPI: DA COLAO AD ARCURI, DA BOCCIA A SPERANZA

CONTE, IL PALADINO DEL SUOCERO – NICOLA PORRO SCOVA UNA CHICCA NEL DECRETO RILANCIO: “L’ARTICOLO 180 PREVEDE UNA PARTICOLARE DEPENALIZZAZIONE PER CHI GESTISCE GLI ALBERGHI. CHI SI FOSSE INTASCATO LA TASSA DI SOGGIORNO NON FINISCE PIÙ IN GALERA, MA DOVRÀ PAGARE UNA SANZIONE” – CESARE PALADINO, PADRE DELLA FIDANZATA DI CARTONE DEL PREMIER, NEL 2018 PATTEGGIÒ UNA PENA PERCHÉ SECONDO LA PROCURA AVREBBE INTASCATO DUE MILIONI DAI CLIENTI SENZA GIRARLI AL COMUNE. COINCIDENZA?