TELECOM BARATRO: DOPO LE FRASI DI BERNABÈ IN SENATO, IL TITOLO SOSPESO IN BORSA (RIBASSO TEORICO DEL 5%) - ZINGALES: “TELEFONICA È IN CONFLITTO D’INTERESSE”

Gli amministratori indipendenti di Telecom, parlano per bocca del prof di Chicago, che teme per Tim Brasil e Argentina: “Telefonica è un concorrente diretto di Telecom Italia in Argentina e Brasile, e rischia di forzarla alla dismissione di asset preziosi per il rilancio della società”, così danneggiando gli altri azionisti”…

Condividi questo articolo


1. TELECOM ITALIA: TITOLO SOSPESO IN BORSA CON RIBASSO TEORICO DEL 4,92% A 0,57 EURO
Finanza.com - Telecom Italia: titolo sospeso in Borsa con ribasso teorico del 4,92% a 0,57 euro

ASSEMBLEA GENERALI DI BANCA DITALIA FRANCO BERNABE FOTO LA PRESSEASSEMBLEA GENERALI DI BANCA DITALIA FRANCO BERNABE FOTO LA PRESSE

2. TELECOM, ZINGALES: TELEFONICA È IN CONFLITTO DI INTERESSE
(LaPresse) - Gli amministratori indipendenti di Telecom Italia osservano "con disappunto" come "l'ordinamento italiano non contempli strumenti di tutela della maggioranza degli azionisti quando pacchetti in grado di conferire il controllo di fatto finiscono nelle mani di azionisti in conflitto con l'interesse sociale".

LUIGI ZINGALESLUIGI ZINGALES

E' quanto si legge in una nota inviata dal Luigi Zingales in qualità di rappresentante degli amministratori indipendenti. "E' questo il caso di Telefonica - prosegue Zingales - un concorrente diretto di Telecom Italia in Argentina e Brasile, che rischia di forzare Telecom Italia alla dismissione di asset preziosi per il rilancio della società". Per il consigliere indipendente "ancora una volta, la partecipazione di maggioranza relativa di Telecom venga trasferita a sostanziale vantaggio di pochi, senza alcuna considerazione per la maggioranza degli azionisti".

franco bernabe e marco fossatifranco bernabe e marco fossati

 

 

Luigi ZingalesLuigi Zingales

 

Condividi questo articolo

business

L'OCCIDENTE CERCA UN TESORO TRA I GHIACCI PER NON DIVENTARE SCHIAVO DELLA CINA – UN GRUPPO DI MILIARDARI, TRA CUI JEFF BEZOS, BILL GATES E MICHAEL BLOOMBERG, HA FINANZIATO UNA COSTOSISSIMA MISSIONE DI SCIENZIATI IN GROENLANDIA PER TROVARE NUOVI GIACIMENTI DI MINERALI RARI – UN TENTATIVO PER CONTRASTARE LA CINA, CHE DA TEMPO SI È PRESA TUTTA L'AFRICA CON LE SUE STERMINATE MINIERE DI COBALTO E NICHEL E, CON IL MONOPOLIO DELLE TERRE RARE, HA LANCIATO UN'OPA SUL FUTURO ENERGETICO E TECNOLOGICO DEL PIANETA...

L’INFLAZIONE USA RALLENTA E LE BORSE TIRANO UN SOSPIRONE DI SOLLIEVO – I PREZZI AL CONSUMO NEGLI STATI UNITI CRESCONO DELL’8,5%, MENO DELL’8,7 ATTESO DAGLI ANALISTI E DEL 9,1% DI GIUGNO – È UNA BUONA NOTIZIA PER I MERCATI INTERNAZIONALI, E INFATTI LE PIAZZE FINANZIARIE DI TUTTO IL MONDO VIRANO IN POSITIVO. IN CALO IL RENDIMENTO DEI TITOLI DI STATO ITALIANI, SCENDE ANCHE LO SPREAD – LA FED, VISTO IL DATO, POTREBBE RIALZARE I TASSI DELLO 0,5% E NON DELLO 0,75 INIZIALMENTE STIMATO

UN FISCO PER L'ESTATE – NELL'ULTIMO GIORNO PRIMA DELLE LUNGHE VACANZE, LA CAMERA HA APPROVATO LA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA TRIBUTARIA CHE HA L'OBIETTIVO DI RIDURRE I TEMPI DELLE CAUSE – È PREVISTO UN SOLO GIUDICE PER I CONTENZIOSI SOTTO I 5 MILA EURO. NASCONO COMMISSIONI SPECIALIZZATE AFFIDATE A 600 MAGISTRATI – ALLA FINE DELLO SCORSO ANNO LE LITI PENDENTI CON IL FISCO ERANO OLTRE 272 MILA PER UN VALORE DI OLTRE 37 MILIARDI – SUL PROVVEDIMENTO, NECESSARIO ALL'ATTUAZIONE DEL PNRR, SI SONO DIVISI LA LEGA, FAVOREVOLE, E FRATELLI D'ITALIA, CONTRARISSIMI…