MENTRE RENZI VAGAVA NELLA NEVE IN PANTALONCINI CORTI, CHE FINE HA FATTO MARIA ETRURIA BOSCHI? DOPO LA SCAMPATA SFIDUCIA PER IL DECRETO SALVA BANCHE, DEL MINISTRO NON SI AVEVANO PIÙ TRACCE. FINO A CHE SU FACEBOOK…

…Riso Melotti, azienda veneta produttrice di riso, posta due foto della bella Maria Elena in look total black scattate a New York, nella risotteria aperta due anni e mezzo fa nell'East Village di Manhattan e dove ha passato la notte di San Silvestro. Con chi? Ah, saperlo…

Condividi questo articolo


Chiara Sarra per ilgiornale.it

 

BOSCHI A NEW YORK BOSCHI A NEW YORK

Che fine ha fatto Maria Elena Boschi? Dopo la scampata sfiducia chiesta dai grillini per il decreto salva Banche e il caos della Banca Etruria, del ministro non si avevano più tracce.

 

Nessuna uscita pubblica, nessuna dichiarazione. Niente di niente. Fino al 2 gennaio, quando sulla pagina Facebook di Riso Melotti, azienda veneta produttrice di riso, appaiono due foto della bella Maria Elena in look total black scattate a New York, nella risotteria aperta due anni e mezzo fa nell'East Village di Manhattan e dove ha passato la notte di San Silvestro.

renzi sulla neve renzi sulla neve

 

"Ecco gli Auguri di un buon 2016 dalla Risotteria Melotti di New York con il Ministro Maria Elena Boschi che ha voluto festeggiare l'arrivo del nuovo anno nella nostra bellissima risotteria con il risotto all'Isolana", si legge nel post.

 

Secondo L'Arena di Verona, i responsabili del ristorante, Cristina Cantù e Alberto Pomello, erano stati avvisati dell'arrivo della Boschi, e le hanno riservato un tavolo speciale. Poi, il ministro ha ricevuto anche la telefonata di Gianmaria Menotti, che all'Arena ha spiegato: "Ci tenevo. Volevo farle gli auguri e ringraziarla per aver scelto la risotteria della mia famiglia. La nostra conversazione è stata anche l'occasione per parlare dell'importanza di promuovere e tutelare il made in Italy all'estero".

 

Condividi questo articolo

politica

OGGI SUL “CORRIERE” D’ALEMA ATTACCA DRAGHI, DIFENDE CONTE E LODA BETTINI. OK, MA IN QUALE RUOLO E' STATO INTERVISTATO, VISTO CHE FORMALMENTE SI E' RITIRATO DALLA POLITICA? COME PRESIDENTE DELL’ADVISORY BOARD DI ERNST & YOUNG ITALIA? O MAGARI COME “PADRONE” LEU, CHE TELECOMANDA SPERANZA E BERSANI? FORSE PERCHE' A SUO TEMPO, COME CONSIGLIORI DI CONTE, BAFFINO GLI PRESENTO’ IL “SUO” ARCURI? OPPURE COME INTERMEDIARIO CON AZIENDE CINESI PER L'ACQUISTO DI SANITARI COVID? AH, SAPERLO...

L’ITALIA RIAPRE! - DAL 26 APRILE TORNANO LE ZONE GIALLE, E SI DÀ LA PRECEDENZA ALLE ATTIVITÀ ALL’APERTO E ALLE SCUOLE. DRAGHI: “ABBIAMO PRESO UN RISCHIO RAGIONATO, FONDATO SUI DATI IN MIGLIORAMENTO, CHE INCONTRA LE ASPETTATIVE DEI CITTADINI” - “CON IL DEF SI FA UNA SCOMMESSA SUL DEBITO BUONO E SULLA CRESCITA. SE SARÀ COME CI ATTENDIAMO NON SERVIRANNO MANOVRE CORRETTIVE” - LE CRITICHE A SPERANZA? “DOVEVANO TROVARE PACE FIN DALL’INIZIO PERCHÉ NON ERANO NÉ FONDATE NÉ GIUSTIFICATE: HO GIÀ DETTO - MI SECCA DOVERLO DIRE IN SUA PRESENZA - CHE LO STIMO E L’HO VOLUTO IO NEL GOVERNO” - VIDEO