"LEO MESSI? UN RAGAZZINO MEZZO AUTISTICO DI UN METRO E MEZZO" – L’EX MILANISTA DUGARRY HA DEFINITO COSÌ LA PULCE PER DIFENDERE GRIEZMANN, A SUO DIRE BOICOTTATO DAL NANO ARGENTINO. “IL FRANCESE NON DEVE CHE RIFILARGLI UNO SCHIAFFONE SE HA UN PROBLEMA CON LEO” - LE SCUSE TARDIVE E L’AUDIO RITIRATO DAL PORTALE DI RMC…

-

Condividi questo articolo

Alessandro Grandesso per gazzetta.it

 

dugarry dugarry

Doveva essere una difesa a spada tratta, ma è stata totalmente maldestra. Anzi offensiva. Christophe Dugarry, ex rossonero ed ex del Barcellona, se l’è presa con Messi, reo di boicottare il francese Griezmann.

 

Il tutto con il solito tono molto polemico, dai microfoni della sua trasmissione quotidiana su RmcSport, che lascerà tra una settimana. Ma ieri l’opinionista di spicco ha oltrepassato la linea rossa, bollando la Pulga come “un ragazzino alto 1m50 e mezzo autistico”. Commento fuori luogo che ha sollevato un polverone sui social. Così l’ex attaccante si è scusato, a modo suo.

 

“Griezmann – ha commentato l’ex nazionale – ha perso fiducia, non gioca bene. Messi potrebbe fargli qualche passaggio in più, ma la cosa non mi sorprende.

 

setien messi setien messi

Griezmann perde molti palloni, ma potrebbe andare a parlare con Messi e risolvere il problema che c’è tra loro”.

 

Senza timore: “E di cosa dovrebbe aver paura Griezmann, di un ragazzino alto un metro e mezzo, a metà autistico? Non deve che rifilargli uno schiaffone se ha un problema con Messi”.

 

 Subito sono scoppiate le polemiche sui social. L’audio in podcast è stato rapidamente ritirato dal portale di Rmc, ma l’ex attaccante si è comunque scusato: “Sono sinceramente dispiaciuto dalle reazioni suscitate dalle mie frasi su Messi.

 

Non volevo stigmatizzare le persone che soffrono di autismo. Mi scuso con chi si è sentito offeso e lo rifarò nella mia trasmissione”. Appuntamento a stasera. Niente scuse invece per quel cattivone di Messi che non la passa mai al francese Griezmann. Dugarry in ogni caso lascerà la sua trasmissione nei prossimi giorni. Ma era un addio programmato da tempo.

messi tebas messi tebas griezmann griezmann griezmann griezmann griezmann griezmann griezmann griezmann griezmann griezmann messi tebas 2 messi tebas 2 leo messi antoine griezmann 1 leo messi antoine griezmann 1 messi ramos messi ramos

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

CONTE FRIGNA, ZILIANI ATTACCA: “QUANDO SI LAMENTA PER NON ESSERE STATO TUTELATO DALL’INTER DAGLI ATTACCHI DELLA STAMPA, INTENDE LA MESSA DEL BAVAGLIO AI GIORNALISTI COME FECE AI TEMPI DELLA NAZIONALE E DELLA JUVE VERSO IL SOTTOSCRITTO, SENZA RIUSCIRCI? È IL PIÙ SCORRETTO ALLENATORE DEL CALCIO ITALIANO: CAPACE SOLO DI PIAGNUCOLARE” - L’IPOTESI DI ADDIO ALL’INTER DOPO L’EUROPA LEAGUE, LE VOCI SUL RITORNO ALLA JUVE - CROSETTI: “NEL SOTTOSUOLO EMOTIVO DI ANTONIO, LO SCHEMA È FISSO: LUI CONTRO TUTTI. O TUTTI CONTRO LUI” - VIDEO

cafonal

viaggi

salute