LE CONSEGUENZE DEL COVID – IL 70% DELLE PERSONE A 6 MESI DALLA GUARIGIONE HA ANCORA STRASCICHI: SECONDO UNO STUDIO PUBBLICATO SU “THE LANCET” STANCHEZZA O DEBOLEZZA MUSCOLARE SONO I SINTOMI PIÙ COMUNI. OSSERVATI ANCHE DISTURBI DEL SONNO, ANSIA O DEPRESSIONE. ALCUNI PAZIENTI HANNO PROBLEMI RENALI. QUELLI CHE HANNO SVILUPPATO LA MALATTIA IN FORMA GRAVE HANNO UNA FUNZIONE POLMONARE COMPROMESSA E…

-

Condividi questo articolo

Da "www.blitzquotidiano.it"

 

COVID ITALIA COVID ITALIA

Il Covid è cosa lunga, il 70% delle persone a 6 mesi dalla guarigione ha ancora sintomi e strascichi lasciati dal coronavirus. Più di tre quarti delle persone ricoverate in ospedale per Covid-19 soffrivano infatti ancora di almeno un sintomo sei mesi dopo essersi ammalate.

 

Stanchezza o debolezza muscolare sono i sintomi più comuni. Sono stati osservati anche disturbi del sonno, ansia o depressione. Lo studio l’ha pubblicato la rivista The Lancet e include più di mille pazienti della città cinese di Wuhan. Inoltre, alcuni pazienti hanno sviluppato problemi renali dopo la dimissione dall’ospedale. I pazienti che erano i più gravemente ammalati in ospedale più spesso avevano una funzione polmonare compromessa e anomalie rilevate al torace.

 

COVID DEPRESSIONE 3 COVID DEPRESSIONE 3

Covid cosa lunga, sintomi e strascichi: cosa dice lo studio

Lo studio ha incluso 1.733 pazienti con Covid-19, di età media 57 anni, dimessi dal Jin Yin-tan Hospital di Wuhan tra gennaio e maggio 2020. Hanno avuto una visita medica tra giugno e settembre e hanno risposto a domande sui loro sintomi e sulla qualità della vita. Sono stati effettuati anche test di laboratorio. 

 

COVID ITALIA 1 COVID ITALIA 1

“Poiché il Covid-19 è una nuova malattia, stiamo solo iniziando a comprendere alcuni dei suoi effetti a lungo termine sulla salute dei pazienti”. Commenta così l’autore principale dello studio, il professor Bin Cao del National Center for Respiratory Medicine. Questo lavoro evidenzia la necessità di cure post-dimissione, soprattutto per i pazienti con infezioni gravi.

 

“Il nostro lavoro sottolinea anche l’importanza di condurre studi di follow-up più lunghi in popolazioni più ampie al fine di comprendere l’intero spettro di effetti che Covid-19 può avere sulle persone”, ha aggiunto. Per l’Oms il virus presenta un rischio di gravi effetti duraturi in alcune persone, anche in giovani altrimenti sani che non sono stati ricoverati.

covid  covid 

 

Covid post guarigione, alcuni numeri

Secondo lo studio, il 76% dei pazienti che ha affermato di avere ancora sintomi. Stanchezza o debolezza muscolare è stata segnalata dal 63% di loro, mentre il 26% ha avuto problemi a dormire. Lo studio ha incluso anche 94 pazienti i cui livelli di anticorpi nel sangue sono stati registrati al culmine dell’infezione. Sei mesi dopo, i loro livelli di anticorpi neutralizzanti contro il virus erano diminuiti di oltre la metà. 

coronavirus polmoni coronavirus polmoni coronavirus polmoni coronavirus polmoni

COVID DEPRESSIONE 1 COVID DEPRESSIONE 1 covid  covid  stanchezza stanchezza stanchezza stanchezza stanchezza 5 stanchezza 5 stanchezza 4 stanchezza 4 stanchezza 1 stanchezza 1 COVID DEPRESSIONE COVID DEPRESSIONE

 

Condividi questo articolo

media e tv

“MA POI PERCHÉ X FACTOR HA IL PUBBLICO E SANREMO NO?” - AVVISATE FRANCESCHINI: LE FAQ SUL SITO DI PALAZZO CHIGI CONSENTONO LA PRESENZA DEL PUBBLICO NEGLI STUDI TV COME “ELEMENTO COREOGRAFICO O FUNZIONALE ALLA TRASMISSIONE” - LA LINEA DELLA RAI È 'EQUIPARARE' L'ARISTON A UNO STUDIO TV – TWEET: “IO SANREMO LO AVREI FATTO DAI BALCONI” – SELVAGGIA: “APPASSIONANTISSIMO QUESTO DIBATTITO SUL PUBBLICO A SANREMO CON 500 MORTI AL GIORNO E UNA CRISI DI GOVERNO” (RICORDATE ALLA GIUDICE DI BALLANDO, TRASMISSIONE RAI, CHE IL FESTIVAL E’ IL PROGRAMMA CASSAFORTE DI VIALE MAZZINI)

politica

business

COME MAI IL TITOLO DELLA CATENA DI VIDEOGIOCHI “GAMESTOP”, CHE NON SE LA PASSA BENISSIMO, HA FATTO +5000% IN UN MESE A WALL STREET? È TUTTO MERITO DI UN CANALE REDDIT CHE VUOLE FREGARE I COLOSSI DELLA SPECULAZIONE, SPECIALIZZATI NELLO SHORT SELLING, CON IL SUPPORTO DI ELON MUSK – È L’INIZIO DELLA RIVOLTA CONTRO L’ESTABLISHMENT O LA SOLITA BOLLA DI RAGAZZINI DESTINATA A SGONFIARSI? CHI SI RIBELLA AI MERCATI DI SOLITO FINISCE MALE, MA PER ORA LA BATTAGLIA LA STANNO VINCENDO...

cronache

sport

cafonal

DINO VIOLA PER SEMPRE – 30 ANNI FA SE NE ANDAVA IL PRESIDENTE CHE HA FATTO GRANDE LA ROMA” (COPYRIGHT BRUNO CONTI) – CAGNUCCI: ("IL ROMANISTA"): “CI SONO UOMINI CHE VOTANO L'INTERA VITA A UNA CAUSA, VIOLA L'HA DEDICATA AL CLUB GIALLOROSSO. CI HA LITIGATO ANCHE, CI HA SOFFERTO. L'ACQUISTO DI MANFREDONIA FU UNA FERITA. COSÌ COME LE CESSIONI DI DI BARTOLOMEI, CEREZO, ANCELOTTI E LA QUERELLE LEGALE CON FALCAO. NON SOPPORTAVA CHE LA ROMA LA CHIAMASSERO ROMETTA…” – ECCO CHI C’ERA ALLA MESSA IN COMMEMORAZIONE DI VIOLA- FOTO+VIDEO

viaggi

salute