A UN PASSO DAL CIELO – IN ATTESA DI POTER TORNARE A VIAGGIARE, GODETEVI LA MAGIA DEL “RED CLOUDS GOLDEN SUMMIT”, IN CINA, CHE OSPITA DUE TEMPLI SOSPESI TRA LE NUVOLE A 2336 METRI SOPRA IL LIVELLO DEL MARE: I DUE TEMPLI, COSTRUITI SULLA SOMMITÀ DI DUE MASSICCI, SONO COLLEGATI DA UN PONTICELLO E SI RAGGIUNGONO ATTRAVERSO UNA LUNGA SCALINATA COMPOSTA DA QUASI 9.000 SCALINI CHE… - VIDEO

-

Condividi questo articolo


 

Laura De Rosa per "www.greenme.it"

 

red clouds golden summit 10 red clouds golden summit 10

C’è un luogo disperso nel sud-ovest della Cina che solo a guardarlo fa venire i brividi. Non dalla paura ma dall’emozione. Un luogo magico dall’aura misteriosa, sospeso tra il verde della foresta e il bianco delle nuvole. È il Fanjingshan, o riserva naturale del monte Fanjing, nella provicina Guizhou, il più alto della catena montuosa Wuling, con i suoi 2.572 metri di altezza, dove vivono tutt’oggi moltissime specie di piante, alcune addirittura risalenti all’Era Terziaria, e animali, fra cui esemplari considerati a rischio.

 

red clouds golden summit 6 red clouds golden summit 6

Non a caso nel 2018 è diventato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, che l’ha classificato riserva della biosfera, unico ecosistema di foresta primaria che si è conservato quasi intatto a tale latitudine. Ma non è solo la bellezza naturale a contraddistinguerlo, perché il monte Fanjing è anche un luogo sacro.

 

I cinesi lo chiamano il bodhimanda (o “luogo di illuminazione“) del Maitreya Buddha, e su di esso sorgono numerosi templi antichi per pellegrini devoti, alcuni andati distrutti, altri ancora intatti. I primi costruiti in loco risalgono alla dinastia Tang, dal VII al X secolo.

red clouds golden summit 5 red clouds golden summit 5

L’area più particolare di tutto il monte è la Nuova Cima dorata, “Red Clouds Golden Summit“, a 2336 metri sopra al livello del mare, che ospita sulla sommità il Tempio di Buddha e il Tempio Maitreya, collegati da un ponte di pietra.

 

I due templi si raggiungono attraverso una lunga scalinata composta da quasi 9000 scalini, un viaggio durissimo ma anche incredibile, ricompensato da un panorama mozzafiato, sospeso tra le nuvole. Si può proprio dire che siano due templi alle porte del cielo. Da vedere almeno una volta nella vita!

red clouds golden summit 2 red clouds golden summit 2 red clouds golden summit 1 red clouds golden summit 1 red clouds golden summit 4 red clouds golden summit 4 red clouds golden summit 3 red clouds golden summit 3

 

red clouds golden summit 8 red clouds golden summit 8 red clouds golden summit 9 red clouds golden summit 9

 

Condividi questo articolo

media e tv

AIUTO! SONO IN ARRIVO LE “NUOVE KARDASHIAN” – CHARLI D’AMELIO È LA “TIKTOKER” PIÙ SEGUITA AL MONDO, CON 170 MILIONI DI “FOLLOWERS” E INSIEME ALLA SORELLA DIXIE, ANCHE LEI NELLA TOP TEN DEI “TIKTOKERS” PIÙ FAMOSI, SONO LE PROTAGONISTE DI UN REALITY SU DISNEY+ CHE RACCONTA LE LORO VITE PRIVATE – “IN TV NON NASCONDIAMO LE CRISI D’ANSIA, DOBBIAMO ANCORA FARE L'ABITUDINE A TUTTA QUESTA POPOLARITÀ” – MA INSIEME AGLI AMMIRATORI ARRIVANO ANCHE GLI “HATERS”

politica

COSI' NON SI PASS - SALLUSTI "AVVISA" SALVINI E MELONI DOPO IL FLOP DELLE PROTESTE NO PASS: “MI AUGURO CHE ANCHE GLI ESPONENTI DI CENTRODESTRA CHE IN QUESTI MESI HANNO STRIZZATO L'OCCHIO AI NO PASS PRENDANO ATTO CHE GLI ITALIANI LA PENSANO DIVERSAMENTE - SOGNO UN CENTRODESTRA CHE SI CANDIDI A GOVERNARE IL PAESE, NON UNO CHE SI METTE ALLA TESTA DI UNA MINORANZA NELLA MIGLIORE DELLE IPOTESI IMPAURITA MA PIÙ PROBABILMENTE IGNORANTE, OSTILE ALLA SCIENZA E IN CERCA DI UN RUOLO CHE ALTRIMENTI NON AVREBBE”

business

cronache

GIOVANNA BODA, INDAGATA PER CORRUZIONE, ERA CANDIDATA A DIVENTARE MINISTRO DELL'ISTRUZIONE CON L'APPOGGIO DEL QUIRINALE E DI MARIA ELENA BOSCHI, ALLA CUI COGNATA STAVA CERCANDO UN POSTO DI LAVORO - “LA VERITÀ”: “QUALCUNO AI VERTICI DELLA PROCURA O DELLA FINANZA HA AVVERTITO CHI DI DOVERE CHE QUALCUNO STAVA CANDIDANDO A MINISTRO UN'INDAGATA PER CORRUZIONE, INTERCETTATA E A RISCHIO DI ARRESTO? FONTI SMENTISCONO QUESTA SECONDA IPOTESI. LA VICENDA DIFFICILMENTE SARÀ CHIARITA, ANCHE PERCHÉ SU DI ESSA È CALATO IL SILENZIO…”

sport

cafonal

viaggi

salute

“UNA CURA PER IL COVID C'È GIÀ E SI PUÒ USARE DA SUBITO” - GIUSEPPE REMUZZI, DIRETTORE DELL'ISTITUTO MARIO NEGRI: “IL NOSTRO TRATTAMENTO CON ANTINFIAMMATORI RIDUCE LE OSPEDALIZZAZIONI DEL 90%. GLI STUDI SONO PUBBLICATI, I MEDICI POSSONO APPLICARLI A PRESCINDERE DALLE LINEE GUIDA. LE EVIDENZE A FAVORE DEGLI ANTINFIAMMATORI COMINCIANO A ESSERE TANTE ANCHE SE NON GIUSTIFICANO ANCORA IL CAMBIO DELLE RACCOMANDAZIONI DA PARTE DI AIFA. L'UNICO SCETTICO CHE ABBIAMO INCONTRATO? UN ITALIANO…”