LA CHIRURGIA TI DÀ UNA MANO – CLAMOROSO A TORINO: UN UOMO HA RITROVATO L’USO DELLA MANO PARALIZZATA ATTRAVERSO I NERVI DI UN PIEDE! L'INTERVENTO CHIRURGICO, IL PRIMA AL MONDO DI QUESTO GENERE, È STATO EFFETTUATO ALL’OSPEDALE CTO DI TORINO: I MEDICI HANNO TRASFERITO UNA PORZIONE DEL NERVO SCIATICO NELLA PARTE SUPERIORE DEL CORPO DI UN PAZIENTE CHE, DOPO UN INCIDENTE STRADALE, AVEVA SUBÌTO…

-

Condividi questo articolo


OSPEDALE CTO TORINO OSPEDALE CTO TORINO

(ANSA) – Ritrova l'uso della mano paralizzata attraverso i nervi di un piede: l'intervento chirurgico è stato svolto a Torino nell'ospedale Cto "per la prima volta al mondo" secondo quanto riporta la Città della Salute.

 

Il paziente è un operatore sociosanitario di 55 anni che, dopo un incidente stradale, aveva subito l'amputazione di metà della gamba sinistra ed una lesione completa del plesso brachiale del braccio sinistro. La procedura seguita dai medici, definita "pionieristica", ha comportato il trasferimento nella parte superiore del corpo di una porzione del nervo sciatico.

 

NERVI MANO NERVI MANO

Ora il paziente potrà imparare gradualmente a controllare l'uso della mano: in una prima fase penserà ai movimenti del piede, ma in seguito, grazie alle capacità di adattamento del cervello, svilupperà la nuova abilità.

 

All'intervento, durato dodici ore, hanno preso parte i microchirurgi Bruno Battiston e Paolo Titolo e i neurochirurghi Francesca Vincitorio e Diego Garbossa.

 

Il paziente è stato quindi ricoverato nel reparto di neurochirurgia dopo essere stato preso in carico dagli anestesisti della rianimazione diretta da Maurizio Berardino, la cui équipe, nella figura di Alice Mistretta, ha fornito supporto anestesiologico dell'intervento.

 

La fase riabilitativa si svolgerà sotto il controllo degli specialisti di Medicina fisica e riabilitazione diretti da Giuseppe Massazza.

UOMO RECUPERA L USO DELLA MANO GRAZIE AI NERVI DEL PIEDE - OPERAZIONE AL CTO DI TORINO UOMO RECUPERA L USO DELLA MANO GRAZIE AI NERVI DEL PIEDE - OPERAZIONE AL CTO DI TORINO

 

"La procedura - spiegano alla Città della Salute - ha radici in quattro anni di ricerca intensiva, culminati con la pubblicazione su una prestigiosa rivista scientifica internazionale Injury e l'approvazione da parte del Comitato Etico della Città della Salute per l'applicazione clinica. Il fulcro dell'intervento è la trasposizione di una componente del nervo sciatico, la parte peroneale, che normalmente controlla la dorsiflessione del piede, ma che era inutilizzata a causa dell'amputazione alla gamba. Questo trasferimento nervoso mirato dalla gamba amputata fino al braccio paralizzato ha avuto lo scopo di reinnervare il plesso brachiale lesionato, aprendo la strada ad una riattivazione funzionale".

OSPEDALE CTO TORINO OSPEDALE CTO TORINO

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI  GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO