BOLLETTINIAMOCI! – OGGI 2.834 NUOVI CASI E 41 DECESSI, CON 238.354 TAMPONI E IL TASSO DI POSITIVITÀ ALL’1,2% - LE DOSI DI VACCINO SOMMINISTRATE SONO OLTRE 89,9 MILIONI E I CITTADINI CHE HANNO RICEVUTO IL RICHIAMO SONO 44,7 MILIONI (82,95% DELLA POPOLAZIONE OVER 12) – CARTABELLOTTA DELLA FONDAZIONE GIMBE: “LA SCORSA SETTIMANA ABBIAMO AVUTO UN BALZO IN ALTO DEI CASI SETTIMANALI DI OLTRE IL 42%, QUINDI IL VIRUS HA RIPRESO A CIRCOLARE, L’IMPATTO A LIVELLO OSPEDALIERO È MOLTO MODESTO GRAZIE AI VACCINI…”

-

Condividi questo articolo


Paola Caruso per www.corriere.it

 

bollettino 2 novembre 2021 bollettino 2 novembre 2021

Sono 2.834 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati 2.818). Sale così ad almeno 4.777.614 il numero di persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 (compresi guariti e morti) dall’inizio dell’epidemia. I decessi odierni sono 41 (ieri sono stati 20), per un totale di 132.161 vittime da febbraio 2020. 

 

Le persone guarite o dimesse sono complessivamente 4.561.006 e 2.065 quelle uscite oggi dall’incubo Covid (ieri 1.524). Gli attuali positivi — i soggetti che hanno il virus — risultano essere in tutto 84.447, pari a +725 rispetto a ieri (+1.274 il giorno prima).

tampone tampone

 

I tamponi e lo scenario

I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 238.354, ovvero 91.629 in più rispetto a ieri quando erano stati 146.725. Mentre il tasso di positività scende all’1,2% (l’approssimazione di 1,188%); ieri era 1,9%. 

 

Stabile il dato dei nuovi contagiati. Il numero di tamponi odierni è più basso rispetto a un normale martedì perché si tratta delle quantità di analisi processate il primo novembre (un giorno festivo), di conseguenza il numero dei contagi in 24 ore è più contenuto rispetto appunto allo scorso martedì (26 ottobre), quando sono stati registrati +4.054 casi con 639 mila test.

 

Anche se il virus ha ripreso a circolare, la situazione degli ospedali non desta preoccupazione, come ha spiegato Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, ai microfoni di L’Italia s’è desta, su Radio Cusano Campus: «La scorsa settimana abbiamo avuto un balzo in alto dei casi settimanali di oltre il 42%, quindi il virus ha ripreso a circolare — ha detto Cartabellotta —. È evidente che l’impatto a livello ospedaliero è molto modesto». Grazie ai vaccini.

Vaccini Vaccini

 

I vaccinati

Le dosi di vaccino somministrate sono oltre 89,9 milioni. I cittadini che hanno completato il ciclo vaccinale sono oltre 44,7 milioni (82,95% della popolazione over 12). Ad aver ricevuto almeno una sola dose sono 46,6 milioni di persone (86,35% dei vaccinabili).

 

Condividi questo articolo

media e tv

"A SANREMO VIRGINIA RAFFAELE DISSE CHE PERSINO I MIEI PARENTI CREDEVANO FOSSI MORTO. PENSAI ALLORA CHE..." - PINO DONAGGIO SI RACCONTA IN UN LIBRO: "BRIAN DE PALMA MI DICE SEMPRE: TI HO TIRATO FUORI DAI CANALI DI VENEZIA!" ED È VERO. DEVO A LUI LA POPOLARITÀ IN AMERICA" - ECCO COME E’ NATA 'IO CHE NON VIVO" - "L'HA INCISA ANCHE ELVIS PRESLEY. MA NON L’HO CONOSCIUTO PER COLPA DI LITTLE TONY E BOBBY SOLO" – E POI MINA, DARIO ARGENTO, I 10 SANREMO E QUEL VAPORETTO... - LIBRO+VIDEO

 

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute