LA JUVE PROVA A DRIBBLARE LE SANZIONI – IL 19 APRILE IL COLLEGIO DI GARANZIA DELLO SPORT PRESSO IL CONI DECIDERÀ SUL RICORSO PRESENTATO DAI BIANCONERI CONTRO IL -15 PUNTI IN CLASSIFICA INFLITTO PER LO SCANDALO PLUSVALENZE – GLI AVVOCATI DELLA JUVE CHIEDONO LA CANCELLAZIONE DELLA SANZIONE BASANDOSI SU POSSIBILI VIZI PROCEDURALI NEL PROCESSO - PAOLO ZILIANI: "C’È TEMPO PER TROVARE CHISSÀ QUANTE NUOVE CARTE..."

-

Condividi questo articolo


 

Estratto dell’articolo da “la Stampa”

 

meme sulla juventus 14 meme sulla juventus 14

Ora c'è anche la data: mercoledì 19 aprile, alle ore 14.30, il Collegio di garanzia dello Sport presso il Coni affronterà il ricorso della Juventus contro il -15 in classifica decretato dalla Corte d'appello federale, lo scorso 30 gennaio, per il caso plusvalenze.

 

Gli avvocati bianconeri due settimane fa avevano presentato i documenti per chiedere la cancellazione della sanzione: la difesa si articola su nove punti, il più importante è relativo al raddoppio del processo.

 

La Corte federale, infatti, aveva revocato - su richiesta della Procura - la prima sentenza di proscioglimento, pronunciata nel maggio 2022, sostenendo che dalle indagini svolte dai pubblici ministeri torinesi erano emersi dei "fatti nuovi".  […]

meme sulla juventus 8 meme sulla juventus 8 ANDREA AGNELLI LAPO ELKANN MEME JUVENTUS ANDREA AGNELLI LAPO ELKANN MEME JUVENTUS juve milan andrea agnelli john elkann juve milan andrea agnelli john elkann meme sulla juventus 7 meme sulla juventus 7

 

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – GRANDE È LA CONFUSIONE SOTTO IL CIELO DI BRUXELLES: O IL QUINTETTO AL COMANDO, FORMATO DA MACRON, SCHOLZ, TUSK, SANCHEZ E MITSOTAKIS, TROVA UN ACCORDO IL 28 GIUGNO O SALTA TUTTO - IL BALLO DI SAN VITO SI GIOCA SUL NOME DI URSULA VON DER LEYEN. INVISA A UNA PARTE DEL PPE, CORRE IL RISCHIO DI ESSERE AFFONDATA DAL VOTO SEGRETO DEL PARLAMENTO - URGE AGGIUNGERE UN POSTO A TAVOLA. E QUI IL PPE SI SPACCA: ALLA CORRENTE DI WEBER, CHE VORREBBE IMBARCARE IL GRUPPO ECR GUIDATO DALLA REGINA DI COATTONIA, SI CONTRAPPONE LA CORRENTE DI TUSK. IL LEADER POLACCO CONTA IL MAGGIOR NUMERO DI PARLAMENTARI NEL PPE E ACCETTEREBBE SOLO I FRATELLI D’ITALIA. E PER MAGGIOR TRANQUILLITÀ, ANCHE I VOTI DEI VERDI, MA GIORGIONA NON CI STA - IL GUAZZABUGLIO SI INGROSSERÀ DOMANI, LUNEDÌ, CON L’INCONTRO DI UN IMBUFALITO ORBAN CON LA DUCETTA, REA DI AVER ARRUOLATO I RUMENI ANTI UNGHERESI DI AUR, E PRONTO A SALIRE SUL CARRO DI MARINE LE PEN - ALLA EVITA PERON DELLA GARBATELLA, CHE RISCHIA L’IRRILEVANZA POLITICA NELL’UNIONE EUROPEA, NON RESTA ALTRO CHE FAR SALTARE IL BANCO DEL 28 GIUGNO…

 

FLASH! - VIKTOR ORBÁN ASSUMERÀ IL 1° LUGLIO LA PRESIDENZA DI TURNO AL CONSIGLIO EUROPEO MA HA GIÀ FATTO INCAZZARE MEZZO CONTINENTE: IL MOTTO SCELTO DAL PREMIER UNGHERESE È MEGA (‘’MAKE EUROPE GREAT AGAIN’’). UN'EVIDENTE RIFERIMENTO AL MANTRA MAGA (‘’MAKE AMERICA GREAT AGAIN’’) CHE DA ANNI MARCHIA LE CAMPAGNE ELETTORALI DI DONALD TRUMP – NON BASTA: SFANCULATA LA DUCETTA PRO-KIEV, IL FILO PUTINIANO ORBAN MINACCIA DI ENTRARE NEL GRUPPO DI LE PEN-SALVINI – ASPETTANDO IL CAOS-ORBAN A PARTIRE DA LUGLIO, MACRON-SCHOLZ-TUSK VOGLIONO CHIUDERE LE NOMINE DELLA COMMISSIONE EU ENTRO IL 28 GIUGNO…

DAGOREPORT – COM’È STATO POSSIBILE IDENTIFICARE UNO DEI DUE UOMINI DEI SERVIZI CHE LA SERA DEL 30 NOVEMBRE 2023, UN MESE DOPO LA ROTTURA TRA MELONI E GIAMBRUNO, TENTAVA DI PIAZZARE “CIMICI” NELLA PORSCHE DEL VISPO ANDREA, PARCHEGGIATA DAVANTI CASA DELLA DUCETTA? - LA POLIZIOTTA, DI GUARDIA ALLA CASA DI GIORGIA, HA CHIESTO LORO DI IDENTIFICARSI, E VISTO I DISTINTIVI DEGLI 007 COL SIMBOLO DI PALAZZO CHIGI, HA ANNOTATO NOMI E COGNOMI - PER GLI ADDETTI AI LIVORI, UN “CONFLITTO” INTERNO AI SERVIZI HA FATTO ESPLODERE IL FATTACCIO: UNA PARTE DELL’AISI NON HA GRADITO L’OPERAZIONE “DEVIATA” (LO SCOOP DEL "DOMANI" ARRIVA 20 GIORNI DOPO LA NOMINA DI BRUNO VALENSISE AL VERTICE DELL’AISI)