È FATTA PER GUALTIERI AL TESORO (A MENO DI UNA FIGURACCIA GLOBALE) - LA LAGARDE: ''LA SUA NOMINA SAREBBE UN BENE PER L'ITALIA''. LA PROSSIMA PRESIDENTE BCE DÀ IL SUO PLACET AL NUOVO INQUILINO DI VIA XX SETTEMBRE, CHE OGGI È ASSENTE ALLE AUDIZIONI DI ENRIA E DELLA LAGARDE ALL'EUROPARLAMENTO - LA CONFERMA DAL TWEET DEL COLLEGA SPAGNOLO LUIS GARICANO: ''COMPLIMENTI PER LA TUA NOMINA, NON AVRAI UN LAVORO FACILE''

-

Condividi questo articolo


 

 

LAGARDE, GUALTIERI MINISTRO? BENE PER ITALIA E UE

 (ANSA) - Sarebbe "un bene per l'Italia e per l'Europa": così la prossima presidente della Bce, Christine Lagarde, risponde ai giornalisti che le chiedono cosa pensa della possibilità che Roberto Gualtieri assuma l'incarico di ministro dell'economia in Italia.

ROBERTO GUALTIERI ROBERTO GUALTIERI

 

GUALTIERI ASSENTE DA AUDIZIONI ENRIA E LAGARDE AL PE

 (ANSA) - La riunione della commissione Econ del parlamento Ue, comincia senza il suo presidente, Roberto Gualtieri. "A causa di circostanze non previste il presidente mi ha chiesto di presiedere la riunione", ha detto il vicepresidente Luudek Niedermayer. All'ordine del giorno due importanti audizioni: il presidente del Single supervisory board della Bce, Andrea Enria, e la nuova presidente indicata per la Bce, Christine Lagarde. Sia la commissione Econ che la plenaria dovranno votare sulla nomina della Lagarde, prima che prenda l'incarico a novembre. Gualtieri è stato indicato in questi giorni come possibile successore di Giovanni Tria al ministero dell'Economia nel governo M5S-Pd.

 

Roberto Gualtieri, Pierre Moscovici, Udo Bullmann Roberto Gualtieri, Pierre Moscovici, Udo Bullmann ROBERTO GUALTIERI ROBERTO GUALTIERI ROBERTO GUALTIERI ANTONIO TAJANI ROBERTO GUALTIERI ANTONIO TAJANI

 

 

Condividi questo articolo

politica

DAGOREPORT! CRONACHE DALL’ASILO MARIUCCIA A 5 STELLE - IL PROSSIMO MATCH TRA GRILLO E CONTE È IN AGENDA DOPO IL 25 SETTEMBRE: SE IL MOVIMENTO VA SOTTO IL 10% E PERSISTERANNO GLI ATTUALI SCAZZI TRA IL FONDATORE E L’AVVOCATO, CON IL COMPLEMENTO IN CHIAVE ESTREMISTICA DELLA RAGGI E DI BATTISTA, CONTE POTREBBE RIPETERE L’ITER DI DI MAIO: SCISSIONE, PORTANDOSI APPRESSO UNA PATTUGLIA DI PARLAMENTARI FEDELISSIMI - UNA VOLTA FUORI, GIUSEPPI SARÀ LIBERO, IN TESTA AL SUO NUOVO PARTITO, DI CORRERE TRA LE BRACCIA DI BETTINI E ZINGARETTI, ORLANDO E BOCCIA, CHE LO ATTENDONO IMPAZIENTI…

“BERLUSCONI HA DETTO UNA COSA OVVIA MA È STATA USATA PER LA SOLITA GAZZARRA POLITICA” – BELPIETRO CONTRO IL "MONARCA" MATTARELLA: “IN NESSUNA DEMOCRAZIA OCCIDENTALE UN UOMO CHE NON SIA STATO ELETTO POTREBBE RIMANERE PER UN COSÌ LUNGO PERIODO AI VERTICI DELLE ISTITUZIONI” – “SE GLI ITALIANI VOGLIONO DECIDERE DA CHI FARSI RAPPRESENTARE, È EVIDENTE CHE CHI LI RAPPRESENTA OGGI NON È PIÙ LEGITTIMATO A FARLO” – “LA SINISTRA È TERRORIZZATA ALLA SOLA IDEA CHE A DECIDERE IL CAPO DELLO STATO NON SIA LA PARROCCHIETTA LORO, MA GLI ITALIANI. LA COSA PARADOSSALE È CHE..."

GIORGIA, L’OSSESSIONE DI SALVINI – LA MELONI È LA BESTIA NERA DEL “CAPITONE”: PRIMA CHE SI METTESSE DI TRAVERSO ANDAVA TUTTO BENE, POI DAL PAPEETE IN POI, È ANDATO TUTTO STORTO – IL “CORRIERE”: “MATTEO SI VEDE COSTRETTO A SCOMODARE GIULIO CESARE E UNO DI SUOI MOTTI: SE NON PUOI BATTERLI, UNISCITI A LORO. CHE NELLA TRADUZIONE LETTERALE SUONA COSÌ: SE NON PUOI SCONFIGGERE IL TUO NEMICO, FATTELO AMICO. SEMPRE CHE GIORGIA CI CASCHI” - L'ESORDIO TV CON CORRADO TEDESCHI, IL GOVERNO CON DI MAIO, IL 34% E LE MAGLIETTE CON PUTIN: IL RITRATTONE