1. BENVENUTI AL “CIRQUE LE SOIR”, IL CLUB LONDINESE PIÙ DECADENTE E AMBITO DELL’ANNO 2. NANI, MANGIAFUOCO, RAGAZZE BURLESQUE IN TOPLESS INTRATTENGONO OGNI SERA LADY GAGA, RIHANNA, LEONARDO DI CAPRIO, MADONNA, MENTRE I BUTTAFUORI LASCIANO FUORI CALCIATORI, STAR DEI REALITY, E DONNE CHE NON PORTANO I TACCHI 3. JUSTIN BIEBER È STATO CACCIATO PERCHÉ SI È PORTATO DIETRO I SUOI AMICI MINORENNI, MENTRE MILEY CYRUS LIMONAVA CON UN NANO CON LA MASCHERA DA NEONATO 4. MA IL VERO SPETTACOLO È LA GARA FRA TAVOLI DI AMERICANI, RUSSI E ARABI A CHI ORDINA LA BOTTIGLIA DI CHAMPAGNE PIÙ CARA (DA MILLE A 120MILA STERLINE). CON SPLENDIDE DONNE ATTRATTE COME FALENE DAI FUOCHI D’ARTIFICIO ATTACCATI ALLE BOTTIGLIE

Condividi questo articolo


  • DAGOREPORT

    rihanna e cara delevingnerihanna e cara delevingne

    Una piccola traversa di Carnaby Street, un anonimo portoncino circondato da negozi per turisti. Ma se si scende la scala in stile "Alice nel Paese delle Meraviglie" di lunedì sera, si entra in un mondo che sembra disegnato da Baz Luhrmann, fatto di nani, mangiafuoco, maghi, ragazze burlesque che strusciano una sega circolare sul loro reggiseno di metallo per far partire le scintille.

    ToiletsToilets

    E' il "Cirque le Soir", il club più ambito della stagione. Dove passano le serate Lady Gaga, Leonardo Di Caprio, Rihanna, Kanye West, Madonna, Will.i.am, Katy Perry, Jude Law, Gerard Butler, Usher e Russell Crowe. Dove Justin Bieber ha festeggiato i suoi 19 anni, prima di essere cacciato per aver portato i suoi amici minorenni a scolare Matusalem di champagne (tra loro c'era anche Jaden, figlio 14enne di Will Smith). Dove Miley Cyrus, ex ragazzina Disney diventata strappona, ha ficcato la lingua in bocca a un nano con la maschera da neonato.

    CIRQUE LE SOIRCIRQUE LE SOIR

    Tutto al "Cirque" è decadente, dall'arredamento ai camerieri, dalle luci basse agli spettacoli a tema "freak show". Perché è dai tempi della Parigi di Toulouse-Lautrec che ai ricchi borghesi piace immergersi - solo di notte, solo per finta - nel mondo grottesco del circo e dei baracconi delle donne barbute. Questa, chiaramente, è la versione ripulita e scorretta, adattata alla Londra post-crisi finanziaria, dove gli schemi sono saltati e chi ancora guadagna milioni di sterline (o dollari, o rubli) ha bisogno di un posto dove gridarlo al (suo) mondo.

    CIRQUE LE SOIRCIRQUE LE SOIR

    Perché nonostante le ballerine in topless, le modelle, i camerieri a torso nudo, le strisce di coca una via l'altra, il gioco del "Cirque" non è il sesso, non è la droga. Sono i soldi. E' una gara tra i tavoli (prenotarne uno costa 2mila sterline, consumazioni escluse) a chi spende di più.

    CIRQUE LE SOIRCIRQUE LE SOIR

    La selezione all'ingresso è spietata. Niente persone comuni o donne senza tacchi, sì alle celebrities ma no a calciatori, star dei reality o attori di soap opera. La gran parte della folla che si mette in fila fuori, anche se vestita perfettamente, viene rimbalzata. Se invece sei una "whale", una balena, cioè un cliente che sgancia, puoi entrare anche in bermuda e ciabatte. Una graziosa hostess accompagnerà arabi, americani ed europei dell'est (le specie più desiderate di "balene") al loro posto, mettendo la disposizione chef, barman esperti, e le performance della serata.

    Dai tavoli, dopo mezzanotte, parte la gara. Ogni bottiglia che costa più di mille sterline - come il Cristal Roederer - viene portata con fuoco d'artificio acceso, che illumina il locale avvolto nella penombra dopo aver fatto il giro dei tavoli. La stessa cosa si vede ormai da anni nelle discoteche italiane, dal Billionaire in giù, ma qui raggiunge livelli inediti (e che in Costa Smeralda farebbero scattare un'immediata visita dei finanzieri).

    CIRQUE LE SOIRCIRQUE LE SOIR

    Se l'americano di mezza età ordina 10 bottiglie di Cristal per un totale di 10mila sterline, col risultato di far fermare la musica al dj e attirare l'attenzione dei presenti, il gruppo di arabi dall'altro lato della sala si farà portare al tavolo 10 Jeroboam (bottiglie da 3 litri) di Dom Perignon, che costano 3mila sterline l'una. Poi toccherà a un gruppetto di russi, e così si andrà avanti tutta la notte, con frotte di donne che come falene saranno attratte dalle scie luminose delle bottiglie e si avvicineranno ai tavoli, in cerca di champagne e compagnia danarosa per la notte.

    CIRQUE LE SOIRCIRQUE LE SOIR

    Queste serate sono l'apice dello "show off", una competizione tra uomini che si trasforma in un rituale di accoppiamento, come quelli degli uccelli che mostrano le piume più belle, o dei babbuini che esibiscono il culo più rosso. Viviamo in un'epoca, almeno in Europa, dove la ricchezza non si può più ostentare come prima. Per questo nascono i club come "Cirque", come "Nikki Beach" e simili. Per permettere a chi i soldi ancora li ha, di spenderli senza limiti e continuare a usarli come misura del proprio valore sociale.

    CIRQUE LE SOIRCIRQUE LE SOIR

     

    CIRQUE LE SOIRCIRQUE LE SOIR CIRQUE LE SOIRCIRQUE LE SOIR CIRQUE LE SOIRCIRQUE LE SOIR

     

    Condividi questo articolo

    FOTOGALLERY

    media e tv

    “NON FARÒ OMAGGI A RAFFAELLA CARRÀ. PER ME È ANCORA VIVA. AD AGOSTO ERO ALL'ARGENTARIO A CASA SUA A CUCINARE LA PIZZA” – AL VIA I SEI CONCERTI A CIRCO MASSIMO DI RENATO ZERO, DOVE SONO ATTESI OLTRE 100MILA SPETTATORI: “HO VOLUTO STRAFARE. IO NON SONO MAI STATO FAVOREVOLE A QUESTI GIGANTISMI. IN CERTI MOMENTI SAREMO IN CENTO SUL PALCO” – “SUONARE DURANTE LE ELEZIONI NON MI TURBA. PERCHÉ ANCHE IO SONO STATO VOTATO PER QUESTE SERATE AL CIRCO MASSIMO. IL PUBBLICO HA ESPRESSO LA PROPRIA PREFERENZA…”

    politica

    business

    cronache

    sport

    cafonal

    LUCIO FOREVER – ARRIVA A ROMA LA MOSTRA ITINERANTE “LUCIO DALLA. ANCHE SE IL TEMPO PASSA” NEL DECENNALE DELLA SCOMPARSA DEL CANTAUTORE – ESPOSTI APPUNTI, DIARI, CAPPELLI, OCCHIALI, IL MITICO CLARINETTO, POSTER, DISCHI – ALLA PRESENTAZIONE CARLO VERDONE HA RICORDATO L’AMICIZIA NATA CON “BOROTALCO” E RENZO ARBORE HA RACCONTATO DI QUANDO, A 7 ANNI, HA FATTO DA BALIA  A DALLA: “SONO IL PIÙ ANTICO AMICO DI LUCIO. PER ME È STATO IL FIGLIO DELLA SIGNORA MELOTTI, LA MODISTA AMATA DA MIA MADRE...”

    viaggi

    salute