UN MURALE PER VINCENZO PAPARELLI, ANTONIO DE FALCHI E "GABBO" SANDRI: “I FIORI SBOCCIANO DOVE C’È PASSIONE E NON VIOLENZA” – L’OPERA DI LUCAMALEONTE, IN RICORDO DEI TIFOSI DI LAZIO E ROMA VENUTI A MANCARE IN CIRCOSTANZE TRAGICHE, È STATA PRESENTATA OGGI NEL 42ESIMO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI PAPARELLI, NEL QUARTIERE MONTESPACCATO A ROMA...

-

Condividi questo articolo


Da leggo.it

 

«I fiori sbocciano dove c’è passione e non violenza». Poi i volti inconfondibili di Vincenzo Paparelli, Antonio De Falchi e Gabriele Sandri. Tre tifosi di Roma e Lazio venuti a mancare in circostanze tragiche. Tre storie drammatiche non solo della storia dello sport ma dell’Italia intera.

UN MURALE PER VINCENZO PAPARELLI, ANTONIO DE FALCHI E GABBO SANDRI UN MURALE PER VINCENZO PAPARELLI, ANTONIO DE FALCHI E GABBO SANDRI

 

 

Un murale in ricordo dei tre tifosi è stato presentato oggi 28 ottobre, nel 42esimo anniversario della morte di Paparelli, nel quartiere Montespaccato a Roma. L'opera, autore l'artista Lucamaleonte, è stata realizzata con il contributo della Fondazione S.S. Lazio 1900 e della Fondazione Roma Cares (rappresentata da Francesco Pastorella), all'interno del parco già dedicato a Paparelli.

 

 

Applausi e commozione al momento dell'esibizione dell'opera. Sul luogo durante la presentazione del murale, si trovavano il papà e il fratello di Gabriele Sandri, il figlio di Vincenzo Paparelli e un famigliare di Antonio De Falchi. Stonava invece l'assenza dei rappresentanti del municipio XIII (oggi passato ad Fdi) nonostante gli accordi presi prima delle elezioni con l’ex presidente Castagnetta.

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

È STATO DAVVERO UN “BLACK FRIDAY” – IERI LE BORSE EUROPEE HANNO BRUCIATO 390 MILIARDI DI CAPITALIZZAZIONE PER LA PAURA CHE LA VARIANTE “OMICRON” DEL COVID PORTI A NUOVE CHIUSURE CHE DISTRUGGEREBBERO L’ECONOMIA – IGNAZIO VISCO: “IL NUOVO INCREMENTO DI CONTAGI SPOSTA IN AVANTI LA PROSPETTIVA POST-PANDEMIA”. CHE FARANNO I BANCHIERI CENTRALI, CHE STAVANO PENSANDO DI RIALZARE I TASSI PER SCONGIURARE L’INFLAZIONE? LA RISPOSTA ARRIVA DAL PETROLIO, CHE IERI È CROLLATO DEL 10%...

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute