SOGNO O SON-DAGGIO - GLI ULTIMI SONDAGGI DISPONIBILI, QUELLI DEL 13 AGOSTO, DAVANO LA LEGA AL 38%, IL PD AL 23%, IL M5S AL 16,5%, FRATELLI D’ITALIA ALL’8%, FORZA ITALIA 6,5% - UN “CONTENITORE” DEL PRESIDENTE CONTE S’AGGIRA INTORNO AL 12% E UN PARTITO DI MATTEO RENZI NON SUPEREREBBE IL 5%... - TUTTI I SONDAGGI DELLE ULTIME SETTIMANE

-

Condividi questo articolo

Barbara Massaro per https://www.panorama.it

 

L'apertura della Crisi di Governo diventano sempre più importanti gli ultimi sondaggi della politica che vedono la Lega primo partito del paese. La fine del Governo Conte non ha intaccato i consensi per il partito di Matteo Salvini che si conferma al 38%. Con questi numeri se si dovesse andare al voto il centrodestra avrebbe un'ampia maggioranza, superiore al 50% ma potrebbe anche bastare un'alleanza Lega-Fratelli d'Italia.

 

SALVINI - DI MAIO - BERLUSCONI - RENZI SALVINI - DI MAIO - BERLUSCONI - RENZI

Un eventuale partito del Presidente Conte avrebbe un valore attorno al 12% principalmente legato al Movimento 5 Stelle. Un eventuale Partito di Matteo Renzi si attesterebbe al 5%. Per quanto riguarda la soluzione della Crisi l'ultimo sondaggio di Analisi Politica per Libero dice che:

 

- voto anticipato: 50%

- governo di maggioranza: 18%

- governo del Presidente: 18%

- non so 14%

 

l'ultimo sondaggio è di:

 

IPR MARKETING PER L'ARIA CHE TIRA (LA7) DEL 13 AGOSTO

Lega - 38%

Pd - 23%

M5S - 16,5%

FdI - 8%

conferenza stampa su reddito di cittadinanza e quota 100 8 conferenza stampa su reddito di cittadinanza e quota 100 8

FI - 6,5%

 

TERMOMETRO POLITICO PER COFFEE BREAK (LA7)

Lega - 36,1% (-1,4% rispetto al 4 agosto)

Pd - 23,4% (+0,8%)

M5S - 18,1% (+1,1%)

FdI - 7,1% (+0,2%)

FI - 6% (-0,2%)

 

TECNÈ, PER QUARTA REPUBBLICA DEL 11 AGOSTO

Lega - 38% (+0,9% rispetto al 4 agosto)

Pd - 22,4% (-0,7%)

M5S - 17,5% (+0,3%)

FI - 8% (+0,1%)

FdI - 6% (-0,4%)

 

WINPOLL PER IL SOLE 24 ORE

luigi di maio giuseppe conte matteo salvini luigi di maio giuseppe conte matteo salvini

Lega - 38,9%

Pd - 23,3%

M5S - 14,8%

FdI - 7,4%

FI - 6,7%

 

SWG PER IL TG LA7 DEL 29 LUGLIO

Lega - 38% (+0,2% rispetto al 22 luglio)

Pd - 22% (+0,5%)

M5S - 17,3% (-1,2%)

FdI - 6,6% (+0,3%)

FI - 6,5% (-0,1%)

 

INDEX, PER PIAZZAPULITA DEL 9 MAGGIO:

Lega - 34% (-0,3% rispetto alle Europee del 26 maggio)

Pd - 23,3% (+0,6%)

M5S - 18,9% (+1,8%)

FdI - 7% (+0,3%)

FI - 6,5% (-1,9%)

 

PAGNONCELLI, IPSOS, PER IL CORRIERE DELLA SERA DEL 9 MAGGIO.

Lega - 30,9% (-6% rispetto al 20 aprile)

M5S - 24,9% (+2,6%)

Pd - 20,5% (+1,8%)

luigi di maio matteo salvini luigi di maio matteo salvini

FI - 7,9% (-0,9%)

FdI - 5,7% (+1,1%)

 

YOUTREND PER SKYTG24

Lega - 32,1% (-1,1% rispetto al 24 aprile)

M5S - 22,1% (-0,2%)

Pd - 21,4% (+0,3%)

FI - 9,5% (-0,4%)

FdI - 5,3% (+0,2%)

 

ISTITUTO PIEPOLI (PORTA A PORTA) DEL 3 MAGGIO

Lega - 31% (= rispetto al 17 aprile)

M5S - 22% (-0,5%)

Pd - 20,5% (=)

FI - 10% (-0,5%)

FdI - 5,5% (=)

 

EMG PER RAI DI GIOVEDÌ 2 MAGGIO

Lega - 32,2% (+0,9% rispetto al 25 aprile)

M5S - 22,9% (-0,2%)

Pd - 21,9% (-0,7%)

FI - 10,1% (-0,1%)

FdI - 5,1% (-0,3%)

 

luigi di maio e matteo salvini. 4 luigi di maio e matteo salvini. 4

EMG PER AGORÀ DEL 18 APRILE

Lega - 32,1% (+0,7% rispetto al 11 aprile)

M5S - 22,6% (+0,3%)

Pd - 21,8% (+0,3%)

FI - 9,5% (-0,6%)

FdI - 4,9% (+0,1%)

 

IXE, PER HUFFINGTON DEL 2 APRILE MARZO

Lega - 31,2%

M5S - 19,1%

Pd - 22,6%

FI - 8,7%

FdI - 4,9%

 

EUROMEDIA RESEARCH, DEL 22 MARZO

Lega - 33,1% (-0,2% rispetto al 26 febbraio)

M5S - 19,8% (-2%)

Pd - 20,7% (+2,1%)

FI - 11,4% (+0,4%)

FdI - 4,7% (+0,1%)

 

ISTITUTO NOTO PER QUOTIDIANO NAZIONALE DEL 14 GENNAIO 2019

Lega - 34%

M5S - 23%

Pd - 19%

FI - 9%

FdI - 4%

 

 

 

 

Condividi questo articolo

politica

NON GUARDATE AL DITINO RUSSO MA ALLA LUNA CINESE - TRUMP VUOLE ARCHIVIARE IL G7 E PASSARE AL G11, CON IL RITORNO AL TAVOLO DI PUTIN MA ANCHE DI INDIA, AUSTRALIA, COREA DEL SUD. NON C'ENTRA IL SOLITO SOSPETTO DI INTESA CON IL NEMICO RUSSO, MA UN MODO IL TUTTO PER METTERE UN ''CUNEO'' NELLA VIA DELLA SETA. SONO TUTTI PAESI OSTILI ALL'ASCESA INARRESTABILE DELLA CINA - L'ITALIA COSTRETTA A ESSERE ''SCETTICA'': IN QUESTO MOMENTO DEVE SEGUIRE LA LINEA DI FRANCIA E GERMANIA, IL RECOVERY FUND CONTA PIÙ DEI SUMMIT