NIENTE AIUTA I NEOFASCI COME GLI ANTIFASCISTI CHE HANNO MOLTO TEMPO LIBERO - POLACCHI (ALTAFORTE): ''PORTERÒ IN BORSA LA MIA CASA EDITRICE, TUTTA QUESTA CAMPAGNA PUBBLICITARIA CI HA GARANTITO UN BOOM DI VENDITE. IN UNA SETTIMANA ABBIAMO FATTO IL FATTURATO DI TRE/QUATTRO ANNI. È MOLTO IRONICO. SE DOVESSI FINIRE NELLE PATRIE GALERE PER APOLOGIA DI FASCISMO, ALLORA…''

-

Condividi questo articolo

 

Da www.lastampa.it

io sono matteo salvini altaforte io sono matteo salvini altaforte

 

«È ironico, quoterò in Borsa Altaforte, perchè con tutta questa campagna pubblicitaria abbiamo fatto il boom di vendite che una casa editrice piccola come la mia potrebbe fare in tre/quattro anni». Così Francesco Polacchi, editore della casa editrice Altaforte, vicina a Casapound, commenta l’apertura di un’indagine contro di lui per apologia del fascismo da parte della Procura di Torino dopo un esposto presentato da Comune di Torino e Regione Piemonte. «Da una parte li ringrazio, se dovessi passare il tempo nelle patrie galere scriverò ’Le mia prigioni’ come Silvio Pellico», aggiunge.

FRANCESCO POLACCHI FRANCESCO POLACCHI FRANCESCO POLACCHI FRANCESCO POLACCHI

 

FRANCESCO POLACCHI E UN GRUPPO DI GIOVANI NEOFASCISTI A PIAZZA NAVONA NEL 2008 FRANCESCO POLACCHI E UN GRUPPO DI GIOVANI NEOFASCISTI A PIAZZA NAVONA NEL 2008

 

Condividi questo articolo

politica

“IL PROSSIMO PASSO DEL GOVERNO E’ IL SALARIO MINIMO” - LUIGI DI MAIO ACCELERA SULLA RETRIBUZIONE CHE RIGUARDA 3 MILIONI DI LAVORATORI SOTTOPAGATI - QUANDO SI TRATTA DI TIRARE FUORI I SOLDI, CONFINDUSTRIA VA IN TILT: “BISOGNA RIDURRE LE TASSE E I CONTRIBUTI, DETASSANDO I PREMI DI PRODUZIONE” - GARNERO, ECONOMICA OCSE: “IL SALARIO MINIMO E' INTERESSANTE, CON POTENZIALITA' E LIMITI. IN ITALIA I CONTRATTI COLLETTIVI NON SONO SEMPRE RISPETTATI: IL 12% DEI LAVORATORI E' SOTTOPAGATO…