"LOLLOBRIGIDA IERI È VENUTO QUI SENZA ESSERE INVITATO. AL SUO ARRIVO È STATO ANCHE FISCHIATO"ANDREA PAPA, UNO DEI PORTAVOCE DI “RISCATTO AGRICOLO”, CONFERMA CHE IL FRONTE DELLA PROTESTA DEI TRATTORI SI SPACCA TRA CHI E’ PRO E CHI E’ CONTRO IL GOVERNO: "L'INCONTRO AL MINISTERO DI IERI È ANDATO MALE, SIAMO USCITI SOLO CON DELLE PROMESSE. IL PRESIDIO DI VIA NOMENTANA QUINDI RESTA, ANZI LO RAFFORZEREMO. SONO IN ARRIVO ALTRI MEZZI. ARRIVEREMO A MILLE TRATTORI" - GIOVEDÌ CI SARANNO 20MILA AGRICOLTORI AL CIRCO MASSIMO – SALVINI E LOLLOBRIGIDA FANNO A GARA AD ARRUFFIANARSI GLI AGRICOLTORI…

-

Condividi questo articolo


francesco lollobrigida e i trattori – vignetta by riccardo mannelli francesco lollobrigida e i trattori – vignetta by riccardo mannelli

FRONTE PROTESTA TRATTORI SI SPACCA, PRO E CONTRO GOVERNO

(ANSA) - ROMA, 10 FEB - "L'incontro al ministero di ieri è andato male, siamo usciti solo con delle promesse. Il presidio di via Nomentana quindi resta, anzi lo rafforzeremo. Sono in arrivo altri mezzi. Arriveremo a mille trattori". A dirlo Andrea Papa, uno dei portavoce di Riscatto agricolo. "Lollobrigida ieri è venuto qui senza essere invitato - prosegue - al suo arrivo è stato anche fischiato". Ma il fronte non è compatto. Tra gli agricoltori che appoggiano la protesta del movimento c'è chi la vede diversamente. "Secondo me è stato un confronto costruttivo - spiega Roberto Rosati - il ministro ha promesso che la porta per noi resta sempre aperta".

 

CALVANI, GIOVEDÌ 20MILA AGRICOLTORI AL CIRCO MASSIMO

PROTESTA DEI TRATTORI SANREMO PROTESTA DEI TRATTORI SANREMO

(ANSA) - ROMA, 10 FEB - Sarà giovedì alle 15 a Circo Massimo la manifestazione del "Cra agricoltori traditi", l'altro fronte della protesta degli agricoltori. Lo annuncia il leader Danilo Calvani. "Ci saranno almeno ventimila persone - dice Calvani - un gruppo di nostri trattori partirà in corteo dal presidio di Cecchina e arriveranno nel cuore di Roma, fino a Circo Massimo. Dovrebbero essere una quindicina di mezzi scortati dalle forze dell'ordine". Calvani poi aggiunge: "Quella di giovedì sarà solo la prima delle nostre manifestazioni. La nostra protesta andrà avanti".

 

LEGA, MAI CON CHI HA MESSO IN GINOCCHIO GLI AGRICOLTORI

PROTESTA DEI TRATTORI PROTESTA DEI TRATTORI

(ANSA) - ROMA, 10 FEB - "La Lega non starà mai con chi vuole affossare il mondo agricolo. Mentre infatti c'era chi in Europa sceglieva di appoggiare una Commissione Ue disastrosa, responsabile delle folli politiche finto-green che mettono in ginocchio settori fondamentali, imprese, lavoratori e famiglie, la Lega non ha mai avuto dubbi e fin dall'inizio ha difeso gli interessi di agricoltori, pescatori e produttori italiani". Così una nota della Lega, che annuncia che nelle prossime settimane respingerà "direttive e regolamenti su industria e packaging che creerebbero ulteriori danni e chiedendo una revisione anticipata di una Pac che così non funziona".

 

LOLLOBRIGIDA, AGRICOLTORI ESASPERATI, SANNO GOVERNO A LORO FIANCO

protesta degli agricoltori sui trattori a orte protesta degli agricoltori sui trattori a orte

(ANSA) - ROMA, 10 FEB - "Ho trovato tutta gente che aveva chiarissimo che il nostro governo è al loro fianco. Poi rassicurati… si tratta di persone che arrivano a fare 10 ore di percorso a 40 all'ora su un trattore da Pescara a Roma. Per spingerli fino a lì significa che l'esasperazione è forte e quindi vogliono vedere fatti concreti". Così il ministro dell'Agricoltura e della sovranità alimentare Francesco Lollobrigida intercettato all'aeroporto di Ciampino in partenza per la Sardegna.

 

protesta degli agricoltori sui trattori a orte protesta degli agricoltori sui trattori a orte

"Alcuni possiamo farli noi come governo subito, altri li stanno vedendo con le politiche che Giorgia Meloni sta tenendo in Europa di cambio di direzione quindi qualche segnale a loro arriva che gli dà fiducia. Ma siamo solo all'inizio di un percorso ma per cambiare una deriva ormai trentennale non si fa in 16 mesi. Conto che con la nuova commissione europea ci sia un cambio di rotta e si invertano i fattori". Dopo che aveva nominato commissario Frans Timmermans che "è uno che ha spinto per diminuire la produzione" Ursula Von Der Leyen, ha osservato ancora Lollobrigida, "ha proprio cambiato approccio al problema e lo ha fatto spinta molto dal nostro governo su alcuni temi".

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT! - FORZA ITALIA, SI CAMBIA MUSICA: LETIZIA MORATTI RITORNA PREPOTENTEMENTE IN FORZA ITALIA MA NON NEL RUOLO DI COMPARSA: PER IMPRIMERE UNA SVOLTA MODERATA AL PARTITO DEL FU CAVALIERE, PIER SILVIO E MARINA HANNO SCELTO UN POLITICO DISTANTE 'ANNI DUCE' DALLA DESTRA DEI FEZ-ZOLARI, UNA CHE NON MANCA MAI DI RICORDARE IL PADRE PARTIGIANO, TANT'È CHE ALLE REGIONALI IN LOMBARDIA SCESE IN CAMPO, E FU SCONFITTA, DA MELONI-SALVINI - L'ADDIO ALL'ERA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI E' GIÀ INIZIATO A MEDIASET CON LO SBARCO DELLA BERLINGUER. SI È AVUTA ULTERIORE PROVA DEL CAMBIO DI STRATEGIA DI PIER SILVIO CON LA MIELOSA PROFFERTA DI ASSUNZIONE RIVOLTA PUBBLICAMENTE A FABIO FAZIO, SBARCATO NON A CASO SU CANALE5 COME CONDUTTORE DELLO SPECIALE IN MEMORIA DI MAURIZIO COSTANZO - IL NUOVO BISCIONE SECONDO IL BERLUSCONINO: MENO TRALLALA' PER CASALINGHE E PIU' PROGRAMMI INTELLETTUALMENTE VIVACI. I TALK DI RETE4? CALMA. FINCHE' C'E' CONFALONIERI... - VIDEO

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…