SPENNATI IN NOME DI FEDERER - "KING ROGER": “SO CHE I PREZZI DEI BIGLIETTI SONO RADDOPPIATI DOPO L’ANNUNCIO DEL MIO ARRIVO AL FORO: E’ UNA COSA STRANA…” – LO SVIZZERO SPIEGA I MOTIVI CHE LO HANNO SPINTO A TORNARE A ROMA (DOVE NON HA MAI VINTO) - DJOKOVIC: “L’AUMENTO DEI PREZZI DEI BIGLIETTI PER FEDERER? E’ LA PRIMA VOLTA CHE LO SENTO MA CAPISCO, NON MI SENTO OFFESO” – LA PRECISAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA FEDERTENNIS, ANGELO BINAGHI

-

Condividi questo articolo

Francesco Persili per Dagospia

federer federer

 

“So che i prezzi dei biglietti sono raddoppiati dopo l’annuncio del mio arrivo e alcuni tifosi non sono rimasti contenti di questo. Hanno detto di averlo fatto per premiare chi li aveva comprati prima: è strano ma diciamo che va bene così, spero che oggi ci sia tanta gente a vedermi”. Federer is back. Dopo l’allenamento con Seppi parla del rincaro dei tagliandi e spiega i motivi che lo hanno spinto a tonare a Roma: “Ho voglia di giocare. E’ più eccitante stare qui, in una delle mie città preferite, che su un campo di allenamento in Svizzera. Dalle mie parti fa freddo, ieri mattina quando mi sono alzato c’erano 5 gradi, non la situazione migliore per allenarsi. Giocare qualche partita in questo periodo per me è meglio”. Appuntamento – pioggia permettendo – alle 11 sul Centrale. King Roger proverà a sfatare la maledizione Roma, un torneo che non ha mai vinto (3 ko in finale).

 

djokovic djokovic

La giornata di oggi registra l’esordio dei “tre tenori”. Oltre a Federer in campo anche Nadal e Djokovic. Anche il numero 1 del mondo si è espresso sulla questione più dibattuta tra gli appassionati di tennis che sciamano tra le statue e i pini del Foro Italico. “L’aumento dei prezzi dei biglietti per Federer? E’ la prima volta che sento questa cosa ma lo capisco. È il nome più grande, il giocatore che ha vinto più titoli. Non mi sento offeso, non penso che abbiano mancato di rispetto a me o a Nadal. Se fa vendere più biglietti al torneo, è fantastico per tutti". Sulla questione è intervenuto anche il presidente della Fit Angelo Binaghi: “I biglietti per l’edizione 2019 sono stati messi in vendita all’inizio dello scorso luglio. Il loro prezzo è rimasto invariato fino al 31 dicembre.

Angelo Binaghi Angelo Binaghi

 

Dal primo gennaio abbiamo via via aumentato il prezzo dei tagliandi come fatto l’anno scorso. In qualche caso, come quello dei biglietti per la sessione serale di sabato, il prezzo ha raggiunto un livello doppio rispetto a quello originario: ma è successo prima dell’inizio degli Internazionali e della notizia che Federer vi avrebbe preso parte...”

 

federer federer federer federer MALAGO' RAGGI PIETRANGELI ABETE BINAGHI MALAGO' RAGGI PIETRANGELI ABETE BINAGHI federer federer djokovic fiorello djokovic fiorello MALAGO BINAGHI MALAGO BINAGHI binaghi nastase e fidanzata foto mezzelani gmt binaghi nastase e fidanzata foto mezzelani gmt federer federer djokovic 4 djokovic 4 djokovic djokovic

 

malago binaghi foto mezzelani gmt malago binaghi foto mezzelani gmt djokovic fiorello djokovic fiorello djokovic djokovic djokovic 6 djokovic 6 djokovic djokovic djokovic djokovic federer federer tsitsipas federer tsitsipas federer federer 11 federer 11 oldani federer oldani federer oldani federer oldani federer

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - GIANFRANCO VISSANI SARA PAZZARIELLO QUANTO VI PARE, MA QUANDO SI METTE AI FORNELLI RESTA QUEL GRANDE CHEF CHE È SEMPRE STATO. ALLA FACCIA DEI FRANCESI CHE TRATTANO UNO DEI MONUMENTI DELLA TAVOLA ITALIANA (CASA VISSANI A BASCHI, TERNI) COME SE FOSSE UN BISTROT - AL GALA DINNER PER LA NUOVA GUIDA BIBENDA DELLA FONDAZIONE ITALIANA SOMMELIER DI FRANCO RICCI, VISSANI HA TIRATO FUORI SENSIBILITA E CORAGGIO, E UN RISOTTO IMPECCABILE PER OLTRE MILLE PERSONE

salute