SOTTO UNA CATTIVA STELLANTIS – L’AD CARLOS TAVARES AVVERTE I SINDACATI ITALIANI: “SE MANTENIAMO LO STATUS QUO CI METTIAMO NEI GUAI. ACCELERARE SULL’ELETTRIFICAZIONE AUMENTA I COSTI DEL 40%, CHE VANNO AMMORTIZZATI”. COME? MA CERTO: TAGLIANDO I COSTI DI PRODUZIONE NEGLI STABILIMENTI DEL NOSTRO PAESE, CHE SONO TROPPO ELEVATI PER IL MANAGER PORTOGHESE…

-

Condividi questo articolo


 

 

Stellantis:Tavares,in Italia non si può mantenere status quo

carlos tavares carlos tavares

(ANSA) - TORINO, 03 AGO - "In Italia abbiamo avviato un dialogo costruttivo con i sindacati e quasi tutti hanno capito la portata della transizione energetica che Stellantis attraversa.

 

lo stabilimento fca di mirafiori riapre dopo il lockdown 14 lo stabilimento fca di mirafiori riapre dopo il lockdown 14

Abbiamo spiegato che se manteniamo lo status quo ci mettiamo nei guai. Dobbiamo raggiungere gli obiettivi sulle emissioni di Co2, è un must. Accelerare sull'elettrificazione aumenta i costi del 40% che vanno ammortizzati. Siamo nella giusta direzione". Lo ha detto l'ad di Stellantis, Carlos Tavares, che ha ricordato quanto fatto da Psa con Opel e Vauxall. "La qualità del confronto con i sindacati come con il governo è alta".

CARLOS TAVARES JOHN ELKANN - STELLANTIS CARLOS TAVARES JOHN ELKANN - STELLANTIS stabilimento melfi stabilimento melfi lo stabilimento fca di mirafiori riapre dopo il lockdown 7 lo stabilimento fca di mirafiori riapre dopo il lockdown 7 lo stabilimento fca di mirafiori riapre dopo il lockdown 6 lo stabilimento fca di mirafiori riapre dopo il lockdown 6 carlos tavares – quotazione stellantis carlos tavares – quotazione stellantis lo stabilimento fca di mirafiori riapre dopo il lockdown 4 lo stabilimento fca di mirafiori riapre dopo il lockdown 4 lo stabilimento fca di mirafiori riapre dopo il lockdown 3 lo stabilimento fca di mirafiori riapre dopo il lockdown 3

 

 

 

Condividi questo articolo

business

È STATO DAVVERO UN “BLACK FRIDAY” – IERI LE BORSE EUROPEE HANNO BRUCIATO 390 MILIARDI DI CAPITALIZZAZIONE PER LA PAURA CHE LA VARIANTE “OMICRON” DEL COVID PORTI A NUOVE CHIUSURE CHE DISTRUGGEREBBERO L’ECONOMIA – IGNAZIO VISCO: “IL NUOVO INCREMENTO DI CONTAGI SPOSTA IN AVANTI LA PROSPETTIVA POST-PANDEMIA”. CHE FARANNO I BANCHIERI CENTRALI, CHE STAVANO PENSANDO DI RIALZARE I TASSI PER SCONGIURARE L’INFLAZIONE? LA RISPOSTA ARRIVA DAL PETROLIO, CHE IERI È CROLLATO DEL 10%...