FORZA LO CICERO! - NUOVI GUAI PER L’EX RUGBISTA E ASSESSORE IN PECTORE GRILLINO A ROMA - UNA REPORTER DI LA7 LO DENUNCIA: "MI VOLEVA PICCHIARE" - LUI RIBATTE: ''NON È VERO, LA GIORNALISTA INSIEME AL SUO OPERATORE HANNO VIOLATO LA MIA PROPRIETÀ PRIVATA” - VIDEO

Secondo il racconto della reporter di La7 Lo Cicero ha distrutto l'obiettivo della telecamera e bloccato con il suo Suv l'auto dei due giornalisti.L' assessore grillino in pectore denunciato da una reporter rigetta ogni accusa: “Sto valutando, pertanto, l' ipotesi di sporgere io denuncia”... - -

Condividi questo articolo


 

LO CICERO LO CICERO

 

Rory Cappelli per “la Repubblica - Edizione Roma”

 

Ieri una collaboratrice di La7, Eloisa Covelli, con un cameramen, si aggira per alcune riprese commissionate dalla trasmissione L' aria che tira fuori dalla tenuta di Nepi, vicino a Viterbo, del Barone, alias l' ex rugbista e annunciato assessore allo Sport della giunta Raggi, Andrea Lo Cicero che deve questo soprannome alle sue supposte ascendenze nobiliari.

 

Secondo il racconto della Covelli, d' un tratto arriva Lo Cicero con il suo Suv. Inizia a inveire contro i due, rompe l' obiettivo della telecamera, continua a inveire, blocca con il suo Suv bianco l' auto dei due giornalisti. L' inviata chiama La7: Myrta Merlino in chiusura di trasmissione racconta l' episodio. Apriti cielo.

 

Lo Cicero nel frattempo ha girato un altro video in cui riprende giornalista e cameramen, fa vedere dove si trova la propria macchina e dove quella di lei, la filma mentre lei spiega a qualcuno al telefono che andrà a sporgere denuncia ai carabinieri, e poi la riprende ancora mentre scappa in macchina dicendo: «Questo mi mena».

LO CICERO ELOISA COVELLI LO CICERO ELOISA COVELLI

 

Posta il video su Facebook commentando così: «Ci tengo a precisare che la giornalista insieme al suo operatore hanno violato la mia proprietà privata, irrompendo in casa mia senza alcuna autorizzazione del sottoscritto ed invadendo, dunque, la privacy del sottoscritto, della mia famiglia e del mio domicilio.

 

Appreso il fatto ho invitato giornalista ed operatore ad allontanarsi e a lasciare la mia abitazione. A testimonianza che non ci sia stata alcuna aggressione sono stato io per primo a chiamare i carabinieri. Sto valutando, pertanto, l' ipotesi di sporgere io denuncia ».

LO CICERO LO CICERO

La giornalista poi si reca alla stazione di Monterosi e denuncia Lo Cicero per violenza privata e danneggiamenti. Oggi dovrebbero uscire le immagini girate dai due sulla supposta aggressione.

 

Andrea Lo Cicero non è nuovo a gaffe vere o presunte. Come per esempio quella della frase che si trova nel suo libro autobiografico scritto insieme al giornalista Paolo Cecinelli: «Le protezioni per le spalle? Roba da frocetti» che ha giustificato dicendo che «nel mondo dello sport si può usare tra compagni di squadra». O come quell' altra frase infelice pronunciata quando - interrotto da una macchina che passa rombando e sgasando mentre sta rilasciando un' intervista registrata davanti allo stadio Flaminio lo scorso febbraio - dice: «Zingari di merda».

LO CICERO LO CICERO LO CICERO LO CICERO LO CICERO LO CICERO

 

Condividi questo articolo

politica