1. LEVATEJE ’STO TELEFONO! RENZI A SAN PIETROBURGO PER IL FORUM ECONOMICO PASSA TUTTO IL TEMPO A SMANETTARE CON LO SMARTPHONE SUSCITANDO L’ILARITA’ DI ALCUNI OSSERVATORI INTERNAZIONALI (CHE HANNO SEGNALATO L’ACCADUTO A DAGOSPIA) 
2. ALCUNE IMMAGINI, CHE IN ITALIA NON ABBIAMO VISTO, IMMORTALANO ANCHE LO SGUARDO, TRA IL PERPLESSO E IL RASSEGNATO, DELLO ZAR PUTIN, CHE OSSERVA IL SUO GIOVANE COLLEGA E SEMBRA PENSARE: “MA CON CHI STA CHATTANDO? CON LA CASA BIANCA? AH SAPERLO…

Condividi questo articolo


Carlo Tarallo per Dagospia

 

RENZI SMANETTA COL TELEFONO A SAN PIETROBURGO - PUTIN PERPLESSO RENZI SMANETTA COL TELEFONO A SAN PIETROBURGO - PUTIN PERPLESSO

Levajete er vino? No: levateje er telefonino! Evidentemente preoccupato per le tensioni politiche in Italia, Matteo Renzi a San Pietroburgo per il forum economico e il bilaterale Italia-Russia, si è fatto riconoscere anche stavolta.

 

Sia nel corso dell’evento principale, al quale oltre a Renzi e a Vladimir Putin ha partecipato  il presidente del Kazakhstan, Nursultan Nazarbayev, che durante la conferenza stampa congiunta con lo stesso Putin, Matteo nostro è stato tutto il tempo a smanettare con lo smartphone, scatenando l’ilarità di alcuni osservatori internazionali che hanno segnalato l’accaduto a Dagospia.

RENZI SMANETTA COL TELEFONO A SAN PIETROBURGO 2 RENZI SMANETTA COL TELEFONO A SAN PIETROBURGO 2 RENZI SMANETTA COL TELEFONO A SAN PIETROBURGO 4 RENZI SMANETTA COL TELEFONO A SAN PIETROBURGO 4

 

Alcune immagini (che in Italia non abbiamo visto) immortalano anche lo sguardo, tra il perplesso e il rassegnato, dello zar Putin, che osserva il suo giovane collega e sembra pensare: “Ma con chi sta chattando questo qui? Con la Casa Bianca? O con la Boschi?”. Ah saperlo…

RENZI SMANETTA COL TELEFONO A SAN PIETROBURGO RENZI SMANETTA COL TELEFONO A SAN PIETROBURGO RENZI SMANETTA COL TELEFONO A SAN PIETROBURGO 3 RENZI SMANETTA COL TELEFONO A SAN PIETROBURGO 3

 

Condividi questo articolo

politica

DAGONOTA - NON SI CAPISCE PERCHE’ TRAVAGLIO, PADELLARO E GRULLINI VARI SIANO FURIOSI CON DRAGHI PER I GIUDIZI SU CONTE: VISTO CHE L'INTERLOCUTORE DEL PREMIER ERA GRILLO, DOVEVA ESSERE IL GARANTE DEL MOVIMENTO IL PRIMO A SFANCULARLO CON UN VIBRANTE "FATTI I CAZZI TUOI!" - MA CONTE E TRAVAGLIO NON S'INCAZZANO DIRETTAMENTE CON GRILLO: HANNO PAURA? LA VERITA’ E’ CHE BEPPEMAO E' CONTRO L'USCITA DAL GOVERNO E CON IL SUO NO ALLE DEROGHE AL SECONDO MANDATO HA PRATICAMENTO ANNIENTATO IL PARTITO DI CONTE...