DOBICI, LO SGUARDO OLTRE IL VISIBILE - FOTOGRAFO, DA 20 ANNI TRA I PIÙ BLASONATI RITRATTISTI ITALIANI, AMATISSIMO PER L’INTENSITÀ DEL SUO STILE DAI PIÙ NOTI PERSONAGGI DELLO SPETTACOLO E DELLA CULTURA, È PROTAGONISTA DI UN DOCUMENTARIO CHE VA IN ONDA IN QUESTI GIORNI SU RAI5

-

Condividi questo articolo


francesco totti francesco totti

VALERIA GOLINO ph Alessandro Dobici VALERIA GOLINO ph Alessandro Dobici

https://www.raiplay.it/video/2019/01/Alessandro-Dobici---20-anni-di-fotografia-738f1a95-e304-4303-8b26-63298ac0e592.html

 

https://www.bitculturali.it/

 

1 roberto dagostino 1 roberto dagostino

Fotografo, tra i più blasonati ritrattisti italiani, amatissimo per l’intensità del suo stile dai più noti personaggi dello spettacolo e della cultura. Claudio Baglioni, che segue con la sua Nikon da più di venti anni, ma anche Roberto Benigni, Bernardo Bertolucci, Citto Maselli, Valeria Golino, Giancarlo Giannini, Bigas Luna. Il documentario offre una panoramica sul lavoro del fotografo Alessandro Dobici attraverso i luoghi, i volti di gente comune e personaggi celebri della cultura e dello spettacolo , dalla metà degli anni Novanta ai nostri giorni.

claudia gerini claudia gerini

 

Dobici vive e lavora a Roma. Inizia la sua carriera di fotografo a 23 anni, pubblicando subito sulle più importanti testate di gruppi editoriali e imponendosi in poco tempo come uno dei migliori ritrattisti italiani.

claudio baglioni claudio baglioni

 

Si è affermato nel campo della fotografia con uno stile unico e originale, contribuendo al successo di importanti campagne pubblicitarie per conto di agenzie come LeagasDelaney, Armando Testa, Lorenzo Marini, Carat, Saatchi & Saatchi, Fcb Italia.

alessandro gassman alessandro gassman

 

Un altro tema caro ad Alessandro Dobici è il paesaggio, vedute a perdita d’occhio di dolci colline e morbide vallate che lui restituisce in tutta la loro naturale armonia.

 

Programmazione su RAI5

11 GENNAIO 2019

 

17:25

DOCUMENTARIO

Dobici - 20 anni di fotografia

 

15 GENNAIO 2019

 

10:40

DOCUMENTARIO

Baglioni by Dobici 1a5bc9376c45 Baglioni by Dobici 1a5bc9376c45

Dobici - 20 anni di fotografia

 

giancarlo giannini giancarlo giannini maria grazia cucinotta maria grazia cucinotta cuba 4 cuba 4 eleonora abbagnato eleonora abbagnato rossella brescia rossella brescia ALESSANDRO DOBICI ALESSANDRO DOBICI roberto benigni roberto benigni sabrina ferilli sabrina ferilli DAGO, PH DOBICI DAGO, PH DOBICI cuba 1 cuba 1 cuba cuba DAGO, PH DOBICI DAGO, PH DOBICI

alessandro dobici alessandro dobici Santamaria by Dobici Santamaria by Dobici Cuba by Dobici Cuba by Dobici Cuba by Dobici Cuba by Dobici ALESSANDRO DOBICI ALESSANDRO DOBICI Cuba by Dobici Cuba by Dobici

 

alessandro dobici alessandro dobici

 

Condividi questo articolo

FOTOGALLERY


media e tv

LA CANNES DEI GIUSTI – VINCE CANNES CONTRO OGNI PREVISIONE "TRIANGLE OF SADNESS" DELLO SVEDESE RUBEN OSTLUND, ALLA SUA SECONDA PALME D'OR DOPO "THE SQUARE", SORTA DI COMMEDIA SULLA LOTTA DI CLASSE NELL'EUROPA MALATA DI OGGI DOVE IL MONDO È DIVISO TRA RICCHISSIMI E POVERI, BELLE INFLUENCER E ADDETTE ALLE TOILETTE. DIVERTENTE, GROTTESCO, TRA FIUMI DI VOMITO E RIGURGITI DI MERDA, E' ANCHE UN BUON RIPASSO DEI TESTI DI MARX E DI LENIN MESSI IN BOCCA A UN OLIGARCA RUSSO E A UN CAPITANO DI NAVE AMERICANO ALCOLIZZATO INTERPRETATO DA WOODY HARRELSON...

politica

SILVIO BERLUSCONI, PERCHÉ CHIAMARLO ANCORA CAVALIERE? – FRANCESCO MERLO PROPONE L’ANTOLOGIA DI NOMIGNOLI CON CUI APPELLARE IL BANANA: “NANEFROTTOLO, PSICONANO, CAIMANO, CAINANO, SILVIOLO, AL TAPPONE, BELLICAPELLI, BERLOSCO, BERLUSCA, BERLUSCAZ, BURLESQUONI, BUNGAMAN, CAVALIER BANANA, CAVALIERE DEL CIALIS, CAVOLIERE, PAPINO, IL RIFATTO DI DORIAN GRAY, PAPINO IL BREVE, PIRLUSCONI, PSICOPAPI, REO SILVIO, SUA BREVITÀ, SUA EMITTENZA, SUA IMPUNITÀ, TESTA D'ASFALTO, VIAGRASCONI, BERLUSCKAISER, L'UNTO DEL SIGNORE, ER CATRAME, FROTTOLINO AMOROSO…”

business

IL SECONDO ADDIO IN QUATTRO MESI DI FRANCESCO GAETANO CALTAGIRONE DAL CDA GENERALI NON È NÉ ESTEMPORANEA NÉ IMPROVVISATA. ARRIVA DOPO UNA LUNGA SERIE DI SCAZZOTTATE, ESPLOSE NELLA PARTITA CHE HA PORTATO ALLA CONFERMA DELL'AD PHILIPPE DONNET - ENTRO UN MESE UN PAIO DI SCADENZE DIRANNO SE “CALTARICCONE” POTRÀ TORNARE A COLLABORARE CON IL SOCIO MEDIOBANCA, IL CDA E IL MANAGEMENT OPPURE RESTERÀ MINORANZA IN COMPAGNIA DI LEONARDO DEL VECCHIO (CHE HA COME LUI QUASI IL 10% DELLE QUOTE)

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute