"HANNO MESSO FINE ALLA MIA CARRIERA", OPERATO POZZOVIVO, IL CICLISTA CHE IERI ERA STATO INVESTITO DA UNA FIAT PUNTO MENTRE SI ALLENAVA NEI PRESSI DI COSENZA - IL CORRIDORE HA RIPORTATO DIVERSE FRATTURE E DOPO L'INTERVENTO HA CHIESTO: "FATEMI TORNARE A CASA" - LA RABBIA DEL CT DELL'ITALBICI CASSANI: "NON SI PUO' ANDARE AVANTI COSI'" 

-

Condividi questo articolo

Da gazzetta.it

”Hanno messo fine alla mia carriera”: sono le poche parole che Domenico Pozzovivo ha detto in una drammatica telefonata fatta subito dopo essere stato investito alla moglie Valentina Conte. La donna, adesso, è in ospedale, al fianco del marito, sedato per non farlo affaticare e per alleviare un po’ i dolori per le brutte ferite riportate. “È dolorante, è fuori pericolo ma la situazione è seria” ha detto la moglie. Stamani, quando si è svegliato, ha chiesto solo «fatemi tornare a casa».

 

Può già muovere la gamba destra fratturata e tra una quindicina di giorni potrà iniziare a «caricare», potrà, cioè, cominciare ad alzarsi in piedi. È andata bene, secondo quanto si è appreso dall’ospedale Annunziata di Cosenza, l’operazione cui, nella serata di ieri, è stato sottoposto Domenico Pozzovivo investito da un’auto mentre si stava allenando nella zona di Dipignano.

 

L’atleta ha riportato la «frattura diatisaria» della tibia ed il primario del reparto di ortopedia Gualtiero Cipparrone, con la sua equipe, gli ha praticato un’«osteosintesi con chiodo endomidollare bloccato» per rimettere in asse la gamba. Più complicata, invece, la situazione del gomito che presenta una frattura pluriframmentata ed esposta. I medici hanno effettuato una pulizia approfondita della ferita e una riduzione della frattura. Pozzovivo sarà sottoposto anche ad altri accertamenti. Il ciclista, che è stato investito frontalmente, è anche ferito al volto: gli sono stati applicati alcuni punti di sutura al mento.

 

LA MOGLIE—   La coppia vive a Morcote, vicino Lugano, in Svizzera. Valentina, 30 anni, è di Cassano allo Ionio, un comune del Cosentino del quale, in passato, è stata anche assessore. La coppia era in attesa di trasferirsi sull’Etna con la squadra di lui, la Bahrein Merida, per preparare la Vuelta. ”Stavo facendo le valige - ha raccontato Valentina - quando ho ricevuto la telefonata dal cellulare di un amico che era con lui, ma è stato Domenico a parlare”. Nell’incidente, sulla cui dinamica sta indagando la Polizia municipale di Cosenza, Pozzovivo è stato colpito dalla parte destra dell’auto e nell’urto ha spaccato il parabrezza ed il finestrino. Per questo i medici intendono sottoporlo ad altri accertamenti per verificare le condizioni generali al di là delle fratture. “Siamo contenti di quanto è stato fatto nell’ospedale di Cosenza - dice la moglie - ma vogliamo tornare immediatamente a casa. Siamo in attesa del trasferimento. Aspettiamo notizie dalla squadra. C’è bisogno di strutture sanitarie diverse per recuperare dal punto di vista atletico. Sono sconvolta. Nell’immediatezza ho fatto tutto quello che potevo fare ma adesso che sto metabolizzando mi sento male”.

 

POZZOVIVO POZZOVIVO

 

POZZOVIVO POZZOVIVO

 

POZZOVIVO

Alessandro Passanti per https://www.oasport.it

 

 

La carriera di Domenico Pozzovivo nel mondo del ciclismo, invece di puntare alla Vuelta a Espana 2019, potrebbe essersi conclusa nella strada che da Laurignano, frazione di Dipignano, conduce a Mendicino in provincia di Cosenza. L’incidente che lo ha purtroppo visto protagonista ha provocato danni ingenti al nativo di Policoro che sono stati elencati da Emilio Magni medico della Bahrain-Merida. Un vero e proprio bollettino di guerra, come viene riportato dalla Gazzetta dello Sport. 

 

CASSANI CASSANI

“Domenico si è procurato la frattura della clavicola, omero e ulna del braccio sinistro, quindi tibia e perone della gamba destra. Le fratture di omero, ulna e tibia sono esposte. Per quanto riguarda le costole non è ancora stato definito il quadro esatto perchè le immagini non sono chiare, quindi non si capisce se ci siano fratture o infrazioni. C’è inoltre una contusione polmonare, ma quantomeno non problemi ventilatori. Non ha mai perso conoscenza, ed è tranquillo e consapevole”.

 

Nei prossimi giorni il programma della degenza del classe 1982 è già ben definito. “Le fratture di omero e ulna verranno stabilizzate con fissatori esterni. La gamba destra è stata messa in trazione per allineare i monconi della frattura. Nelle prossime ore verrà portato nel reparto di ortopedia, quindi serviranno ulteriori esami, tac e radiografie, per avere un quadro più preciso”.

 

Un infortunio che, forse, mette la parola “fine” alla carriera di Pozzovivo e che lo stesso dottor Magni sintetizza in questo modo:“Nel complesso non si può che parlare di una bella batosta. L’obiettivo principale, anche considerando i suoi 36 anni, è quello di recuperare per prima cosa l’uomo. Al corridore, eventualmente, ci penseremo in seguito”.

renato di rocco renato di rocco

 

INCIDENTE POZZOVIVO, CASSANI È INVIPERITO

Da sport.virgilio.it

 

Il commissario tecnico della Nazionale di ciclismo Davide Cassani sui social ha espresso il suo pensiero per l'incidente stradale occorso a Domenico Pozzovivo: "Un altro dei nostri investito. Un altro incidente sulle nostre strade. Domenico Pozzovivo si stava allenando in Calabria e una macchina lo ha preso in pieno. Fratture di tibia , perone, clavicola omero, ulna, costole. Non si può andare avanti così".

 

Così il presidente della Federciclismo Renato Di Rocco: "La sicurezza dei ciclisti è la più grande criticità che abbiamo, sono in aumento gli incidenti. L'automobilista dovrebbe avere più sensibilità nei confronti di un utente più debole come il ciclista. Auguri a Domenico".

GIRO 2017 OMAGGIO A SCARPONI GIRO 2017 OMAGGIO A SCARPONI SCARPONI SCARPONI scarponi incidente scarponi incidente

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

PERCHE’ SARÀ GOVERNO PD-5STELLE - IL BIBITARO E I SUOI SONO TERRORIZZATI DALLE ELEZIONI (UN SONDAGGIO LÌ DA BEN SOTTO IL 15%) E QUINDI ALLA FINE ACCETTERANNO TUTTO PUR DI NON VOTARE, A PARTIRE DAL PREMIER CHE SARÀ DEL PD - RESTA IL FATTO CHE IL GOVERNO CHE STA PER NASCERE PERMETTERÀ DI METTERE MANO ALLE NOMINE DELLA PRIMAVERA 2020 DELLE SOCIETÀ DI STATO (ENI, ENEL, TERNA, LEONARDO) E SOPRATTUTTO NON PERMETTERÀ AL CENTRODESTRA DI SALVINI DI ELEGGERE IL SUCCESSORE DI MATTARELLA (PRODI È GIÀ PRONTO) - DOPO L'ENDORSEMENT DI GRILLO, GIGGINO CI PROVA A FARE IL KAMIKAZE CON ZINGA: "SUBITO TAGLIO DEI PARLAMENTARI E CONTE PREMIER. NICOLA, HAI 24 ORE DI TEMPO, PRENDERE O LASCIARE"

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute