“CAZZO GUARDI?"; “IO SONO IL PRESIDENTE DELLA LAZIO E TU CHI SEI?”, FAR WEST NEGLI SPOGLIATOI DOPO IL DERBY VINTO DALLA LAZIO, MOURINHO E LOTITO ARRIVANO QUASI ALLO SCONTRO – IL PATRON LAZIALE: “QUESTA È CASA MIA, TU NON DOVRESTI NEPPURE ESSERE QUI" (IN REALTA’, SECONDO LA ROMA, IL TECNICO, CHE ERA SQUALIFICATO, ERA STATO AUTORIZZATO A STARE NEGLI SPOGLIATOI) - INSULTI ANCHE TRA ROMAGNOLI E MANCINI - LA CHIOSA IN PUNTA DI PENNA DI LUIS ALBERTO: “SONO STATI INCULATI E DEVONO STARE ZITTI”

Condividi questo articolo


Estratto da gazzetta.it

 

claudio lotito foto di bacco (2) claudio lotito foto di bacco (2)

Il derby non finisce mai, figuriamoci se può bastare il fischio dell’arbitro per sancire il termine delle ostilità. Così, dopo che in campo - a partita finita - Cristante e Marusic si sono presi due rossi, nello spogliatoio è arrivato il "redde rationem". Uscendo dal campo Romagnoli avrebbe esultato davanti allo spogliatoio della Roma, da cui è uscito - pare senza vestiti - Mancini che lo avrebbe insultato ("pezzo di m…"). A quel punto è intervenuto il presidente Lotito a dividerli, mentre gli animi di tutti si scaldavano.

 

Come un perfetto "deus ex machina", nonostante la squalifica è apparso José Mourinho - secondo il club giallorosso autorizzato dal commissario. Il tecnico portoghese, infatti, stava andando verso gli spogliatoi, insieme al suo vice Foti, per parlare alla squadra. Lo Special One avrebbe apostrofato Lotito dicendo: "Che cosa guardi? (eufemismo)". Il numero uno biancoceleste avrebbe risposto: "Io sono il presidente della Lazio e tu chi sei? Questa è casa mia, tu non dovresti neppure essere qui".

mourinho mourinho

 

Gli animi si sono scaldati ulteriormente ed è intervenuto anche il general manager Tiago Pinto, mentre nel frattempo stavano arrivando a contatto lo stesso Foti e Luis Alberto. Una volta tornata la calma, lo spagnolo ha raccontato: "Il problema è che quando si parla prima di una partita e poi si perde bisogna stare zitti. Loro hanno parlato troppo prima della partita, come fanno sempre, ora sono stati incu…. e devono stare zitti. È semplice.

 

Hanno parlato prima e anche durante. Loro non sono venuti a giocare il derby. Sono venuti a parlare e provocare. Noi siamo stati abbastanza bravi, abbiamo giocato solo noi. Abbiamo vinto, queste partite si devono vincere anche per fare il salto". Morale: è probabile che la Procura Federale apra un’inchiesta per approfondire ancora meglio quanto è avvenuto in questo concitato dopo partita.

lotito lotito

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

C’EST FINI: DALLA CASA DI MONTECARLO ALLA SEPARAZIONE IN CASA - LA VICENDA MONEGASCA È STATA LA MINA CHE HA FATTO SALTARE IL MATRIMONIO DI GIANFRANCO FINI ED ELISABETTA TULLIANI - NON C’È NULLA DI UFFICIALE MA CHI ERA AMICO DELLA COPPIA DICE: “SI SONO LASCIATI DA UN BEL PO'” – GIÀ, A VEDERLI INSIEME NELL’AULA DEL PROCESSO SULLA CASA DI MONTECARLO, LONTANI E SENZA MAI INTRECCIARE UNO SGUARDO, ERANO LA RAPPRESENTAZIONE DI DUE CHE NON STANNO PIÙ INSIEME – NEGLI ULTIMI TEMPI, ALLA CENE IN CASA DEGLI AMICI, FINI SI PRESENTA SOLO, IL VOLTO SEMPRE PIÙ SOLCATO DA RUGHE E DAL DOLORE DI AVER BUTTATO VIA UNA CARRIERA POLITICA PER AMORE…

GRILLO VS CONTE: NE RESTERÀ SOLO UNO – BEPPE-MAO CHIEDE UN RITORNO ALLE ORIGINI E RIVENDICA IL LIMITE AI DUE MANDATI, MA PEPPINIELLO APPULO VORREBBE CANCELLARLO PER SEDARE GLI EX BIG M5S FINITI AI MARGINI - CONTE HA CAPITO CHE L’UNICO MODO PER SALVARE LA SUA LEADERSHIP È ANCORARSI AL PD, VISTO CHE GRILLO E RAGGI VOGLIONO UN M5S "NE' DI DESTRA NE' DI SINISTRA" - TRAVAGLIO PROVA A FARE IL PACIERE, MA SI CONTRADDICE: PRIMA DÀ RAGIONE ALL’ELEVATO E ALLA RAGGI SULL’EQUIDISTANZA DEL MOVIMENTO DAI PARTITI. POI RICORDA CHE SENZA ALLEANZE NON CI SAREBBERO STATI REDDITO DI CITTADINANZA E SUPERBONUS – GRILLO E' AVVELENATO: NESSUNO GLI HA MOSTRATO SOLIDARIETÀ PER IL PROCESSO AL FIGLIO CIRO

DAGOREPORT - IL 1 LUGLIO DOVREBBE PARTIRE LA NETCO (EX RETE TIM) TARGATA KKR, E LA SQUADRA È GIÀ PRONTA: IL PRESIDENTE SARÀ MASSIMO SARMI, CARO A GIORGETTI; SIMONE BONANNINI, EX OPEN FIBER E AMICO DEL SOTTOSEGRETARIO ALESSIO BUTTI, DOVREBBE DIVENTARE DIRETTORE COMMERCIALE - PATRIZIA RUTIGLIANO DOVREBBE ESSERE LA CAPA DELLA COMUNICAZIONE - DA TIM DOVREBBERO ARRIVARE ELISABETTA ROMANO COME CTO E GIOVANNI MOGLIA COME DIRETTORE FINANZIARIO - A QUESTO PUNTO LA DOMANDA SORGE SPONTANEA MA AL FUTURO AD, CHE DOVREBBE ESSERE L’EX FERROVIERE LUIGI FERRARIS, GLI FARANNO DECIDERE QUALCOSA? AH SAPERLO…