SALVINI PRENDE TEMPO – IL “CAPITONE” PRESENTA I NOMI DELLA ROSA DEL CENTRODESTRA: MARCELLO PERA, LETIZIA MORATTI E CARLO NORDIO (NON C'E' LA CASELLATI: LA VOGLIONO TENERE COME CARTA DA GIOCARE PIU' AVANTI?) - “NESSUNO HA UNA TESSERA DI PARTITO MA HANNO RICOPERTO RUOLI IMPORTANTI”. ORA RICEVERÀ IL NO DI LETTA E CONTE E SI APRIRÀ LA VERA TRATTATIVA – PERCHÉ LA MELONI STAVA COSÌ LONTANA DA SALVINI DURANTE LA CONFERENZA STAMPA? FORSE È INDISPETTITA DALL’ATTEGGIAMENTO DEL LEGHISTA E VOLEVA MARCARE LA SUA DISTANZA?

-

Condividi questo articolo


MELONI SALVINI TAJANI MELONI SALVINI TAJANI

Quirinale:Salvini, nostri nomi Moratti, Nordio e Pera

(ANSA) - "I nostri nomi sono Marcello Pera, Letizia Moratti e Carlo Nordio. Nessuno di loro ha una tessera di partito ma hanno ricoperto ruoli importanti". Lo afferma il leader della Lega Matteo Salvini nel corso della conferenza stampa del centrodestra.

 

MARCELLO PERA MARCELLO PERA

Quirinale: Salvini, nomi sperando ci sia dialogo

(ANSA) - "Adesso faremo i nomi sperando che vengano accolti con voglia di dialogo, ma è abbastanza arbitrario che qualcuno sia disposto a dialogare dicendo 'basta che non mi portiate nomi del centrodestra'. E' un dialogo sui generis". Così il segretario della Lega, Matteo Salvini nella conferenza stampa del centrodestra alla Camera.

LETIZIA MORATTI LETIZIA MORATTI

 

Quirinale:Salvini, dopo 30 anni tocca a noi fare proposta

(ANSA) - "Non siamo qui ad imporre niente a nessuno. Negli ultimi 30 anni la sinistra è stata protagonista della scelta, penso che ora sia diritto dell' area liberale moderata che è maggioranza del paese di avanzare delle proposte". Lo afferma il leader della Lega Matteo Salvini.

intervento di carlo nordio intervento di carlo nordio Salvini Letizia Moratti Salvini Letizia Moratti annalisa chirico carlo nordio annalisa chirico carlo nordio carlo nordio matteo salvini carlo nordio matteo salvini LETIZIA MORATTI CON LA U-MASK LETIZIA MORATTI CON LA U-MASK

 

Condividi questo articolo

politica

SARÀ UN GIUGNO MOLTO CALDO PER CONTE! - BEPPE GRILLO, CHE LO CHIAMA IL “PIACIONE”, È CONVINTO CHE PEPPINIELLO APPULO VOGLIA DAVVERO FAR CADERE IL GOVERNO, PER PRESENTARSI CON IL NUOVO SIMBOLO ALLE ELEZIONI ANTICIPATE. SARÀ, INTANTO TRA DUE SETTIMANE I GIUDICI DI NAPOLI DOVRANNO ESPRIMERSI (DI NUOVO) SULLA LEGITTIMITÀ DELLA SUA ELEZIONE A LEADER DEL MOVIMENTO. L’ESITO NON È SCONTATO, E NEL FRATTEMPO TUTTE LE DECISIONI INTERNE SONO BLOCCATE. COMPRESA L’ESPULSIONE DI VITO “PETROV” PETROCELLI. CHE È ANCORA UN ISCRITTO DEL M5S A TUTTI GLI EFFETTI, A DISPETTO DEI PROCLAMI…