CAFONALINO AD ARTE - L'EDIZIONE 2018 DEL MAXXI BULGARI PRIZE HA I SUOI FINALISTI: TALIA CHETRIT, INVERNOMUTO E DIEGO MARCON SONO INFATTI I NOMI DEI TRE ARTISTI CHE IL PROSSIMO 13 OTTOBRE SI CONTENDERANNO IL PRIMO POSTO E VEDRANNO LA PROPRIA OPERA ENTRARE A FAR PARTE DELLA COLLEZIONE MAXXI

-

Condividi questo articolo


Laura Scafati per www.vanityfair.it

 

Anche l’edizione 2018 del celebre MAXXI Bvlgari Prize ha i suoi finalisti. Talia Chetrit, Invernomuto e Diego Marcon sono infatti i nomi dei tre artisti che il prossimo 13 ottobre si contenderanno il primo posto e vedranno la propria opera entrare a far parte della Collezione MAXXI.

 

 

nunzi crescenzi col figlio valerio sperati nunzi crescenzi col figlio valerio sperati

A selezionare i concorrenti, e nei prossimi mesi il vincitore, è una giuria internazionale composta da David Elliott, curatore indipendente, Yuko Hasegawa, Direttore artistico del MOT di Tokyo, Hans Ulrich Obrist, Direttore Artistico della Serpentine Galleries di Londra, Hou Hanru, Direttore artistico del MAXXI e Bartolomeo Pietromarchi, Direttore del MAXXI Arte.

 

L’anteprima della mostra, dove fino al 20 ottobre saranno visibile le opere dei concorrenti, si è svolta alla presenza di Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI, Jean Christophe Babin, Amministratore Delegato del Gruppo Bvlgari e i giurati.

 

 

pappi corsicato pappi corsicato

«Siamo finalmente alla mostra della prima edizione del MAXXI BVLGARI PRIZE: tutti gli artisti hanno realizzato opere di alto livello che stimolano una profonda riflessione sulla realtà che viviamo. Questa creatività così originale e fuori dagli schemi è una risorsa per tutti noi e siamo fieri che Bvlgari contribuisca ad alimentarla arricchendo nel contempo la collezione permanente di un Museo che è un punto di riferimento per la vita culturale della città. Questo Premio rappresenta un auspicio importante, poiché sostenere i giovani artisti significa investire in un futuro fatto di idee, talento e passione.» ha fatto sapere Babin.

maxxi bulgari prize 2018 (7) maxxi bulgari prize 2018 (7) jean christophe babin ad di bulgari jean christophe babin ad di bulgari giovanni calabro con la moglie annamaria giovanni calabro con la moglie annamaria hou hanru e monique veaute hou hanru e monique veaute alessandro preziosi alessandro preziosi ernesto assante ernesto assante gabriella carlucci e monica foglietti gabriella carlucci e monica foglietti alessandro preziosi (2) alessandro preziosi (2) valeria mangani valeria mangani maxxi bulgari prize 2018 (8) maxxi bulgari prize 2018 (8) monica foglietti e il marito joe violanti monica foglietti e il marito joe violanti pietro barrera laura gabellone pietro barrera laura gabellone marisela federici (2) marisela federici (2) licia mattioli giovanna melandri licia mattioli giovanna melandri marisela federici jean christophe babin giovanna melandri marisela federici jean christophe babin giovanna melandri maxxi bulgari prize 2018 (1) maxxi bulgari prize 2018 (1) choux di noci e gorgonzola choux di noci e gorgonzola pietro barrera pietro barrera giovanna melandri jean christophe babin giovanna melandri jean christophe babin jean christophe babin e marisela federici (1) jean christophe babin e marisela federici (1) invitati invitati jean christophe babin e marisela federici (2) jean christophe babin e marisela federici (2) matilde bernabei matilde bernabei valeria mangani jean christophe babin gabriella carlucci monica foglietti valeria mangani jean christophe babin gabriella carlucci monica foglietti gabriella carlucci gabriella carlucci stuzzichini di prosciutto per gli ospiti stuzzichini di prosciutto per gli ospiti maxxi bulgari prize 2018 (4) maxxi bulgari prize 2018 (4) marisela federici (1) marisela federici (1) giovanna melandri con jean christophe babin giovanna melandri con jean christophe babin maxxi bulgari prize 2018 (10) maxxi bulgari prize 2018 (10) maxxi bulgari prize 2018 (2) maxxi bulgari prize 2018 (2) maxxi bulgari prize 2018 (5) maxxi bulgari prize 2018 (5) maxxi bulgari prize 2018 (6) maxxi bulgari prize 2018 (6) maxxi bulgari prize 2018 (3) maxxi bulgari prize 2018 (3) maxxi bulgari prize 2018 (9) maxxi bulgari prize 2018 (9)

 

Condividi questo articolo

ultimi Dagoreport

DAGOREPORT – SOLO IN ITALIA LE ELEZIONI EUROPEE SONO VISTE COME UNA SFIDA DE' NOANTRI PER PESARE IL CONSENSO E ARRIVARE A UN REGOLAMENTO DI CONTI TRA I DUELLANTI MELONI E SALVINI - AL DI LA' DELLE ALPI SONO INVECE CONSAPEVOLI CHE, NELL'ATTUALE DISORDINE MONDIALE, CON STATI UNITI E RUSSIA CHE HANNO DAVANTI LE PIU' DIFFICILI ELEZIONI PRESIDENZIALI, IL VOTO DEL 9 GIUGNO RAPPRESENTA UN APPUNTAMENTO CHE PUO' CAMBIARE LA STORIA DELL'UNIONE - "IO SO' GIORGIA", ATTRAVERSO IL FEDELE PROCACCINI, INVOCA L'ALLEANZA TRA ECR E IL PPE BUTTANDO FUORI I SOCIALISTI. IDEA SUBITO STRONCATA DAL LEADER DEI POPOLARI WEBER. PERCHE' IL CLIMA È CAMBIATO IN GERMANIA: CDU-CSU E SOCIALISTI MIRANO DI TORNARE ALLA 'GROSSE KOALITION' PER ARGINARE L’AVANZATA DEI NEONAZI DI AFD E SFANCULARE I VERDI…

DAGOREPORT! - IL VENTO STA CAMBIANDO? A OTTOBRE, SI RITORNA ALLE URNE? SALVINI MOLLA MELONI? - DELIRIO PER I SONDAGGI CHOC DELLE REGIONALI IN SARDEGNA: ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, AVREBBE DUE PUNTI DI VANTAGGIO SUL MELONIANO TRUZZU - IN VISTA DELLE EUROPEE, UNA SCONFITTA SAREBBE UN PESSIMO SEGNALE PER LA MELONA - SALVINI AL MURO: SE LA LEGA VA SOTTO L’8%, POTREBBE TOGLIERE L’APPOGGIO AL GOVERNO - IN CASO DI CRISI, NESSUN GOVERNO TECNICO: SI VOTA SUBITO, A SETTEMBRE/OTTOBRE. LA MELONA VUOLE CAPITALIZZARE IL CONSENSO, PRIMA DELL'ARRIVO DELLA CRISI ECONOMICA - RESO INERTE TAJANI, PER GOVERNARE, LA DUCETTA HA BISOGNO DI UNA LEGA DESALVINIZZATA - E NON È DETTO CHE IL CAPITONE RIMANGA AL SUO POSTO: LA BASE ELETTORALE DEL CARROCCIO HA UN DNA MODERATO E PRAGMATISTA, E NE HA PIENE LE PALLE DELLA POLITICA DESTRORSA, AFFOLLATA DI LE PEN E NAZISTOIDI. I FEDRIGA, I ZAIA, I FONTANA, I GIORGETTI SONO LEGHISTI BEN COMPATIBILI CON GIORGIA “FASCIO TUTTO IO!”. E’ SALVINI CHE SI È ESTREMIZZATO

DAGOREPORT! FRA 7 GIORNI, LE REGIONALI IN SARDEGNA POTREBBERO RIVELARSI MOLTO SORPRENDENTI - L’ULTIMO SONDAGGIO RISERVATO È UNA DOCCIA GELATA PER I SOGNI DI GLORIA DI MELONI. ALESSANDRA TODDE, CANDIDATA DI SCHLEIN+CONTE, RAGGIUNGE IL 45% MENTRE PAOLO TRUZZU, SINDACO DI CAGLIARI IMPOSTO DALLA DUCETTA IN CULO A SALVINI, SI DEVE ACCONTENTARE DEL 42,5%. SEMPRE A SINISTRA, RENATO SORU, CON LA SUA 'COALIZIONE SARDA’, INTASCA L'11,2% - SE TALI RILEVAZIONI DIVENTASSERO REALTÀ, IL CENTRODESTRA PERDEREBBE LA REGIONE SARDEGNA E PER MELONI SAREBBE LA PRIMA BRUCIANTE SCONFITTA. MENTRE PER IL FATIDICO “CAMPOLARGO” PD-M5S IL SOGNO DI UNIRE LE FORZE POTREBBE DIVENTARE REALTÀ NAZIONALE-. DOPO UN ANNO E MEZZO, LA LUNA DI MIELE E' FINITA? “IO SO’ GIORGIA” HA QUASI DEL TUTTO CASSATO L’IDEA SULLA SUA CANDIDATURA ALLE EUROPEE. FRATELLI D'ITALIA CHE NON SUPERA IL 30% CON LA LEADER IN CAMPO SAREBBE VISSUTO ALLA STREGUA DI UN CLAMOROSO FLOP