ANT? ALT! - EMERGONO PARTICOLARI INQUIETANTI ILLUMINANTI SULLO STOP DEL 3 NOVEMBRE ALLA IPO DA 37 MILIARDI DI DOLLARI DI ANT, BRACCIO FINANZIARIO DI ALIBABA. LA DECISIONE DI AFFOSSARE QUELLO CHE SAREBBE STATO IL PIÙ GRANDE SBARCO IN BORSA DELLA STORIA MONDIALE È STATA PRESA PERSONALMENTE DA XI JINPING. E IL BERSAGLIO DEL SILURAMENTO È IL TIMONIERE DELL’OPERAZIONE DI MERCATO, JACK MA

-

Condividi questo articolo

Guido Santevecchi per www.corriere.it

 

ANT GROUP ANT GROUP

Emergono particolari inquietanti illuminanti sullo stop del 3 novembre alla Ipo da 37 miliardi di dollari di Ant, braccio finanziario di Alibaba. La decisione di affossare quello che sarebbe stato il più grande sbarco in Borsa della storia mondiale è stata presa personalmente da Xi Jinping. E il bersaglio del siluramento è il timoniere dell’operazione di mercato, Jack Ma. Lo hanno detto al “Wall Street Journal” alte fonti governative di Pechino. Xi non avrebbe tollerato l’attacco portato al sistema finanziario cinese da Jack Ma, che il 24 ottobre aveva rinfacciato al Partito di far funzionare le banche statali come “banchi dei pegni”.

 

 

jack ma jack ma

Ant si stava imponendo come una super-banca, prestando denaro a venti milioni di piccoli imprenditori cinesi e mezzo miliardo almeno di cittadini. Il Partito non ha niente in via di principio contro chi ammassa capitale, come Jack Ma, però il genio di Alibaba stava ammassando troppa influenza e si era messo in competizione con le banche statali. Non è chiaro se Jack Ma nel discorso del 24 ottobre abbia attaccato il sistema per esasperazione, ma di sicuro ha esasperato una situazione già critica. Xi ha ordinato di ridimensionarlo, probabilmente di mettere fine alla sua ascesa. Uno degli infiniti proverbi cinesi avverte che «il chiodo più alto non sfugge mai al martello».

 

 

xi jinping se la ride xi jinping se la ride

«A Xi non importa se un capitano d’industria arriva in cima alla lista dei ricchi, come era il caso di Jack Ma; quello che gli interessa è che allinei i propri interessi a quelli dello Stato», ha detto un dirigente del Partito al “WSJ”. Mercoledì 11 novembre il telegiornale di Pechino ha dato questa notizia come titolo di testa: «Importanti istruzioni di Xi Jinping sul rafforzamento dell’unità dell’economia privata nella Nuova Era». L’ordine è di «dirigere la saggezza degli imprenditori privati verso il coronamento dell’obiettivo di grande rinascita della Cina».

 

 

Nel 2018 Jack Ma era stato premiato come uno dei 100 membri del partito comunista che più hanno contribuito allo sviluppo della Cina negli ultimi quarant’anni. Nonostante l’alto onore, con medaglia appuntata sul petto da Xi nella Grande Sala del Popolo, Jack Ma non si stanava di ripetere una battuta: «Bisogna essere innamorati del Partito, ma mai sposarlo». Il segretario generale non la pensa così: affari di cuore (rosso) e business vanno insieme a Pechino.

xi jinping arrabbiato xi jinping arrabbiato jack ma 3 jack ma 3

 

Condividi questo articolo

business