SCIENZA, SALVACI TU! – LA CITTÀ DELLA SALUTE DI TORINO DIVENTA UNO DEI CINQUE CENTRI IN ITALIA CHE POTRÀ ESEGUIRE UN NUOVO TIPO DI TRAPIANTO: QUELLO DI UTERO, DA DONATRICE DECEDUTA – A CATANIA, DOVE SI TROVA UN ALTRO DEI CENTRI ACCREDITATI, NE SONO GIÀ STATI PORTATI A TERMINE DUE MENTRE TORINO È ANCORA NELLA PRE-FASE…

-

Condividi questo articolo


Estratto dell’articolo di Alessandro Mondo per www.lastampa.it

 

utero 8 utero 8

[…] la Città della Salute di Torino, nello specifico l’Ospedale Sant’Anna, è uno dei cinque centri in Italia che potranno eseguire un nuovo tipo di trapianto: quello di utero, da donatrice deceduta. Fantascienza? No, considerato che a Catania, dove si trova un altro dei centri accreditati, ne sono già stati portati a termine due. A Torino siamo ancora nella pre-fase, ma tant’è. Un altro esempio di una disciplina che non finisce di sorprendere.

 

utero 9 utero 9

[…] in Piemonte Sono stati effettuati 536 interventi di trapianto (rispetto ai 412 eseguiti nel 2022, + 30%), con 589 organi, anche in molte combinazioni simultanee nello stesso ricevente (i “trapianti “combinati”).  […]

 

Non ultimo: oltre 2300 giovani si sono messi a disposizione per donare le cellule staminali emopoietiche o midollo osseo. Oggi in Piemonte sono quasi 60 mila. E nel 2023 è stato registrato 60 donazioni, il numero più alto mai raggiunto.

 

utero 6 utero 6

Tutto bene, allora? Resta ancora molto da fare. Pur con questa tendenza positiva, sono ancora molti i riceventi che attendono un organo nelle nostre liste: al 31 dicembre del 2023 c’erano 621 candidati in attesa di trapianto di rene, 81 di fegato, 116 di cuore e 54 di polmone.

utero 7 utero 7 utero 4 utero 4 utero 1 utero 1 utero 2 utero 2 utero 3 utero 3 utero 5 utero 5

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI  GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO