I CRUCCHI SI PRENDONO ITA – GIÀ DOMANI IL CDA DELLA COMPAGNIA ITALIANA POTREBBE DELIBERARE SULLA PROPOSTA DI AUMENTO DI CAPITALE RISERVATO A LUFTHANSA: I TEDESCHI INIETTERANNO 250 MILIONI DI EURO PER IL 40% DELLA COMPAGNIA, E IL TESORO NE INVESTIRÀ ALTRETTANTI PER RAFFORZARE IL PATRIMONIO. POI TOCCHERÀ ALL’UNIONE EUROPEA DARE IL VIA LIBERA FINALE. IL GOVERNO VUOLE CHIUDERE TUTTO ENTRO APRILE…

-

Condividi questo articolo


ita airways 8 ita airways 8

Estratto dell’articolo di Umberto Mancini per “il Messaggero”

 

Il D-day, la data fatidica per la chiusura dell'accordo con Lufthansa dovrebbe essere il 21 aprile. «L'operazione - ha detto il presidente di Ita Antonino Turicchi - è definita, poi il fatto che qualcuno la vuole cambiare di una virgola fa parte della negoziazione».

 

Il condizionale insomma è d'obbligo, ma già domani il cda del vettore italiano potrebbe prendere atto della volontà del governo di cedere una quota azionaria (il 40%) a Lufthansa e quindi deliberare sulla proposta di aumento di capitale riservato al colosso tedesco. Poi la palla passerà all'Unione europea per il via libera finale. Di certo il governo vuole chiudere la partita entro aprile.

CARSTEN SPOHR - CEO LUFTHANSA CARSTEN SPOHR - CEO LUFTHANSA

 

[…] L'operazione prevede una iniezione di capitale da 250 milioni di euro da parte dei tedeschi per avere il 40% della compagnia, mentre il Tesoro investirà altri 250 milioni per rafforzare il patrimonio. […] Più articolato è il percorso per arrivare alla valutazione finale del vettore tricolore. Secondo i rumors alla fine del percorso di privatizzazione, lo Stato incasserà una cifra tra i 900 milioni e il miliardo.

 

Anche perché Ita […], si sta difendendo sul mercato. In cassa - ha spiegato l'ad Fabio Lazzerini - ci sono 400 milioni. E «[…] i ricavi sono invece a quota 345 milioni». Vanno bene anche le prenotazioni: circa un 10-12 per cento in più rispetto alle previsioni. Proprio il buon andamento operativo […] è oggetto di discussione. I patti parasociali dovranno infatti stabilire sulla base di parametri oggettivi il valore finale di Ita. Questo è l'ultimo scoglio da superare, anche se il negoziato è in discesa.

 

ita airways 7 ita airways 7

Ai tedeschi piace molto la […] certezza, di poter contare su Fiumicino come nuovo hub di riferimento per l'Asia, l'Africa e l'America. Sono entusiasti dell'efficienza dello scalo romano che servirà anche a compensare la quasi saturazione degli aeroporti tedeschi. Non solo. Le condizioni poste da Lufthansa sono state tutte accettate: dalla guida operativa della compagnia fino alla manleva sulle cause degli ex dipendenti di Alitalia, dalla flotta di Ita, che non dovrà essere superiore ai 100 aeroplani nei prossimi 5 anni fino al focus sul lungo raggio.

 

Si ragiona […] sui tempi della cessione dell'altro 60% in mano allo Stato che dovrebbe materializzarsi dopo il 2026. […]

ITA AIRWORTH - MEME BY EMILIANO CARLI ITA AIRWORTH - MEME BY EMILIANO CARLI lufthansa lufthansa ARTICOLO DI HANDELSBLATT SULL OPERAZIONE ITA - LUFTHANSA ARTICOLO DI HANDELSBLATT SULL OPERAZIONE ITA - LUFTHANSA

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – BENVENUTI ALLA PROVA DEL “NOVE”! DOPO LA COSTOSA OPERAZIONE SUL ''BRAND AMADEUS'' (UN INVESTIMENTO DI 100 MILIONI DI DOLLARI IN 4 ANNI), A DISCOVERY NON VOGLIONO STRAFARE. E RESTERANNO FERMI, IN ATTESA DI VEDERE COSA SUCCEDERA' NELLA RAI DI ROSSI-MELONI - ''CORE BUSINESS' DEL CANALE NOVE: ASCOLTI E PUBBLICITÀ, QUINDI DENTRO LE SMORFIE E I BACETTI DI BARBARELLA D'URSO E FUORI L’INFORMAZIONE (L’IPOTESI MENTANA NON ESISTE) - LA RESPONSABILE DEI CONTENUTI DI DISCOVERY, LAURA CARAFOLI, PROVO' AD AGGANCIARE FIORELLO GIA' DOPO L'ULTIMO SANREMO, MA L'INCONTRO NON ANDO' A BUON FINE (TROPPE BIZZE DA ARTISTA LUNATICO). ED ALLORA È NATA L’IPOTESI AMADEUS, BRAVO ''ARTIGIANO" DI UNA TV INDUSTRIALE... 

DAGOREPORT – L’INSOFFERENZA DI AMADEUS VERSO LA RAI È ESPLOSA DURANTE IL FESTIVAL DI SANREMO 2024, QUANDO IL DG RAI GIAMPAOLO ROSSI, SU PRESSIONE DEI MELONI DI PALAZZO CHIGI, PROIBI' AI RAPPRESENTANTI DELLA PROTESTA ANTI-GOVERNATIVA DEI TRATTORI DI SALIRE SUL PALCO DELL'ARISTON - IL CONDUTTORE AVEVA GIÀ LE PALLE PIENE DI PRESSIONI POLITICHE E RACCOMANDAZIONI PRIVATE (IL PRANZO CON PINO INSEGNO, LE OSPITATE DI HOARA BORSELLI E POVIA SONO SOLO LA PUNTA DELLA CAPPELLA) E SI È LANCIATO SUI DOLLARONI DI DISCOVERY – L’OSPITATA “SEGRETA” DI BENIGNI-MATTARELLA A SANREMO 2023, CONSIDERATA DAI FRATELLINI D’ITALIA UN "COMIZIO" CONTRO IL PREMIERATO DELLA DUCETTA, FU L'INIZIO DELLA ROTTURA AMADEUS-PRESTA…

DAGOREPORT - DOVE VA IL PD, SENZA LA BANANA DELLA LEADERSHIP? IL FALLIMENTO DI ELLY SCHLEIN È SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI. GENTILONI È UNA “SAPONETTA” SCIVOLATA DA RUTELLI A RENZI, PRIVO DI PERSONALITÀ E DI CARISMA. QUALITÀ ASSENTI ANCHE NEL DNA DI FRANCESCHINI, ORLANDO E GUERINI, PER NON PARLARE DI BONACCINI, CHE HA LO STESSO APPEAL DI UNA POMPA DI BENZINA - ECCO PERCHÉ, IN TALE SCENARIO DI NANI E BALLERINI, SOSTENUTO DAI MAGHI DELL’ULIVO BAZOLI E PRODI, BEPPE SALA POTREBBE FARCELA A RAGGRUPPARE LA SINISTRA E IL CENTRO E GUIDARE LE ANIME DIVERSE E CONTRADDITTORIE DEL PD. NELLO STESSO TEMPO TROVARE, ESSENDO UN TIPINO PRAGMATICO, UN EQUILIBRIO CON L’EGO ESPANSO DI GIUSEPPE CONTE E SQUADERNARE COSÌ UNA VERA OPPOSIZIONE AL GOVERNO MELONI IN CUI SCHLEIN HA FALLITO