FACEVA BENE MESSINA DENARO A IMBOTTIRSI DI PILLOLINE BLU: IL VIAGRA FA BENE AL CUORE E AIUTA A MIGLIORARE LA SALUTE – PER I RICERCATORI DELLA “UNIVERSITY OF SOUTHERN CALIFORNIA”, GLI UOMINI CHE ASSUMONO LA PILLOLA CONTRO LA DISFUNZIONE ERETTILE HANNO IL 17% IN MENO DI PROBABILITÀ DI SOFFRIRE DI INSUFFICIENZA CARDIACA – NON SOLO: GIÀ IN PASSATO RICERCHE PRECEDENTI AVEVANO COLLEGATO L’USO DEL VIAGRA A UN RIDOTTO RISCHIO DI ALZHEIMER E…

-

Condividi questo articolo


Da www.blitzquotidiano.it

 

viagra 5 viagra 5

Il viagra fa bene al cuore e aiuta a migliorare la salute. Secondo un nuovo studio, la pillola blu nota per la disfunzione erettile, ridurrebbe il rischio di malattie cardiache negli uomini.

 

Il viagra riduce il rischio di malattie cardiache

Per confermarlo, i ricercatori della University of Southern California (USC) hanno esaminato 70mila uomini adulti con un’età media di 52 anni, con una diagnosi di disfunzione erettile dal 2006 al 2020. Utilizzando le cartelle cliniche, i ricercatori hanno determinato quali avevano assunto farmaci per la disfunzione erettile e li hanno confrontati con quanti hanno avuto un successivo problema cardiaco durante il periodo di follow-up. I decessi per malattie cardiache sono diminuiti drasticamente di quasi il 40%.

infarto 1 infarto 1

 

Gli utenti di farmaci per la disfunzione erettile avevano anche il 17% in meno di probabilità di soffrire di insufficienza cardiaca, quando il cuore non pompa come dovrebbe. Il 15% degli utenti aveva una probabilità di richiedere una procedura di rivascolarizzazione coronarica. C’era anche una probabilità ridotta del 22% di sviluppare angina instabile, quando la placca nell’arteria coronaria nega ossigeno e sangue al cuore. Ognuna di queste condizioni può essere mortale se non trattata e aumentare significativamente la probabilità che una persona subisca un infarto fatale.

viagra 4 viagra 4

 

Gli esperti ritengono, in un articolo pubblicato sul Journal of Sexual Medicine, che il farmaco aumenti il flusso sanguigno nelle arterie del cuore e migliori il flusso di ossigeno in tutto il corpo. Il farmaco agisce rilassando i muscoli del pene di un uomo, che consente il flusso di più sangue nel corpo. Quando eccitato, l’aumento del flusso sanguigno consente all’uomo di avere un’erezione maggiore.

 

infarto infarto

I precedenti studi

Già ricerche precedenti avevano collegato l’uso del viagra a un ridotto rischio di Alzheimer, che può essere causato da una mancanza di afflusso di sangue al cervello. Sebbene i risultati di questo studio siano promettenti, i medici non raccomandano di assumere il farmaco off-label, cioe’ per una indicazione diversa da quella prescritta. Ad oggi, il farmaco ed e’ stato approvato solo per il trattamento della disfunzione erettile. 

viagra in gravidanza 1 viagra in gravidanza 1 stress infarto 1 stress infarto 1 infarto infarto viagra 3 viagra 3 stress infarto 4 stress infarto 4 viagra 1 viagra 1

 

stress infarto 3 stress infarto 3 viagra 2 viagra 2

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT - RINNEGANDO LE SVASTICHELLE TEDESCHE DI AFD, MARINE LE PEN SPERAVA DI NON ESSERE PIU' DISCRIMINATA DAGLI EURO-POTERI: MA CONTRO DI LEI C’È MACRON, CHE LA DETESTA - IL TOYBOY DELL’ELISEO HA LA LEADERSHIP DELL'UNIONE EUROPEA E DARÀ LE CARTE DOPO IL 9 GIUGNO. INSIEME CON SCHOLZ E IL POLACCO TUSK NON VUOLE LE DESTRE TRA LE PALLE: UNA SCHICCHERA SULLE RECCHIE DI GIORGIA MELONI, CHE, CON LA SUA ECR, SARÀ IRRILEVANTE E DOVRA' ACCONTENTARSI, AL PARI DI LE PEN, DI UN COMMISSARIO DI SERIE B – LA FUSIONE A FREDDO TRA GLI “IDENTITARI” DI LE PEN E I “CONSERVATORI” DELLA “SÒLA GIORGIA” POTREBBE AVVENIRE, MA SOLO DOPO LE ELEZIONI EUROPEE. MA TRA LE DUE CI SONO SOLO OPPORTUNISMI 

DAGOREPORT – C’ENTRA QUALCOSA L’AZERBAIGIAN NELLA MORTE DI RAISI? NON SI SA: DI CERTO BAKU È IL PRIMO FORNITORE DI PETROLIO DI ISRAELE, GLI 007 AZERI VENGONO ADDESTRATI DAL MOSSAD E SI VOCIFERA DI BASI SEGRETE ISRAELIANE – SI AVVICINA IL DOPO KHAMENEI (84 ANNI) CHE VEDE IN LOTTA IL DI LUI FIGLIO MOJTABA CONTRO L'EREDE DELL’EX AYATOLLAH KHOMEINI – PER LA SUCCESSIONE A RAISI IN CORSA L'ULTRADESTRO GHALIBAF E IL MODERATO LARIJANI – I COLLOQUI IN OMAN TRA WASHINGTON E TEHERAN, PER LA DE-ESCALATION NEL GOLFO, CONTINUANO, IN BARBA AI PASDARAN (E A NETANYAHU)

DAGOREPORT - COM’È NATO E COME È AFFONDATO IL REDDITOMETRO - LE CASSE PUBBLICHE SONO PIU' VUOTE DEL CERVELLO DI LOLLOBRIGIDA. E QUAL È LA SOLUZIONE DEL VICEMINISTRO LEO (FDI) PER RAGGRANELLARE QUALCHE SPICCIOLO NEL PIÙ BREVE TEMPO POSSIBILE? FACILE: TARTASSARE IL CONTRIBUENTE. LA DUCETTA, CHE NON CAPISCE NULLA DI FINANZA CREATIVA, APPROVA - LA RIVOLTA DI TAJANI E SALVINI, NON INFORMATI DEL REDDITOMETRO, A POCHE SETTIMANE DAL VOTO: E LA MELONA E' COSTRETTA A RITIRARE IL DECRETO – GIORGETTI, SOLITO CEFALO IN BARILE: DICE A SALVINI DI NON SAPERE MA SOTTO SOTTO APPROVAVA LA MISURA – DAL VOTO EUROPEO AL REDDITOMETRO, LA SITUAZIONE DELLA “MAGGIORANZA COESA” È QUESTA: SALVINI CONTRO TAJANI, DA UNA PARTE. DALL'ALTRA: SALVINI E TAJANI INSIEME CONTRO LA DUCETTA...