1. SAPETE PERCHÈ GRILLO E CASALEGGIO NON PARLANO PIÙ DI IMPEACHMENT? SONO POCHISSIMI I PARLAMENTARI CHE, SONDATI, HANNO DATO LA LORO DISPONIBILITÀ 2. SCIOLTISSIMA CIVICA! ANDREA ROMANO VERSO RENZI; LANZILLOTTA E DELLA VEDOVA VERSO IL PD; DELLAI, OLIVERO E MAURO VERSO ALFANO; MONTI VERSO L’EUROPA 3. BONAIUTI AL RIENTRO DALLE VACANZE SI ISCRIVE AL GRUPPO MISTO DEL SENATO 4. MA LO SA IL ROTTAM’ATTORE RENZI CHE DA SOLO NON HA LA MAGGIORANZA ASSOLUTA NÈ IN DIREZIONE, NÈ IN ASSEMBLEA NAZIONALE? VERIFICARE PER CREDERE 5. PIERFURBY MOLTO NERVOSO: TEME ELEZIONI, UDC A FINE CORSA, PENTITO DELLA ROTTURA CON MONTI, NON LO VOGLIONO IN FORZA ITALIA. CHE FARÀ DA GRANDE?

Condividi questo articolo


DAGOREPORT

Andrea RomanoAndrea Romano

1. Andrea Romano, neo capogruppo di Scelta Civica per l'Italia, si avvia rapidamente verso Renzi Matteo. Del resto frega minga! Il nuovo gruppo presto si scioglie, ognuno per sé: Lanzillotta Linda in Bassanini e Della Vedova si muovono a grandi passi verso il PD. Dellai, Olivero, Mauro e Susta verso NCD: Alfano Angelino apre le braccia.

Ribollono i renziani già in preda a gelosie e primazie: altro che corrente sciolta. Se ne dicono e se ne danno di santa ragione.

2. Monti Mario cerca di imbarcarsi su Alde per un posto in Europa. Ma l'Alde in cambio vuole almeno 4 o 5 deputati europei eletti. Dove li trova il finto ex padrone di Spread?

3. Bonaiuti ha ormai deciso: al rientro dalle vacanze si iscrive al Gruppo Misto del Senato. Gli hanno tolto anche la stanza. Fortemente indiziata la Rossi, sua nemica giurata. Ma non sarà il solo a fare questa scelta "dolorosa".

4. Impeachment: Grillo e Casaleggio non ne parlano più. Sapete perchè? Sono pochissimi i parlamentari che, sondati, hanno dato la disponibilità ad apporre la propria firma. Sarebbe stato il detonatore per frantumare i gruppi in mille pezzi, veloce è stata la marcia indietro.

5. Forza Italia sull'orlo di una crisi di nervi: ormai tutti contro tutti, si salvi chi può. Anche Dudù non ne può più.

Gerardo Sacco Paul Bremer Linda LanzillottaGerardo Sacco Paul Bremer Linda Lanzillotta

6. Legge elettorale: sul doppio turno di coalizione con fiducia al Governo dalla sola Camera dei Deputati c'è un accordo di massima fra PD, NCD e SC. Ma anche FI, SEL e Lega non la vedono male. Anche sull'investitura del candidato Premier nulla osta sul modello del Sindaco d'Italia. Il problema è che la modalità di elezione dei deputati, al di là di collegi o preferenze, rischia di far saltare tutto.

Come si tutelano gli impresentabili, gli inquisiti, chi gode della simpatia del capo ma non ha voti? Insomma un pezzo consistente della Casta, seppur numericamente limitata rispetto ad oggi. Qualche nome? Verdini, Santanchè, Bondi, Capezzone, Biancofiore sono quelli di Forza Italia. Ognuno partito o partitino ha i suoi.

Della Vedova Lanzillotta e GallettiDella Vedova Lanzillotta e Galletti

7. Da Brunetta a Renzi una sola linea: far fibrillare tutto.

8. Ma lo sa Renzi che da solo non ha la maggioranza assoluta nè in Direzione, nè in Assemblea Nazionale? Verificare per credere.

9. Meno di 100 giorni per chiudere ogni finestra elettorale: da quel momento nulla sarà più come prima:
- F.I. va in frantumi
- Alfano si gioca la partita della vita
- le fibrillazioni si attenueranno e ci sarà spazio per concentrarsi meglio sulle cose da fare.

Benedetto Della VedovaBenedetto Della Vedova

10. Mattarellum corretto? Obbrobrio! Serve solo a blindare collegi di fascia A sicuri (casta) fascia B incerti (portatori di voti)
fascia C persi (sfigati da illudere)

11. Pierfurby molto nervoso: teme elezioni, UDC a fine corsa, pentito della rottura con Monti, non lo vogliono in Forza Italia. Che farà da grande?

12. Perfidia democristiana: Renzi non cede alle sirene verdiniane ed attende sulla riva del fiume che Forza Italia evapori nel 2014 in modo che nel 2015 il capo di Boschi Maria Elena vince con il vento in poppa.

13. Casaleggio in visita prenatalizia al Senato? Un flop. Incontra solo lo staff comunicazione e qualche senatore pentastellato di passaggio. Tutti gli altri hanno avuto di meglio da fare. Il fatto è che la maggior parte non lo riconosce affatto come autorità politica. Anzi...

LORENZO DELLAILORENZO DELLAI

 

ALFANO BERSANI CASINIALFANO BERSANI CASINI

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

politica

“NON FREQUENTO SALOTTI, VADO A TEATRO, NON SCIO, NON NUOTO, NON VADO A CAVALLO” – VITA, PROCESSI E CAVILLI DI NICCOLÒ GHEDINI, SCOMPARSO IERI SERA A 62 ANNI: “IL CAVALIERE È UN BUONO. GLI È CAPITATO DI LEGGERE INTERCETTAZIONI E DI SCOPRIRE CHE SOGGETTI DA SEMPRE VICINI PARLASSERO MALE DI LUI. E OGNI VOLTA LI HA GIUSTIFICATI. BERLUSCONI PERDONA QUALSIASI COSA” -  "TRAVAGLIO? MI È SIMPATICO ANCHE SE RACCONTA SOLO QUELLO CHE GLI PIACE E GLI FA COMODO. MA È COSTRUTTIVO DISCUTERE CON LUI. NON AVESSI FATTO L’AVVOCATO? AVREI…” - QUANDO SILVIO LO RINGRAZIÒ PUBBLICAMENTE: "UN VERO E SINCERO AMICO" - VIDEO

QUALCUNO HA LETTO L’INTERVISTA RILASCIATA DALLA MELONI ALLO “SPECTATOR” O SI SONO TUTTI LIMITATI A GUARDARE LA COPERTINA? – LA “DUCETTA” HA RIBADITO LA SUA ABIURA: “QUANDO SONO QUALCOSA, LO DICHIARO. SE FOSSI FASCISTA, DIREI CHE SONO FASCISTA. È UNA CAMPAGNA DIFFAMATORIA DA PARTE DEI MIEI OPPOSITORI, BEN ADDENTRATI NEI CENTRI NEVRAGLICI DEL POTERE. HO SEMPRE DETTO AI MIEI DIRIGENTI DI PARTITO DI ESERCITARE MASSIMA SEVERITÀ CONTRO OGNI MANIFESTAZIONE DI UNA NOSTALGIA DA IMBECILLI, PERCHÉ…”