WIKILEAKS SGANCIA LA BOMBA: RIVELATI 249 FILES CHE SPIEGANO COME TUTTO VIENE SPIATO E ARCHIVIATO – E MANNING CHIEDE LA GRAZIA AD OBAMA

Assange rende pubblici gli “Spy Files #3”, 249 documenti provenienti da 92 agenzie di intelligence private internazionali - Skype, BitTorrent, VPN, SSH ed SSL si scambiano le “chiavi” coi governi - Intercettazione di massa per voce, SMS, MMS, email, fax e telefoni satellitari…

Condividi questo articolo


Da LaStampa.it

SARAH HARRISON E JULIAN ASSANGESARAH HARRISON E JULIAN ASSANGE

Wikileaks ha reso pubblici oggi gli «Spy Files #3». Si tratta di 249 documenti provenienti da 92 agenzie di intelligence private internazionali che, annuncia l'organizzazione fondata da Julian Assange, «rivelano come, con la privatizzazione dell'industria dell'intelligence, Stati Uniti, Unione Europea ed agenzie di intelligence di Paesi in via di sviluppo hanno speso milioni nell'acquisto di tecnologie di nuova generazione per la sorveglianza di massa, al fine di monitorare comunità, gruppi ed intere popolazioni».

«Spy Files #3 di WikiLeaks -sostiene Assange nel comunicato che annuncia la diffusione dei documenti- fa parte di un nostro costante impegno nel gettare luce sull'industria segreta della sorveglianza di massa. Questa pubblicazione raddoppia la collezione Spy Files di WikiLeaks.

BRADLEY MANNINGBRADLEY MANNING

Gli Spy Files rappresentano una importante risorsa sia per giornalisti che per cittadini, al fine di dettagliare e spiegare come agenzie segrete di intelligence governative si stanno unendo con il mondo corporativo nell'intento di raccogliere ogni tipo di comunicazione elettronica».

I documenti in «Spy Files #3» comprendono brochure di vendita e presentazioni usate «per catturare l'attenzione delle agenzie di intelligence governative e convincerle ad acquistare servizi e tecnologie di intercettazione di massa».

Le tecnologie per lo spionaggio della Rete attualmente disponibili sul mercato, afferma Wikileaks, «includono anche l'identificazione dell'uso di comunicazioni cifrate od offuscate tramite ad esempio Skype, BitTorrent, VPN, SSH ed SSL. Questi documenti rivelano come tali società lavorano con agenzie di intelligence e di polizia per ottenere le rispettive chiavi di decifratura.

Questi documenti dettagliano anche metodi di intercettazione di massa per voce, SMS, MMS, email, fax e comunicazioni con telefoni satellitari. I documenti diffusi -conclude Wikileaks- mostrano anche come queste agenzie private di intelligence vendano soluzioni per analizzare le intercettazioni web e mobili in tempo reale».

he NSAs intelligence article A D DC xhe NSAs intelligence article A D DC x

Intanto Bradley Manning, il soldato condannato a 35 anni di carcere per la vicenda Wikileaks, ha presentato la sua richiesta formale di grazia al presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Lo ha scritto su Twitter il suo avvocato, David Coombs, precisando che ieri il suo ufficio ha depositato la richiesta.

VOTA WIKILEAKSVOTA WIKILEAKS

Coombs ha anche pubblicato sul social network un link alla petizione presente sul sito della Casa Bianca e firmata da 22mila persone che sostengono la grazia per Manning. Il mese scorso, il militare aveva annunciato di voler cambiare sesso e di essere chiamata Chelsea.

 

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY

politica

ETICA E COTICA – URSULA VON DER LEYEN HA GLISSATO DI FRONTE ALLE DOMANDE SUL SUO ABITO BLU NOTTE: A CHI LE CHIEDEVA CHI FOSSE LO STILISTA, HA RISPOSTO CANDIDAMENTE DI NON RICORDARSI IL NOME, A DIFFERENZA DI GIORGIA MELONI, CHE HA SUBITO URLATO “ARMANI” A QUANTI LE FACEVANO LA STESSA DOMANDA. MORALE DELLA FAVA? LA DIMENTICANZA DI URSULA SIGNIFICA CHE QUEL VESTITO SE L’È COMPRATO. CHI INVECE TENDE A RIVELARE CON ECCESSIVA FOGA (E POCA ELEGANZA) IL MARCHIO DELL’ABITO CHE INDOSSA, DI SOLITO LO FA PERCHÉ SI TRATTA DI UN REGALO…

FLASH! – IL “BORIS GODUNOV” ALLA SCALA HA “SCONGELATO” IL RAPPORTO BRUXELLES-ROMA: FONDAMENTALE L’INCONTRO TRA VON DER LEYEN E MATTARELLA, NEL QUALE I DUE HANNO PARLATO A LUNGO DEL PNRR - ENTRO DOMANI SARÀ COMUNICATO IL NUOVO ACCORDO SULLA SOGLIA MINIMA PER I PAGAMENTI CON IL POS. L’EUROPA GRADIREBBE CHE IL LIMITE NON SUPERI DIECI EURO, MENTRE IL GOVERNO, COME NOTO, LO VUOLE ALZARE A 60. SI ANDRÀ A UNA MEDIAZIONE E SI TROVERÀ UN COMPROMESSO. NESSUNA INTESA INVECE (PER IL MOMENTO) SUL TETTO AL CONTANTE…

COSE CHE POSSONO SUCCEDERE SOLO IN ITALIA: I MASSONI DIFENDONO IL REDDITO DI CITTADINANZA! – IN POCHI HANNO FATTO CASO ALLA VISITA DI GIUSEPPE CONTE AGLI ASILI NOTTURNI UMBERTO I DI TORINO, STORICA ISTITUZIONE LEGATA ALLA MASSONERIA. AD ACCOGLIERE PEPPINIELLO APPULO C’ERA IL GRAN MAESTRO ONORARIO DEL GRANDE ORIENTE D’ITALIA, SERGIO ROSSO, CHE SI È SPERTICATO IN UNA DIFESA DEL SUSSIDIO GRILLINO: “SENZA QUESTO STRUMENTO MOLTE PERSONE NON POTREBBERO SOPRAVVIVERE”. E TANTI SALUTI A UN ALTRO TABÙ GRILLINO: GLI STRALI CONTRO GREMBIULI, COMPASSI E CAPPUCCIONI. NON A CASO TRA LE REGOLE PER LE AUTOCANDIDATURE DEL MOVIMENTO SPUNTA IL DIVIETO PER CHI È ISCRITTO AD ASSOCIAZIONI MASSONICHE. IL MELENCHON CON LA POCHETTE AVRÀ CAMBIATO IDEA?

SALVINI COME AL SOLITO NON C’HA CAPITO UNA MAZZA – IL “CAPITONE” ESULTA PERCHÉ L’UE HA FISSATO UN TETTO MASSIMO A 10MILA EURO PER I PAGAMENTI IN CONTANTI. MA LA DECISIONE NON C’ENTRA NIENTE CON LA MANOVRA ITALIANA, CHE VUOLE ALZARE IL TETTO AL CASH FINO A 5MILA EURO – LA MISURA COMUNITARIA È UN PASSO IN DIREZIONE OPPOSTA ALL’AUMENTO DELLA CIRCOLAZIONE DELLE BANCONOTE, VISTO CHE IN GERMANIA NON C’ERA ALCUN LIMITE. E COMUNQUE, ROMA NON È BERLINO, E NEPPURE PARIGI O MADRID. IL NOSTRO TASSO DI EVASIONE È IL PIÙ ALTO D’EUROPA (26 MILIARDI DI IVA NON RISCOSSA…)