PICCOLO PRONTUARIO SOCIAL - COME FUNZIONANO GLI HASHTAG DI TENDENZA CHE DURANO COME UN GATTO IN TANGENZIALE? NELLE ULTIME ORE #DRAGHIDIMETTITI È DIVENTATO TRENDING TOPIC. MA COME? IL DIGITAL STRATEGIST PIETRO RAFFA: “È STATO UTILIZZATO SOLTANTO DA 166 ACCOUNT.  I PRIMI DIECI PROFILI PER ATTIVITÀ HANNO NICKNAME IMPROBABILI.  IN CONCLUSIONE: È UNA CHIARA OPERAZIONE DI TWEETBOMBING”

-

Condividi questo articolo


 

DAGONOTA

TWEET DI PIETRO RAFFA SU DRAGHIDIMETTITI TWEET DI PIETRO RAFFA SU DRAGHIDIMETTITI

Piccolo prontuario social: come funzionano gli hashtag di tendenza che durano come un gatto in tangenziale? Lo fa capire il “Digital strategist” Pietro Raffa con un tweet che analizza l’hashtag #draghidimettiti, diventato trending topic nelle ultime ore: “è stato utilizzato soltanto da 166 account.  I primi dieci profili per attività hanno nickname improbabili.  In conclusione: è una chiara operazione di tweetbombing”.

 

hashtag draghidimettiti hashtag draghidimettiti

In pratica, un gruppetto di account fake, fatti apposta per bombardare i social su uno stesso tema. In poche ore, quell’hasthag sparirà dai radar, ma il messaggio sarà passato. E ci sarà qualcuno a cui rimarrà in testa. Lo stesso meccanismo viene utilizzato per fomentare e cementare le bolle. Di destra, sinistra, centro: tutti lo utilizzano per rinforzare le proprie convinzioni (senza ammettere opinioni discordanti) e “gonfiare” le proprie comunità, che così illudono di contare molto più di quanto sia in realtà. Sono i social, bellezza!

confirmation bias confirmation bias MARIO DRAGHI MARIO DRAGHI

HASHTAG HASHTAG

 

Condividi questo articolo

politica

“DI MAIO DICE UNA BUGIA E MERITEREBBE UNA QUERELA” - VITTORIO SGARBI SI È INCAZZATO PER LA PAGINE DEL LIBRO DI LUIGINO A LUI DEDICATE: “IO NON HO MAI MALTRATTATO LE DONNE, COME DICHIARA LUI. LA MIA VIOLENZA VERBALE NON È DIRETTA ALLE DONNE IN PARTICOLARE. IO INSULTO TUTTI, SENZA DISTINGUERE UOMINI O DONNE. E POI NON ESISTE NEPPURE UNA FRASE IN CUI IO ABBIA DETTO A DI MAIO CHE È OMOSESSUALE O GAY. PER DI PIÙ IO NON HO MAI USATO LA PAROLA OMOSESSUALE IN SENSO NEGATIVO E TANTO MENO VERSO LUIGI DI MAIO"