LA TURCHIA È NELLA MERDOGAN FINO AL COLLO – NEGLI ULTIMI 12 MESI L’INFLAZIONE HA RAGGIUNTTO IL 78,62% NEL PAESE GUIDATO DAL “SULTANO” – SU BASE ANNUA, L’AUMENTO DEI PREZZI HA TOCCATO IL 175,55%, E DA MAGGIO A GIUGNO L’8,31% - I PREZZI SONO AUMENTATI DI PIÙ NEL SETTORE DEI TRASPORTI (123,37%), ALIMENTI E BEVANDE NON ALCOLICHE (93,93%)

-

Condividi questo articolo


 

 

recep tayyip erdogan recep tayyip erdogan

(ANSA) - L'inflazione negli ultimi 12 mesi in Turchia ha toccato in giugno il 78,62% mentre da maggio l'aumento dei prezzi è stato del 4,95%. Lo rivela l'Istituto di statistica nazionale Tuik. Secondo i dati pubblicati dall'Istituto indipendente Enag, l'inflazione su base annua lo scorso mese ha toccato invece il 175,55% e da maggio a giugno l'8,31%.

 

erdogan lira turca erdogan lira turca

A partire dal rapporto ufficiale pubblicato da Tuik, nell'ultimo anno i prezzi sono aumentati maggiormente nel settore dei trasporti (123,37%), alimenti e bevande non alcoliche (93,93%), arredamento per la casa (81,14%), hotel, bar e ristoranti (79,95%).

 

Condividi questo articolo

business

TE LO DO IO IL DECOUPLING! – ALT! NON SONO LE AZIENDE AMERICANE A LASCIARE LA CINA, MA IL CONTRARIO: DIVERSE SOCIETÀ STATALI DI PECHINO, TRA CUI I COLOSSI PETROLIFERI “SINOPEC” E “PETROCHINA”, STANNO DICENDO ADDIO A WALL STREET – IN NOTE SEPARATE, HANNO ANNUNCIATO DI AVER RICHIESTO IL DELISTING DALLA BORSA DI NEW YORK. DICONO CHE SI TRATTA DI “DECISIONI VOLONTARIE”. SARÀ DAVVERO COSÌ O È UNA RITORSIONE PER LA TENSIONE SU TAIWAN PROVOCATA DALLA VISITA DI NANCY PELOSI?