FUNERAL PARTY - A DOWNING STREET SI BISBOCCIAVA ANCHE LA SERA PRIMA DELLE ESEQUIE DEL PRINCIPE FILIPPO: ERA IL 16 APRILE 2021 E IL REGNO UNITO ERA IN PIENO LOCKDOWN. MA LO STAFF DI BORIS JOHNSON PENSÒ BENE DI FARE UN ASSEMBRAMENTO AD ALTO TASSO ALCOLEMICO PER SALUTARE JAMES SLACK, IL CAPO COMUNICAZIONE DEL PREMIER - UN TESTIMONE HA RACCONTATO AL “TELEGRAPH” DI AVER VISTO UN MEMBRO DELLO STAFF USARE...

-

Condividi questo articolo


 

boris johnson. boris johnson.

(ANSA) - Alcol e festeggiamenti la sera prima del funerale del principe Filippo si sarebbero tenuti a Downing Street, dove lo staff di Boris Johnson si sarebbe riunito, in pieno lockdown, per salutare James Slack, il capo della comunicazione del premier.

 

Era il 16 aprile 2021 e il giorno dopo tutto il mondo avrebbe visto le immagini della regina seduta da sola in chiesa, al funerale del marito, in osservanza delle norme anti-covid. Lo racconta in esclusiva il Telegraph citando nuovi report sul party-gate dopo le ammissioni del premier su un incontro nel giardino di Downing Street nel maggio del 2020 quando il Regno Unito era in lockdown.

james slack downing street james slack downing street

 

Secondo il Telegraph consiglieri e funzionari pubblici si sarebbero riuniti dopo il lavoro in due occasioni, il 16 aprile dello scorso anno, per salutare Slack e anche per congedare uno dei fotografi personali del primo ministro. In entrambe le occasioni non sarebbe mancato l'alcol e testimoni avrebbero raccontato al Telegraph di gente che beveva e ballava fino a tarda notte.

 

la regina elisabetta ai funerali del principe filippo la regina elisabetta ai funerali del principe filippo

E di un membro dello staff che sarebbe stato mandato in un vicino supermercato con una valigia da riempire con bottiglie di vino. Sempre secondo il Telegraph un testimone avrebbe raccontato di aver visto un membro dello staff usare e rompere, in giardino, l'altalena del figlio di Johnson, Wilfred.

james slack downing street james slack downing street il funerale del principe filippo 10 il funerale del principe filippo 10 la lettera della regina elisabetta a filippo 1 la lettera della regina elisabetta a filippo 1 il funerale del principe filippo 11 il funerale del principe filippo 11 boris johnson preoccupato boris johnson preoccupato appartamento privato downing street appartamento privato downing street regina elisabetta al funerale del principe filippo regina elisabetta al funerale del principe filippo BORIS JOHNSON TORNA A DOWNING STREET DOPO IL CORONAVIRUS BORIS JOHNSON TORNA A DOWNING STREET DOPO IL CORONAVIRUS downing street downing street party a downing street party a downing street

 

Condividi questo articolo

politica

"LA 'DIVERSITÀ' GRILLINA HA RETTO POCHI ANNI: LA PRESUNZIONE NON FA MENO DANNI ALLA POLITICA DELL’IMMORALITA’" – MICHELE SERRA: “BEPPE GRILLO È SOTTO INCHIESTA. È PURO CINISMO COMPIACERSI DEL FALLIMENTO DEI TENTATIVI DI MORALIZZAZIONE. MA È PURA STUPIDITÀ NON LEGGERE, NEL DISFACIMENTO STRUTTURALE DEL GRILLISMO, LA MERITATA SCONFITTA DELL'IMPROVVISAZIONE E DELLA PRESUNZIONE" – LA PARABOLA DI GRILLO: "DALLO SHOW BUSINESS ALLA FANGOSA ROUTINE GIUDIZIARIA, COME UN SOTTOSEGRETARIO O ASSESSORE, DI QUELLI CHE PIGLIAVA PER I FONDELLI AI TEMPI D'ORO"

DAGOREPORT! TUTTI SU DRAGHI? MANCO PER IL CAZZO! CERTO, LE SUE AZIONI SONO SALITE CON LA DISPONIBILITÀ DATA DA CONTE A ENRICO LETTA MA I VOTI, PER ORA, NON BASTANO -  A ‘’DRAGHI FOR PRESIDENT’’ MANCANO I VOTI DELLA LEGA E DI FRATELLI D’ITALIA, MOLTO PROBABILMENTE QUELLI DI FORZA ITALIA E ALMENO IL 30% DEI GRILLINI. NON DIMENTICHIAMO POI CHE NEL PD ALMENO IL 30% DEGLI EX RENZIANI NON CI PENSA PROPRIO A VOTARLO: SANNO CHE ENRICHETTO LETTA, QUANDO STILERÀ LE LISTE DEI CANDIDATI, SOGNA DI LASCIARLI TUTTI A CASA - RIEPILOGANDO: DRAGHI SI PRESENTERÀ DAL QUARTO SCRUTINIO DOVE BASTERANNO 505 VOTI. PER AFFOSSARLO SONO SUFFICIENTI 300 FRANCHI TIRATORI. E QUESTI CI SONO TUTTI, PER ORA - AMORALE DELA FAVA: IL TRASLOCO DI DRAGHI AL COLLE E' UN AFFARE DI FAMIGLIA....LETTA!

AMATO COLLE - IL PIANO DEL "DOTTOR SOTTILE" PER ARRIVARE AL QUIRINALE – LA CANNONATA SPARATA DAL SODALE CASSESE CONTRO MARIO DRAGHI: “QUANDO LA NAVE È IN TEMPESTA NON SI CAMBIA IL NOCCHIERO” – PER CONVINCERE BERLUSCONI PRONTA LA NOMINA A SENATORE A VITA - AMATO, 83 ANNI, GARANTISCE AI MILLE GRANDI ELETTORI CHE, SE ELETTO, TOGLIERÀ IL DISTURBO ENTRO UN PAIO D’ANNI, MASSIMO 3. SERVE SOLO UN GRANDE PATTO POLITICO - L'ASSE CON D'ALEMA, FRANCESCHINI-NASTASI,ORLANDO, LETTA E...