L’ULTIMO RUGGITO DI MARCO PANNELLA – GIUNTO ALLA TERMINE DEL SUO VIAGGIO, DICE: “SULLE UNIONI CIVILI MI SAREI AFFIDATO AL REFERENDUM, QUESTO E’ UN PAESE CHIUSO SOTTO LA CAPPA DI UN REGIME…”

«Come avremmo potuto discutere su un referendum o, quando sarà, sulle elezioni politiche se tutta l'informazione Rai è sempre perfettamente schierata sull'ipotesi preferita da chi guida i partiti di governo»…

Condividi questo articolo


matteo angioli e marco pannella matteo angioli e marco pannella marco pannella urla marco pannella urla

«In merito alla legge sulle Unioni civili mi sarei affidato al parere degli italiani attraverso quello straordinario strumento democratico chiamato referendum». "Ruggisce" ancora l'anziano leone della politica, Marco Pannella, intervistato da Fabrizio Roncone nella sua rubrica su IO donna, in edicola sabato 12 marzo e su iodonna.it. Dice: «Questo Paese, è tragico dirlo, ma qualcuno che lo dica serve, è un Paese chiuso sotto la cappa di un regime». In che senso? «Come avremmo potuto discutere su un referendum o, quando sarà, sulle elezioni politiche se tutta l'informazione Rai è sempre perfettamente schierata sull'ipotesi preferita da chi guida i partiti di governo».

 

Condividi questo articolo

politica

ONOREFICENZE UN CAZZO - SERGIO MATTARELLA HA REVOCATO PER "INDEGNITÀ" LA NOMINA A CAVALIERE DEL PREMIER RUSSO MIKHAIL VLADIMIROVICH MISHUSTIN: E' IL PRIMO PROVVEDIMENTO DEL GENERE DALL'INIZIO DELLA GUERRA - LO HA STABILITO IL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE, SU PROPOSTA DEL MINISTRO DEGLI ESTERI LUIGINO DI MAIO - RITIRATI I RICONOSCIMENTI ANCHE AL MINISTRO DELL’INDUSTRIA MANTUROV, AL SEGRETARIO DI STATO EVTUKHOV E AL PRESIDENTE DELLA BANCA VTB KOSTIN...

"MILIARDARI NAZISTI - L'ORRIBILE STORIA DELLE DINASTIE PIÙ RICCHE DELLA GERMANIA" - UN LIBRO-CHOC RIVELA COME LE PIÙ GRANDI AZIENDE TEDESCHE DI OGGI (VOLKSWAGEN, BMW, PORSCHE, ALLIANZ, ETC.) DIVENNERO RICCHE SOSTENENDO IL REGIME DI ADOLF HITLER. MICA COME "PATRIOTI TEDESCHI" MA COME MEMBRI ATTIVI DEL PARTITO NAZISTA E PERSINO DELLE SS - MAGNATI CHE NON FURONO MAI PUNITI E LA CUI ORRIBILE EREDITÀ CONTINUA A ESSERE TACIUTA – PARTE DELLA COLPA VA A GRAN BRETAGNA, STATI UNITI E FRANCIA CHE PER CONTRASTARE LA "MINACCIA INCOMBENTE DEL COMUNISMO", RESTITUIRONO LA LIBERTÀ ALLA MAGGIOR PARTE DEI "NAZI-MILIARDARI’’

TUTTI GLI SCAZZI DI DE MITA - LO STORICO DEMOCRISTO IRPINO  AVEVA LA FRECCIATA VELENOSA FACILE: "AGNELLI? UN MERCANTE MODERNO, CON POCHE IDEE E TANTI INTERESSI PARTICOLARI" (E L'AVVOCATO LO LIQUIDO' COME "UN INTELLETTUALE DEL MEZZOGIORNO, TIPICO DELLA MAGNA GRECIA" - MENTRE SU CRAXI DISSE "MI HA FREGATO UNA VOLTA, LA SECONDA SI È FREGATO DA SOLO" - L'AMORE-ODIO CON DE LUCA E LE RANDELLATE SUI DUE MATTEI: "RENZI HA OPINIONI INSOPPORTABILI E UN ELOQUIO SENZA SENSO. SALVINI EMETTE SUONI, NON PARLA" - VIDEO