FORMULA MORTE – SPAVENTOSO INCIDENTE IN F2 A SPA: IL 22ENNE HUBERT PERDE LA VITA – IL PILOTA FRANCESE PRIMA COLPISCE LE BARRIERE PROTETTIVE E POI RIMBALZA IN PISTA. UNA DELLE VETTURE CHE SOPRAGGIUNGE…  IL VIDEO DELL’INCIDENTE

-

Condividi questo articolo

Alessandro Conti per gazzetta.it

 

In uno spaventoso incidente in gara 1 di Formula 2 a Spa Francorchamps ha perso la vita il 22enne Anthoine Hubert, pilota esordiente nella categoria propedeutica alla Formula 1. La corsa era iniziata da poco quando al secondo giro di 25, dopo la salita dall’Eau Rouge, si sono scontrate le monoposto di Hubert, Giuliano Alesi e Juan Manuel Correa. La monoposto del rookie statunitense della Sauber (Correa) si è ribaltata scivolando sull’asfalto della pista sorretta dall’Halo.

 

Coinvolto anche il giapponese Marino Sato che è rimasto illeso. La gara è stata prima sospesa e poi annullata. Non è ancora chiara la dinamica ma secondo un video amatoriale pubblicato su Twitter si vede la Arden rosa di Hubert che impatta contro le protezioni a destra e poi rimbalza in pista. Quindi una delle vetture che sopraggiunge centra trasversalmente l’auto di Hubert a grande velocità, secondo una stima a 257 km/h. Nell’incidente è implicato pure Giuliano Alesi che però dopo lo scontro è uscito dalla sua monoposto. Secondo il comunicato della Fia, la federazione internazionale dell’automobile, l’incidente è avvenuto alle 17:07 e, nonostante le cure mediche, Hubert è spirato alle 18:35 a causa delle ferite subite. Correa invece è ricoverato all’ospedale universitario di Liegi (con fratture alle gambe secondo varie fonti) e le sue condizioni vengono definite stabili. Alesi, dopo un controllo medico è stato dimesso. Ovviamente sull’incidente anche la Fia ha aperto un’indagine. Hubert avrebbe compiuto 23 anni il prossimo 22 settembre. In gara 1 era scattato dalla 13esima posizione mentre in campionato era ottavo a 77 punti. Quest’anno aveva vinto gara 2 a Le Castellet davanti a Correa.

hubert 5 hubert 5 hubert 2 hubert 2 hubert hubert

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute